Inceppiamo la macchina della morte

Industria bellica e movimento antimilitarista La macchina della morte è uno dei principali assi di crescita dell’economia capitalista. Non si tratta di una scelta spontanea dettata dal mercato, è piuttosto un indirizzo preciso delle istituzioni politiche nazionali e internazionali. Per chiarire questo concetto, riporto di seguito passi di relazioni e comunicati in merito alla macchina della morte: l’industria bellica. L’industria…

Leggi di più

2 giugno, Roma antimilitarista e libertaria. Tutta un’altra parata!

Domenica 2 giugno ci siamo trovati allo Spazio anarchico 19 luglio in via Rocco da Cesinale 18 a Garbatella a partire dalle ore 12:00 con un pranzo solidale e dal primo pomeriggio ci sono stati diversi interventi artistici. In contrasto alla fittizia propaganda nazionalista e guerrafondaia che ha animato ancora una volta la parata militare del 2 giugno a Roma,…

Leggi di più

Torino. In strada per smilitarizzare la città

Come sempre il 2 giugno la Repubblica ha celebrato sé stessa con esibizioni militari, parate e commemorazioni. Una “festa” nazionalista e militarista. Una “festa” che anche quest’anno è stata contestata attivamente in due giornate di informazione e lotta. Sabato 1 giugno antimilitarist si sono dati appuntamento in corso Palermo angolo via Sesia, dove da gennaio staziona un gippone dei militari…

Leggi di più

Sciame sismico nei Campi flegrei. Rischi naturali, rischi sociali

La zona dei Campi Flegrei, situata per la maggior parte a pochi chilometri ad Ovest della città di Napoli, è sicuramente una delle aree più belle d’Italia. Si tratta di una grande caldera in stato di (relativa) quiescenza, con un diametro di 15-18 km; i suoi limiti dal lato “napoletano” sono dati dalla collina di Posillipo e da quella dei…

Leggi di più

La corsa alle armi produce profitti miliardari

A più di otto mesi dall’inizio della guerra a Gaza, ad oltre due anni dell’invasione russa in Ucraina le spese militari sono volate alle stelle. Il riarmo è globale. Chi sta facendo la parte del leone sono le industrie belliche d’oltreoceano, ma in gran parte anche quelle del Vecchio continente. Mentre le industrie nord americane sono da tempo scafate per…

Leggi di più

Belle Parole. Esempi di comunicazione al tempo del regime.

In modo ricorrente un mondo di anime belle e democratiche si sforza di far dire a personaggi istituzionali inequivocabilmente fascisti di essere antifascisti. Siamo immersi nelle pratiche politiche di un governo fascista, che lo è in modo lampante per pensieri parole opere ed omissioni, ma a qualcuno basterebbe sentire qualche parolina magica per illudersi di vivere nel paese tutelato dalla…

Leggi di più

Emma Goldman su Palestina e politica socialista

Spain and the World fu una rivista quindicinale pubblicata durante la Guerra civile spagnola, iniziata da Fernando Galasso e Vernon Richards per diffondere informazioni e sostenere le posizioni della CNT-FAI, e contrastare la propaganda filosovietica del New Chroniche e del New Statesman. Nel luglio del 1938 ospitò un articolo del socialista Reginald Reynolds in cui l’autore si opponeva all’emigrazione ebraica…

Leggi di più

Il treno è orario. I nuovi accordi del comparto manutenzione di RFI.

Il 10 gennaio 2024 è stato sottoscritto un accordo a livello nazionale tra i dirigenti di RFI, gruppo Ferrovie dello Stato, e molte delle sigle sindacali (CGIL, CISL, UIL, UGL, FAST, ORSA), sulla base del quale veniva sancita una riorganizzazione del comparto manutenzione infrastruttura che, per diventare effettivo avrebbe dovuto essere ratificato con specifici accordi territoriali dalle componenti aziendali e…

Leggi di più

La Campagna Faz3a

CHI SIAMO “Faz3a” (pronuncia Faz’a) è un termine colloquiale che indica l’incoraggiamento e l’aiuto diretto fornito a qualcuno nel momento del bisogno. Sostenere in massa le comunità di fronte a minacce esterne è una tradizione palestinese consolidata. Mentre è in corso un genocidio a Gaza, i palestinesi in Cisgiordania stanno vivendo un picco senza precedenti di attacchi violenti e abusi…

Leggi di più

Nuovamente sotto attacco

Continuano gli attacchi del governo di Ankara ai territori della Siria dell’Est, del Nord (Rojava) e dell’Iraq Settentrionale (Başûr Kurdistane) Negli ultimi giorni di Maggio la popolazione della Siria del Nord si è svegliata con il frastuono delle esplosioni causate da un nuovo attacco da parte del governo turco. Da settimane la Turchia sta lanciando massicci attacchi di artiglieria su…

Leggi di più

Non votare: una sfida alla Fortezza Europa

La democrazia è sempre un inganno, ma nel caso delle elezioni europee si raggiunge il ridicolo. L’Unione Europea ha il proprio centro di potere nella Commissione Europea, composta da un delegato per ogni Stato membro. Rappresenta e tutela gli interessi dell’Unione europea nella sua interezza e avendo il monopolio del potere di iniziativa legislativa, propone l’adozione degli atti normativi dell’UE,…

Leggi di più

Indigna dignitas. A proposito di dottrina della fede.

Ci sono parole il cui significato diamo per scontato, universale, quando in realtà è molto legato al periodo storico nel quale viene usato o alle correnti filosofiche e di pensiero dal quale viene plasmato. Le stesse parole che sono nel senso comune ma rese totalmente astratte, possano essere usate, attraverso retorica e demagogia, per portare avanti interessi particolari che sono…

Leggi di più

Nazionalismo tedesco: Marx ed Engels tra le calunnie verso i comunisti e l’alleanza con i democratici

Pubblichiamo la terza ed ultima parte parte della traduzione del quarto capitolo di “The Idea” di Nick Heath – Just Book Publishing. Traduzione di Lona Lenti. La prima e la seconda parte sono state pubblicate sui nn. 17 e 18. La borghesia tedesca fallì clamorosamente nei suoi tentativi di portare a termine una rivoluzione democratica e Marx fu costretto a…

Leggi di più

Dimenticare è impossibile

Il 1974 è, come quasi tutti gli altri anni di quel decennio, segnato da avvenimenti destinati a restare a lungo nella memoria personale di chi ha vissuto quei momenti e in quella collettiva di chi invece li conosce solo attraverso la mediazione del racconto storico. Ricordiamo velocemente e disordinatamente solo pochi dei fatti che segnarono quell’anno collocato quasi a metà…

Leggi di più
1 2 3 4 259