Search

L’importanza di una prassi

L’importanza di una prassi
Quello del 2021 sarà il secondo Primo Maggio al tempo del COVID. La risposta padronale alla pandemia, nata e cresciuta all’interno delle logiche di stato e capitale, è stata quella che ben conosciamo: tentare in tutti i modi di salvaguardare la capacità di accumulazione di capitale, scaricare il costo della crisi di consumo e produzione sugli stessi sfruttati, misure, come quelle dei coprifuoco, assolutamente inutili ai fini sanitari ma funzionali per salvaguardare l’idea di ordine. L’immissione di consistenti finanziamenti all’industria farmaceutica ha permesso di ottenere in tempi rapidi più vaccini ma la guerra commerciale che si è scatenata tra le... Leggi tutto

Solidarietà internazionalista contro la stretta autoritaria globale!

Solidarietà internazionalista contro la stretta autoritaria globale!
La pandemia globale e le sue conseguenze gravano ovunque sugli sfruttati e le sfruttate, la parte della popolazione mondiale più colpita e allo stesso tempo quella più impegnata nel proteggere la salute di tutti. Subiamo il drastico peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro di centinaia di milioni di persone nel mondo. L’accaparramento di risorse naturali continua e beni essenziali come terra e acqua sono sempre più concentrati nelle mani di grandi proprietari. Poche grandi compagnie di diversi settori come e-commerce, tecnologia, media, industria farmaceutica, grande distribuzione e industria delle armi hanno prosperato durante la pandemia, guadagnando centinaia di... Leggi tutto

La Solidarietà Anarchica Ecuadoriana (SAE) è con il Popolo

La Solidarietà Anarchica Ecuadoriana (SAE) è con il Popolo
Il paese sta vivendo periodi di crisi convulse che non hanno avuto nessuno sbocco né col governo di Correa, né con quello attuale, quello di Moreno. In questi due governi la grave situazione del paese è stata nascosta con un operazione di maquillage, situazione che oggi non può più essere sostenuta. Lo volontà di reagire si è diffusa come un incendio organizzando e unendo per una causa comune. Fratelli storici: operai della città, contadini, indigeni, eco infelice degli studenti, dei disoccupati, degli ambulanti e di tutto ciò che appartiene alla classe popolare del paese. Compagno, devi stare molto attento: attento... Leggi tutto

Supporta il X congresso

Supporta il X congresso
Il X‭ ‬Congresso dell’Internazionale di Federazioni Anarchiche IFA si terrà a Francoforte‭ (‬Germania‭) ‬dal‭ ‬4‭ ‬al‭ ‬7‭ ‬agosto. Dal congresso passato,‭ ‬tenuto nel‭ ‬2012‭ ‬in occasione del International Anarchist Gathering‭ ‬a Saint‭ ‬Imier,‭ ‬l’IFA ha sostenuto l’internazionalismo ed ha promosso solidarietà‭ ‬attraverso una moltitudine di iniziative,‭ ‬tra le quali ha‭ ‬sostenuto la creazione della Federazione Anarchica Centroamericana‭ ‬e dei Caraibi‭ ‬(FACC‭) ‬e la resistenza degli anarchici/e a Cuba,‭ ‬la lotta rivoluzionaria del Rojava,‭ ‬ha stretto relazioni con gruppi anarchici in Brasile,‭ ‬Messico e in generale in America Latina.‭ ‬Queste relazioni‭ ‬stanno facilitando il processo di creazione di una federazione anarchica... Leggi tutto

Comunicato CRIFA

Comunicato CRIFA
L’incontro della Commissione di Relazioni dell’Internazionale di Federazioni Anarchiche a Milano‭ (‬28‭ ‬e‭ ‬29‭ ‬novembre‭ ‬2015‭) ‬riafferma la propria opposizione a tutti gli eserciti e le guerre.‭ ‬Sono gli Stati che vendono le armi che nel futuro uccideranno le popolazioni.‭ ‬Gli interventi militari,‭ ‬diretti o indiretti,‭ ‬sono una delle principali cause della destabilizzazione nelle regioni del mondo‭ (‬per esempio:‭ ‬Libia,‭ ‬Siria,‭ ‬Iraq,‭ ‬Somalia‭)‬.‭ ‬Questi interventi favoriscono gruppi armati,‭ ‬organizzazioni mafiose e gli sfruttatori di traffici. La popolazioni civili in questi contesti sono forzate a fuggire,‭ ‬rifugiandosi in precari campi di tende o cercando la fortuna con pericolosi e spesso mortali... Leggi tutto

Rompere la gabbia della guerra

Rompere la gabbia della guerra
La forte concentrazione di contingenti militari di stati con interessi diversi e contrastanti in Siria ha portato all’inevitabile: uno scontro diretto. L’abbattimento di un SU-24 russo da parte di un F16 turco, con una dinamica ancora da chiarire, e il successivo dispiegamento da parte delle forze armate russe dei sistemi S-400, che con le loro capacità e il loro raggio di azione in grado di coprire tutta l’area del c.d. Levante rappresentano lo stato dell’arte dei sistemi antiaerei e antimissilistici, e il dispiegamento dei moderni SU-34 con armamento aria-aria presso Latakia sono il sintomo di una forte escalation. In Siria... Leggi tutto

Una fabbrica senza padroni

Una fabbrica senza padroni
Il padrone ha chiuso questa fabbrica di materiali da costruzione, ma i lavoratori hanno deciso di occuparla e di lanciare una produzione ecologica in autogestione grazie ad un enorme sostegno popolare. A nord di Salonicco (Grecia), una vasta area commerciale sta gradualmente guadagnando terreno su quello che era, fino a poco tempo fa, un’area industriale. Nel mezzo di questo oceano consumistico, nascosta dietro un viale di grandi alberi, una fabbrica polverosa sta a ricordare che qui, poco tempo fa, si potevano incrociare operai in tuta al posto di clienti coi loro carrelli. Il posto sembra abbandonato, tutte le entrate sigillate... Leggi tutto

Meeting Anarchico Mediterraneo

Meeting Anarchico Mediterraneo
Si è concluso il 18 ottobre a Chania, sull’isola di Creta, il Meeting Anarchico Mediterraneo organizzato dalla Campagna Anarchica di Solidarietà Internazionale “Tre ponti” con il supporto dell’Internazionale delle Federazioni Anarchiche (IFA). La Campagna “Tre ponti” riunisce numerosi gruppi anarchici di varie località della Grecia ed è nata per impulso del Gruppo dei Comunisti Libertari di Atene in seguito all’appello lanciato dalla Commissione di Relazioni dell’Internazionale delle Federazioni Anarchiche (CRIFA) nel novembre del 2014. La Campagna coordinata dai gruppi greci si poneva l’obiettivo di creare attraverso incontri, azioni, assemblee e manifestazioni un’occasione di confronto e collaborazione comune all’interno del movimento... Leggi tutto

Programma del Meeting Anarchico Mediterraneo

Programma del Meeting Anarchico Mediterraneo
ATENE‭ ‬9-10-11‭ ‬OTTOBRE SEDE:‭ ‬ASOEE‭ (‬Università di Economia e Commercio di Atene‭) 9/10‭ ‬Venerdì h‭ ‬19:00‭ ‬Evento-discussione:‭ ‬La penisola dei Balcani e la solidarietà internazionalista oggi‭ (‬aituazione attuale nella penisola dei Balcani‭ – ‬la questione dell’immigrazione‭ (‬il caso dei migranti dai Balcani in Grecia‭) – ‬anti-nazionalismo e militarismo. Relatori:‭ ‬compagni di lingua greca e albanese,‭ “‬Xypolito Tagma‭” (‬Ioannina‭)‬,‭ ‬Thessaloniki’s Local Cooperation of three Bridges‭ (‬argomento:‭ ‬Balkan Anarchist Meeting‭)‬. h‭ ‬22:00‭ ‬Concerto di solidarietà con gli anarchici imprigionati‭ (‬presso il centro sociale autogestito‭)‬. 10/10‭ ‬Sabato h‭ ‬12:00‭ ‬manifestazione h‭ ‬18:00‭ ‬Evento-discussione:‭ ‬Anarchici oggi,‭ ‬contenuto delle azioni e forme di organizzazione. Relatori:‭... Leggi tutto

Mediterranean Anarchist Meeting 10 giorni di eventi-discussioni-azioni

Mediterranean Anarchist Meeting 10 giorni di eventi-discussioni-azioni
MEDITERRANEAN ANARCHIST MEETING 10‭ ‬GIORNI DI EVENTI-DISCUSSIONI-AZIONI 09-18‭ ‬OTTOBRE‭ ‬2015 incontro conclusivo:‭ ‬16-18‭ ‬ottobre,‭ ‬Chania,‭ ‬Crete La Campagna anarchica Internazionalista di Solidarietà‭ “‬Tre Ponti‭”‬,‭ ‬con il sostegno attivo di IFA/IAF(Internazionale di Federazioni Anarchiche‭) ‬organizza un Meeting Anarchico del Mediterraneo in Grecia,‭ ‬dal‭ ‬9‭ ‬al‭ ‬18‭ ‬OTTOBRE‭ ‬2015.‭ Questo evento di‭ ‬10‭ ‬giorni sarà pieno di eventi-dibattiti aperti,‭ ‬che si terranno nelle città‭ ‬/‭ ‬località delle realtà locali,‭ ‬singoli o gruppi greci che partecipano alla campagna‭ “‬tre ponti‭” (‬Atene,‭ ‬Salonicco,‭ ‬Patrasso,‭ ‬Larissa,‭ ‬Chania,‭ ‬Heraklion,‭ ‬Rethymno‭)‬.‭ Allo stesso tempo,‭ ‬saranno organizzati gruppi di discussione tematici,‭ ‬con la partecipazione di compagni di federazioni... Leggi tutto

Abbattiamo le frontiere, aboliamo i confini

Abbattiamo le frontiere, aboliamo i confini
Resoconto presidio Molti sono stati gli interventi che ha sentito chi si è trovat‭* ‬a passare per piazza Prampolini a Reggio Emilia,‭ ‬venerdì‭ ‬19‭ ‬giugno nell’orario dell’aperitivo. Un presidio contro le politiche di contenimento e di gestione dell’immigrazione del governo e dell’unione europea,‭ ‬contro le leggi razziste,‭ ‬contro gli interventi armati patrocinati e voluti dalle nazioni europee.‭ ‬Un presidio fortemente voluto dalla Federazione Anarchica Reggiana e dalla Cassa di solidarietà libertaria,‭ ‬che ha visto la partecipazione anche di altre realtà cittadine come la scuola di italiano per stranieri Passaparola.‭ Nonostante i diversi punti di vista,‭ ‬le differenti letture politiche del... Leggi tutto

Lavoratori del porto in festa

Lavoratori del porto in festa
          Sabato‭ ‬6‭ ‬giugno si è svolta,‭ ‬nei dintorni di Koper‭ (‬Slovenia‭)‬,‭ ‬l’annuale festa del più forte sindacato dei portuali di Koper,‭ ‬lo SZPD‭ (‬Sindikat‭ ‬Žerjavistov‭ ‬Pomorskih‭ ‬Dejavnosti‭)‬. La festa si è sviluppata lungo tutta la giornata,‭ ‬dalla tarda mattinata fino all’alba del giorno dopo,‭ ‬e ha visto la partecipazione di centinaia di persone.‭ ‬Oltre ai portuali sloveni e alle loro famiglie,‭ ‬erano presenti lavoratori del porto da tutta Europa,‭ ‬intervenuti per i forti legami di solidarietà stretti negli anni e per gli obiettivi comuni.‭ ‬Infatti lo SZPD fa parte dell’International Dockworkers Council,‭ ‬una confederazione internazionale... Leggi tutto

Massiccia operazione repressiva in Repubblica Ceca

Massiccia operazione repressiva in Repubblica Ceca
La notte tra il 27 e il 28 aprile la polizia della Repubblica Ceca ha lanciato l’operazione “Phoenix” con perquisizioni di abitazioni e centri sociali ed arresti in cinque città, tra cui Praga e Most. Delle venti persone inizialmente arrestate tre di queste sono ancora agli arresti con l’accusa di “terrorismo”, per gli altri non è stato convalidato l’arresto ma sono stati posti comunque sotto indagine per “terrorismo” o per non aver denunciato fatti di cui erano a conoscenza. Secondo la polizia l’operazione avrebbe colpito una “cellula” che stava pianificando attacchi incendiari. Ma sappiamo bene che il terrorismo anche stavolta... Leggi tutto

Tutto fa brodo pur di respingere

Tutto fa brodo pur di respingere
«A seconda delle fonti, ci viene segnalato che ci sono tra i 500mila ed un milione di migranti pronti a partire dalla Libia». Parola di Fabrice Leggeri, direttore di Frontex, l’agenzia europea per il controllo delle frontiere. La dichiarazione, rilasciata un paio di settimane fa, è rimbalzata su tutti i media suscitando prevedibili reazioni di panico più o meno interessato. In questo particolare momento storico, con le terrificanti notizie sulle imprese criminali dello Stato islamico e i continui aggiornamenti su guerre e crisi umanitarie che flagellano l’Africa e il Medioriente, le parole di Leggeri (che ha persino insinuato il sospetto... Leggi tutto

Forza e minoranze agenti

Forza e minoranze agenti
Al fine di riprendere ed approfondire la categoria “forza” che ho cercato di tratteggiare in un mio precedente articolo utilizzerò un lungo brano tratto da un testo di un compagno, circolato in poche copie dattiloscritte nel 2010 e che sviluppa, a mio avviso, una critica acuta proprio della categoria, che rivendico, di minoranza agente come elemento costitutivo della forza. “Della modestia che si conviene al lottatore sociale ovvero una lettera ai compagni Nessuno metterà in dubbio che il grosso delle attività che abbiamo portato avanti insieme in questi anni erano (e sono rimaste) fortemente caratterizzate dalla volontà di essere “in... Leggi tutto
1 2