Search

Vittimismo nazionalista o “giustizia proletaria”?

Vittimismo nazionalista o “giustizia proletaria”?
Ripubblichiamo questo articolo del marzo 2015 scritto per il nostro giornale da Claudio Venza sulla “questione foibe”. L’intento è quello di decostruire il mito nazionalista creato ad arte operando una semplificazione delle complesse vicende nei territori del confine orientale italiano nel secondo dopoguerra. Con la Giornata del Ricordo del 10 febbraio il Parlamento, alla quasi unanimità, aveva istituito nel 2004 una ricorrenza ufficiale per celebrare l’esodo istriano e le foibe. La data del 10 febbraio del 1947 indica la firma del Trattato di Pace che è perciò interpretato, più di 50 anni dopo, come ingiustamente punitivo in quanto riconobbe la... Leggi tutto

Voci fuori dal De/coro

Voci fuori dal De/coro
Si è svolta ieri pomeriggio a Trieste nella centrale piazza unità, salotto buono della città decorato a festa con decine e decine di alberi di natale e luci (costo 180.000 euro) l’iniziativa “Degrado di/piazza” (Di piazza è il sindaco di centro destra eletto a giugno) promossa dalla rete “Voci fuori dal de/coro” che raccoglie gran parte del movimento di opposizione sociale locale. Dopo la riuscita di iniziativa di sabato scorso a san giacomo anche ieri la giornata è stata indubbiamente positiva. Almeno 200 persone di tutte le età hanno partecipato alle varie fasi del pomeriggio dalle 16 alle 19 per... Leggi tutto

Le strade libere le fanno le donne che le attraversano

Le strade libere le fanno le donne che le attraversano
A Trieste, come in tutta Italia e non solo, il razzismo è una marea montante che ogni giorno avanza. Qui da noi le chiacchiere da bar e i commenti razzisti su internet iniziano a concretizzarsi in fatti concreti e sempre più preoccupanti. Prima, circa due mesi, fa la protesta della frazione di Aquilinia per l’arrivo temporaneo di venti profughi presso una diocesi. Un fatto che non ha prodotto nessuna conseguenza reale per i profughi ma che ha visto per la prima volta un numero considerevole di persone -aizzate come sempre dai militanti leghisti e fascisti- scendere in strada. Il secondo... Leggi tutto

Presidio per la resistenza curda

Presidio per la resistenza curda
In seguito all’arresto di‭ ‬Selahattin Demirtas e Figen Yüksekdag e altri‭ ‬11‭ ‬deputati del Partito Democratico dei Popoli‭ (‬HDP‭)‬,‭ ‬sabato‭ ‬12‭ ‬novembre si è svolta una giornata internazionale di mobilitazione per sostenere la resistenza curda e contro la repressione di Stato in Turchia. Anche a Trieste diversi gruppi si sono mobilitati e sono scesi in piazza.‭ ‬La manifestazione,‭ ‬organizzata principalmente dal gruppo anarchico Germinal e da Sinistra Anticapitalista FVG,‭ ‬ha visto la presenza di una cinquantina di persone sotto il consolato‭ ‬onorario‭ ‬turco nella centralissima Piazza Unità.‭ ‬E‭’ ‬stato aperto un lungo striscione con la scritta‭ “‬Con la resistenza curda‭... Leggi tutto

Presidio solidale con la resistenza curda

Presidio solidale con la resistenza curda
Dopo il presidio regionale a Udine di sabato 24 settembre indetto dal Coordinamento Libertario Regionale una nuova iniziativa solidale si è tenuta in Friuli-Venezia Giulia questa volta a Trieste sabato 1 ottobre. Su iniziativa di alcuni gruppi e individualità si è tenuto un presidio informativo nella centralissima piazza della Borsa.  E’ stata un’iniziativa molto riuscita e comunicativa che ha visto una 70ina di persone partecipare al presidio che è stato molto visibile ai numerosissimi passanti: numerosi striscioni e cartelloni fatti a mano adobbavano vari lati della piazza mentre si svolgeva un buon volantinaggio con musica curda e interventi al microfono... Leggi tutto

Striscioni solidali con la resistenza curda

Striscioni solidali con la resistenza curda
Nel pomeriggio di oggi alcuni compagni e compagne hanno affisso due striscioni nelle vicinanze dei due principali punti di accesso al porto di Trieste: Riva Traiana e il molo VII. In entrambi era scritto “Erdogan assassino-solidali con la resistenza curda” sia in italiano che in turco “Erdogan cellat-dayanisma kurt direncle” con le “A” cerchiate. Riportiamo qui sotto il loro comunicato. La Rojava resiste! Gruppo Anarchico Germinal Il porto di Trieste è uno dei porti italiani maggiormente coinvolto nei traffici merci con lo stato turco. Oggi, sabato 3 settembre abbiamo affisso due striscioni nei pressi Riva Traiana e molo VII (i... Leggi tutto

Alla salute nostra

Alla salute nostra
“Tutto si annientava in fondo all’ignoto delle notti buie; il giovane riusciva solo a scorgere, in lontananza, gli altiforni e i forni a coke. Questi ultimi, batterie di cento ciminiere disposte obliquamente, formavano delle file di fiamme rosse, mentre le due torri più a sinistra, simili a torce gigantesche, ardevano intensamente azzurre, alte nel cielo. Era triste come un incendio: gli unici astri che sorgevano all’orizzonte minaccioso erano i fuochi notturni delle terre del carbone e del ferro”. Chi credeva che simili narrazioni fossero ormai sorpassate dai tempi, rendendo di fatto Germinale di Zola un testo fortemente vincolato al contesto... Leggi tutto

Cerchio nel bosco

Cerchio nel bosco
Mentre Trieste vota al ballottaggio e prova a immaginare sé stessa dopo le elezioni,‭ ‬decido di incontrare e provare a dare voce a quelle realtà,‭ ‬a volte piccole,‭ ‬a volte più grandi,‭ ‬disseminate sul territorio,‭ ‬che attraverso modalità di autogestione e di condivisione delle esperienze,‭ ‬agiscono concretamente nelle trame della società,‭ ‬modificandone pratiche e destini.‭ ‬Faccio poca strada in realtà,‭ ‬arrivo fino a Longera,‭ ‬minuscolo paese ai margini della città,‭ ‬che con la sua piccola vallata costituisce uno dei polmoni verdi che ancora resiste alle lusinghe della cementificazione selvaggia.‭ ‬Qui trovo la comune di Casalonjer,‭ ‬che in una domenica ventosa... Leggi tutto

Solidarietà Antifascista

Solidarietà Antifascista
SOLIDARIETA’ A CASA DELLE CULTURE Nella notte fra il 25 e il 26 maggio un gruppo di ignoti di chiara ispirazione nazifascista ha riempito di svastiche, celtiche e scritte intimidatorie Casa delle Culture, spazio sociale nel quartiere di Ponziana. E’ stata inoltre ripetutamente colpita a picconate la porta, con il chiaro intento di entrare e danneggiare anche gli interni. Diamo la nostra solidarietà a Casa delle Culture. Atti di questo genere non vanno presi con leggerezza; nel corso degli anni, in Italia e non solo, episodi simili hanno causato, oltre ai danni materiali, anche feriti e morti. Invitiamo tutti e... Leggi tutto

E' uscito il nuovo numero di Germinal

E' uscito il nuovo numero di Germinal
Immancabile, il Primo Maggio è uscito Germinal: 28 pagine, due colori, è il n. 124 dello storico giornale che da Trieste si estende, in Friuli, Veneto, Ison- tino, in Slovenia. Trovano posto le lotte antimilitariste contro il Muos in Sicilia, la mensa e lo spaccio autogestiti di Bologna, il destino dei reclusi negli ex-Ospedali Psichiatrici Giudiziari, l’attualizzazione del pensiero di Bookchin, alcune riflessioni sulla biodiversità e un pizzico di anticlericalismo che ci sta sempre bene. Invitiamo lettrici e lettori a sottoscrivere l’abbonamento annuo di 10 euro e i diffusori a comunicarci il numero di copie che desiderano ricevere (il costo... Leggi tutto

Foibe volanti e ‬Partito della Nazione

Foibe volanti e ‬Partito della Nazione
Se questa vicenda non implicasse una riscrittura‭ – ‬peraltro rivendicata‭ – ‬della storia,‭ ‬per di più con la finalità neppure troppo implicita di infangare la Resistenza dal nazifascismo,‭ ‬sarebbe uno sketch da avanspettacolo con attori improvvisati e colpi di scena scontati.‭ Ma cosa è successo‭? Ad ottobre dell’anno passato tre sedicenti ricercatori storici vengono patrocinati e finanziati dal sindaco ex missino di Gorizia Ettore Romoli per effettuare una visita agli archivi dello stato a Roma‭ “‬nell’ambito delle ricerche sulle violenze e gli infoibamenti degli anni‭ ‬1945-1947‭”‬. Chi sono questi tre‭? Innanzitutto c’è Luca Urizio,‭ ‬presidente della Lega Nazionale di Gorizia... Leggi tutto

1° maggio a Trieste: solidali con la resistenza curda

1° maggio a Trieste: solidali con la resistenza curda
Nonostante la fitta pioggia che ha influito negativamente sul corteo (che ha contato su circa millecinquecento partecipanti complessivi), buona è stata la partecipazione allo spezzone indetto dal Coordinamento Libertario Regionale in solidarietà alla lotta in kurdistan: “Solidarietà senza confini alla resistenza curda” era scritto in italiano e in sloveno sui due striscioni di apertura. Almeno 150 persone hanno partecipato al nostro settore di corteo che, come ormai accade da alcuni anni, è sempre il più colorato e animato: slogan, tamburi e interventi al microfono hanno scandito tutte fasi del corteo. Tantissime come sempre le bandiere: rossonere, della FAI e dell’USI-AIT,... Leggi tutto

Cronaca del 25 aprile in Friuli-Venezia Giulia

Cronaca del 25 aprile in Friuli-Venezia Giulia
Un 25 aprile militante ma anche di festa quello ha visto impegnati i compagni e le compagne anarchici e anarchiche del Coordinamento libertario regionale. A Udine e Pordenone i due appuntamenti principali all’insegna dell’antifascismo e della solidarietà alla resistenza dei compagni e compagne curde. Non a caso lo striscione “solidarietà senza confini alla resistenza curda” era in testa in entrambe le iniziative di piazza. A Udine lo spezzone libertario era numeroso e sicuramente il più animato, organizzato e visibile del corteo ed infatti durante il percorso molti singoli e gruppi si sono aggregati per poi “prendere d’assalto” nella piazza finale... Leggi tutto

Trieste: in piazza contro le aggressioni omofobe

Trieste: in piazza contro le aggressioni omofobe
Circa 300 persone hanno risposto all’appello di Arcigay-Arcilesbica a scendere in piazza in risposta all’aggressione omofobica avvenuta qualche giorno fa in città. Il presidio si è svolto in piazza s.giovanni a pochi metri dal luogo dell’aggressione. Nonostante la presenza e passerella di vari politici è stato comunque importante scendere in piazza per mostrare la propria solidarietà a chi è stato vittima del pestaggio e per riaffermare che la vigilanza contro questi atti intollerabili resta alta. Durante l’iniziativa è stata espressa anche vicinanza all’immigrato vittima di un aggressione razzista alcuni giorni fa in piazza unità. Contro il crescente clima di razzismo,... Leggi tutto

Trieste: report festa antifascista

Trieste: report festa antifascista
Quella di sabato 2 aprile è stata una bella giornata antifascista e antirazzista nel popolare quartiere di S.Giacomo. Grazie anche al clima mite per oltre cinque ore l’iniziativa promossa da Trieste Antifascista-Antirazzista ha animato la piazza in un’atmosfera serena e gioiosa. Con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia si è partiti con un ricco pranzo sociale che ha visto i contributi gastronomici di vari partecipanti e di alcuni rifugiati. In contemporanea -con il sottofondo reggae/dub a cura di Black Lion Hi-Vibes Sound System- erano stati allestiti numerosi banchetti e cartelloni informativi, striscioni e bandiere nonché l’angolo dello scambio... Leggi tutto
1 2 3 4 5