Search

Libertà o dittatura. Il concetto anarchico della rivoluzione (parte seconda)

Libertà o dittatura. Il concetto anarchico della rivoluzione (parte seconda)
“Libertà anche per i nemici nostri?” ci si chiede. La domanda è ingenua o subdola. Coi nemici siamo in lotta, e nella mischia non si riconosce al nemico nessuna libertà, neppur quella di vivere. Se essi fossero dei nemici solo… teorici, se ce li trovassimo di fronte disarmati, nell’impossibilità di attentare alla libertà nostra, spogli d’ogni privilegio e quindi a parità di condizioni, sarebbe cosa ammissibile. Ma preoccuparsi della libertà dei nostri nemici quando noi abbiamo qualche povero giornale e pochi settimanali, ed essi possiedono centinaia di quotidiani a grande tiratura; quando essi sono armati e noi disarmati, mentre loro... Leggi tutto

Pisa contro la guerra

Pisa contro la guerra
Ad un anno dall’invasione russa, il teatro di guerra ucraino produce sempre più sangue e distruzione, mentre diviene sempre più minacciosa l’ombra di un’entrata in campo delle armi nucleari. I due veri protagonisti della guerra – la Russia e la NATO – sembrano muovere passi lenti ma sicuri verso il precipizio. Fatte le dovute proporzioni tra un imperialismo regionale come quello russo ed un imperialismo planetario come quello degli USA (che comandano la NATO), i due soggetti hanno in comune due cose fondamentali: sono due grandi potenze nucleari e sono due imperialismi in decadenza. La Russia dello “Zar” Putin riesce... Leggi tutto

Prossimi impegni contro la guerra

Prossimi impegni contro la guerra
Assemblea antimilitarista – Massenzatico, 12 febbraio – documento conclusivo L’Assemblea Antimilitarista riunita a Massenzatico (Reggio Emilia) il 12 febbraio, a conclusione di un approfondito confronto sulla guerra e sulle politiche militariste, in Italia come a livello globale, ha deciso di impegnarsi sulle seguenti iniziative e campagne. – Si individua nelle giornate del 24 e 25 febbraio, primo anniversario dell’attacco russo all’Ucraina, un momento importante della lotta alla guerra e a chi la arma. Un tassello del fronte di lotta alla guerra nella sua saldatura con la questione sociale (spese militari, carovita, etc.) e nell’opposizione all’imperialismo italiano (missioni militari all’estero). In... Leggi tutto

Fra distopia e solarpunk

Fra distopia e solarpunk
Kim Stanley Robinson, Il ministero per il futuro, 2022 Ed. Fanucci “La fantascienza è il realismo del nostro tempo. È il modo migliore per descrivere il mondo in cui viviamo.” (Kim Stanley Robinson)   Fra distopia e utopia solarpunk, il romanzo di K.S.Robinson riesce a trasportarci in un altro mondo possibile e sostenibile, proiettandoci verso nuovi scenari, prendendo spunto da esempi concreti in parte realmente esistenti. Sulla scia di uno dei suoi precedenti romanzi (New York 2140) già citato in un mio precedente articolo, lo scenario apocalittico iniziale lascia spazio alla possibilità di cambiamento come qualcosa di praticabile hic et... Leggi tutto

Viareggio: “Il carnevale con la NATO non si fa è come il cavolo sul baccalà”

Viareggio: “Il carnevale con la NATO non si fa è come il cavolo sul baccalà”
Il carnevale è una festa antica, popolare, profana. A Viareggio è nato alla fine del 1800 e ha sempre avuto il carattere di satira e denuncia politica. Negli ultimi anni la commissione carnevale però ha preso alcune decisioni che non sono apprezzate da chi abita nel territorio e ama questa festa: i carristi più politicizzati sono stati ad uno ad uno epurati; alla sfilata è possibile partecipare con un carro (o anche carretta) solo se si paga un “gabella” di più di 1000 euro, dunque tutte le associazioni di base, che costituivano lo “zoccolo popolare” ne sono state automaticamente escluse;... Leggi tutto

NOTE BANDITE: PASSANNANTE 2 – Con la berretta di un cuoco faremo una bandiera!

NOTE BANDITE: PASSANNANTE 2 – Con la berretta di un cuoco faremo una bandiera!
Giovanni Passannante nato in Basilicata, a Salvia di Lucania, fu un anarchico che attentò alla vita di Re Umberto I di Savoia il 17 novembre 1878. Per questo gesto sconterà una durissima repressione: ad un primo tentativo di regicidio non dovevano seguirne altri. Condannato dapprima alla pena capitale, verrà poi incarcerato all’ergastolo e morirà in un manicomio criminale il 14 febbraio del 1910. Fin dal suo arresto sorsero molte testimonianze di canti, da quelli popolari fino a quelli contemporanei. 1 CRANCHI – IL CUOCO ANARCHICO 2 TÊTES DE BOIS – LA CANZONE DI GIOVANNI PASSANNANTE  3 CARLO GHIRARDATO – ODE... Leggi tutto

La strategia “rank & file”: la critica di un sindacalista – prima parte

La strategia “rank & file”: la critica di un sindacalista – prima parte
Il veterano attivista e scrittore Tom Wetzel entra nell’ampio dibattito a sinistra sull’orientamento della “strategia della base” del movimento sindacale. Questo articolo è stato pubblicato su “Ideas & action”, organo on line della Workers Solidarity Alliance, organizzazione sindacale antiautoritaria e si basa sul materiale contenuto nel suo libro pubblicato nel 2022 presso AK Press, Overcoming Capitalism. L’articolo è del dicembre 2020, ma lo riteniamo sempre attuale. Il termine “rank & file” ha origine in ambito militare, e potrebbe essere tradotto come bassa forza, truppa. Successivamente ha esteso il proprio significato fino a riferirsi agli individui che compongono il corpo di... Leggi tutto

Il mese della marmotta

Il mese della marmotta
Il 2 febbraio, tradizionalmente noto almeno dalle nostre parti come la “Candelora” è diventato, nel corso del tempo anche il “giorno della marmotta”, il titolo di un divertente film del 1993 nel quale il protagonista si trova bloccato in una sorta di bolla temporale che gli fa rivivere in continuazione lo stesso giorno. Dopo un primo naturale momento di sbandamento, proprio grazie al fatto che già conosce in anticipo quello che lo attende, riuscirà a sfruttare questo vantaggio e a uscire fuori dal circolo vizioso nel quale era finito. Questo è un insegnamento di quelli che andrebbero tenuti... Leggi tutto

Bilancio n° 6/2023

Bilancio n° 6/2023
ENTRATE PAGAMENTO COPIE PISA Circolo Anarchico Vicolo del Tidi € 18,00 Totale € 18,00 ABBONAMENTI GUALTIERI a/m FAI reggiana E.Ragni (cartaceo) € 55,00 GUASTALLA a/m FAI reggiana E.Zecchi (pdf) € 25,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana J.Coppola (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana A.Piancastelli (pdf) € 25,00 PIACENZA a/m FAI reggiana S.Bruzzi (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana F.Dolci (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana A.Bertoldi (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana S.Tofanetti (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana G.Caraffi (cartaceo) € 55,00 REGGIO E. a/m FAI reggiana A.Viappiani (cartaceo)... Leggi tutto

Fermiamo le guerre! Il 24 e 25 febbraio in piazza

Fermiamo le guerre!  Il 24 e 25 febbraio in piazza
Il 24 febbraio di un anno fa l’invasione dell’Ucraina da parte della Federazione Russa segnava l’avvio di una nuova fase non solo del conflitto già in corso della regione dal 2014, ma più in generale dello scontro interimperialistico nella crisi globale dei rapporti tra le potenze. Per decenni ci hanno raccontato che ci sarebbero state solo missioni umanitarie, guerre chirurgiche e bombe intelligenti. In realtà la guerra è sempre stata uno dei principali strumenti per regolare i rapporti tra stati, anche nella più recente fase di globalizzazione del capitalismo che avrebbe dovuto, secondo la favola, portare la pace. L’invasione dell’Ucraina... Leggi tutto

Pretesti e annunci di stato

Pretesti e annunci di stato
Al momento in cui scrivo le condizioni di Alfredo Cospito sono state valutate tali da trasferirlo dal carcere di Opera all’ospedale San Paolo di Milano. Le notizie non permettono di aggiungere altro fuorché l’ordine è arrivato direttamente dal Ministro della Giustizia. L’avvocato Franco Rossi Albertini, legale di Alfredo Cospito, avrebbe saputo solo dalla stampa del trasferimento in ospedale del suo assistito. Oltre a questo, fonte La Repubblica, sembra che il sostituto procuratore generale della Cassazione – Pietro Gaeta – abbia chiesto di annullare il 41 bis per il detenuto. Infine, nella serata di sabato, il Vicepresidente del Consiglio e Ministro... Leggi tutto

Caritas: le mani nella cassa INPS

Caritas: le mani nella cassa INPS
Una imponente organizzazione religiosa, con in testa la Caritas e la potente Comunità di Sant’Egidio, gestirà i servizi Inps di erogazione indennità e sussidi in favore di 5 milioni di poveri, anziani e senza tetto. Un “affare”, per la Chiesa, da 200 milioni l’anno. Il quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana, l’Avvenire, nega che la Caritas riceva introiti, perché l’accordo con l’Inps non prevederebbe compensi. Una recita degna di miglior causa, poiché l’accordo stretto con l’Inps prevede che la gestione dei servizi sia affidata alle ACLI, che riceveranno il compenso destinato a qualsiasi altro patronato, ma godranno del privilegio di avere... Leggi tutto

Dove va il PNRR. Piano Scuola 4.0 passi nel nulla

Dove va il PNRR. Piano Scuola 4.0 passi nel nulla
Pioggia di milioni sulla scuola. Il PNRR – Piano Nazionale ripresa e resilienza – individua, tra i vari interventi, anche azioni specifiche rivolte agli istituti scolastici destinando risorse da capogiro, tali almeno appaiono in un settore che è abituato solo ai tagli. Nessuna illusione però, queste risorse non andranno a sanare i ben noti guasti della scuola italiana: nemmeno un centesimo sarà destinato all’edilizia strutturale o alla messa in sicurezza degli edifici scolastici, nemmeno un centesimo sarà investito per abbassare il numero degli alunni per classe e incrementare il personale. Le classi continueranno ad essere pollai spesso fatiscenti. Le risorse milionarie... Leggi tutto

Turchia: disastro a tutto spiano

Turchia: disastro a tutto spiano
Il disastro e i morti Il 6 Febbraio, due terremoti di magnitudo 7,7 e 7,6 della scala Richter hanno colpito le province turche di Kahramanmaraş e Gaziantep e parte della Siria del Nord. Entrambi i terremoti sono stati avvertiti in buona parte del Mediterraneo Orientale; nelle aree colpite, invece, continuano a verificarsi numerose scosse di assestamento. Per Adam Pascale, capo del Centro di Ricerca Sismologico australiano, “queste scosse di assestamento continueranno per anni con magnitudini minori. Ma quelli che causeranno movimento e scuotimento del suolo, creando problemi per i soccorsi, continueranno probabilmente per giorni, se non settimane”. Fino... Leggi tutto

Il concetto anarchico della rivoluzione. Libertà e violenza.

Il concetto anarchico della rivoluzione. Libertà e violenza.
Il concetto anarchico della rivoluzione. Libertà e violenza. Luigi Fabbri (tratto da “Dittatura e rivoluzione”, Ancona, Libreria editrice internazionale G. Bitelli, 1921) L’intolleranza di molti socialisti, anche rivoluzionari, di fronte all’anarchismo dipende per gran parte dalla loro assoluta ignoranza sulle idee, gli scopi ed i metodi degli anarchici. È sbalorditivo costatare che delle persone fra le più intelligenti, d’una vasta coltura politica ed economica, fra i socialisti, quando si tratta dell’anarchia non ne sappiano dir altro che i soliti luoghi comuni senza senso, diffusi dalla peggiore stampa borghese: le affermazioni più strampalate e diffamatorie, le interpretazioni più sciocche. (…) Nei... Leggi tutto
1 21 22 23 24 25 28