Search

Scuola, lavoro, salario

Scuola, lavoro, salario
La lettura dei dati prodotti dalle organizzazioni di statistica nazionali ed internazionali è sempre interessante. A prescindere dallo scopo di queste organizzazioni e dalla loro lettura della realtà, si deve dire che sono estremamente precise nel riportare i dati su cui investigano e i dati hanno la testa dura. Nelle scorse settimane abbiamo già riportato i dati Inapp sul gender wage gap, ferocemente in crescita nel nostro paese. Oggi i riflettori dell’istituto si sono accesi sul livello d’istruzione di lavoratrici e lavoratori in Italia. Lavoratrici e lavoratori che non si sono mai iscritti alla scuola secondaria superiore sono 11,7 milioni,... Leggi tutto

Il dito e la luna. Prezzi, salari e profitti.

Il dito e la luna. Prezzi, salari e profitti.
Guardando i più aggiornati dati ISTAT disponibili, nell’ultimo anno i prezzi sono aumentati dell’8,4% e i salari sono aumentati solo dell’1%. Ogni lavoratore ha perso il 7,4% del proprio stipendio. È l’equivalente di una mensilità di stipendio l’anno. È come se nessun lavoratore avesse ricevuto la busta paga di settembre. Già questo potrebbe bastare a spiegare cosa sta accadendo nelle tasche di tutti noi. Poi se andiamo a guardare i dati in dettaglio ci si rende conto che la situazione è anche peggiore perché gli aumenti salariali non hanno riguardato tutti. Sono rimasti esclusi i 3 milioni di lavoratori “in... Leggi tutto

2 dicembre: sciopero generale per il cambiamento

2 dicembre: sciopero generale per il cambiamento
di Tiziano Antonelli Il 2 dicembre si terrà lo sciopero generale nazionale di tutte le categorie, pubbliche e private, per il recupero dei salari e delle pensioni dell’inflazione reale, la cancellazione degli aumenti delle tariffe, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, contro la guerra e l’economia di guerra, fra gli altri obiettivi. Lo sciopero, indetto il 24 settembre dai sindacati di base e conflittuali, è un altro passo del percorso di collaborazione fra le varie sigle della galassia alternativa, e rappresenta un appuntamento centrale per il movimento rivoluzionario e quello anarchico. Dall’inizio dell’anno si susseguono gli... Leggi tutto

Scioperi ad oltranza nel Mare del Nord

Scioperi ad oltranza nel Mare del Nord
Traduzione dall’originale Wildcat strikes on the North Sea a cura di Gruppo Anarchico Galatea – FAI Catania I lavoratori del settore petrolifero e del gas delle piattaforme del Mare del Nord hanno scioperato alle 13.00 di giovedì 8 Settembre. I lavoratori sono impiegati dagli appaltatori Bilfinger, Stork e Wood e comprendono personale di coperta, isolatori, pittori e ponteggiatori. All’inizio di Maggio, i lavoratori avevano scioperato in modo non ufficiale per i bassi salari su sedici piattaforme. Questa seconda ondata di scioperi è coordinata da un gruppo di lavoratori, l’ “Offshore Oil and Gas Workers Strike Committee” (“Comitato di Sciopero dei... Leggi tutto

Salario e guerra. Se l’Ucraina piange, l’Italia non ride.

Salario e guerra. Se l’Ucraina piange, l’Italia non ride.
Il governo ucraino approfitta della situazione creata dall’invasione russa per imporre alla classe operaia un drastico peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro. Sul sito anarcosindacalista polacco Iniziativa dei Lavoratori è stato pubblicato materiale del Movimento Sociale Ucraino (Socjalnyj Ruh – Соціальний рух), un’organizzazione non governativa che cerca di costruire un partito dei lavoratori di ispirazione socialdemocratica. Questo materiale riguarda l’approvazione da parte della Verkhovna Rada (il parlamento ucraino) della legge 2136-IX, ed è composto da una lettera aperta al presidente Zelenski per chiedergli di porre il veto a questa legge e di un comunicato sull’entrata in vigore della... Leggi tutto

Se non paghi non vale

Se non paghi non vale
“‬Moltissime delle prestazioni che svolgiamo producono profitto ma non sono riconosciute come lavoro e quindi pagate.‭ ‬Ci dicono che molto di ciò che facciamo non è retribuito perché non è nient’altro che un’opportunità per noi di far vedere chi siamo‭ (‬per realizzarci,‭ ‬per trovare forse un giorno un lavoro retribuito,‭ ‬per essere assunti,‭ ‬per mantenere il nostro lavoro,‭ ‬per acquisire visibilità‭) ‬esattamente come da sempre alle donne viene detto che prendersi cura degli altri è un modo‭ (‬il modo‭) ‬di esprimere se stesse‭” (‬SomMovimento NazioAnale,‭ ‬Sciopero sociale:‭ ‬sciopero dei generi/dai generi‭) Vi sembra esagerato‭? ‬Eppure pensiamoci.‭ ‬Quante volte lo vediamo... Leggi tutto