Search

Una storia non solo reggiana

Una storia non solo reggiana
Il seguente pezzo nasce come riflessione in seguito ad un’intervista della Gazzetta di Reggio a don Goccini apparsa nella stessa pagina in cui il suddetto giornale ha pubblicato il comunicato dei compagni reggiani. È una riflessione scaturita a caldo su come la Chiesa Cattolica, così come le altre organizzazioni religiose, sia costitutivamente omotransfobica e basata sul dominio di genere, per quanto alcuni suoi esponenti tentino di riciclarsi come “preti buoni e tolleranti”. La tolleranza dei preti è sempre pelosa e basata sui concetti cristiani di pentimento e remissione dei peccati: i preti, “buoni” o “cattivi”, sono sempre preti, pronti a... Leggi tutto

Basta con l'oscurantismo religioso

Basta con l'oscurantismo religioso
In merito alle affermazioni del comitato reazionario “Beata Giovanna Scopelliti” l’Area Libertaria (FAI Reggiana e USI Reggio Emilia) condanna con energia questa posizione presa all’insegna del più bieco oscurantismo religioso. Le farneticanti dichiarazioni del comitato confermano, ancora una volta, la vera faccia della religione – in questo caso cattolica- che non perde mai l’occasione per mostrare la sua arretratezza civile, politica, sociale e umana. Definire oggi l’omosessualità e transessualità come un “vizio” o peggio una “malattia” è ignorante, violento e vergognoso. Se qualcosa è da riparare, non è certo lo “scandalo pubblico” provocato dal pride, ma la mentalità contorta e... Leggi tutto

I Believe in Anarchy

I Believe in Anarchy
« Non ho vergogna di essere punk, non mi importa niente e non mi importa quello che dici perché credo nell’anarchia » (Exploited, I Believe in Anarchy, 1981) Un insolito avvenimento, nasceva a metà degli anni ‘70, assalendo la borghesia, scagliandosi contro una società consumistica e un sistema corrotto. Un gesto di disubbidienza, un atto di provocazione, che come un’esplosione mutava la cultura, la moda e soprattutto la musica. Un urlo di ribellione che persiste, insiste e resiste sino ai giorni nostri. Una reazione, un atteggiamento di protesta chiamato PUNK. Sorto dalle viscere del garage/hard/glam rock o semplicemente Proto-punk (di cui facevan parte... Leggi tutto

Gruppo Anarchico Spartaco‭ ‬-‭ ‬FAI Centro Storico

Gruppo Anarchico Spartaco‭ ‬-‭ ‬FAI Centro Storico
Comunicato stampa Nasce il Gruppo Anarchico Spartaco‭ ‬-‭ ‬FAI Centro Storico con sede in via don Minzoni‭ ‬1/d. Gli anarchici del centro storico si ritrovano attorno a un progetto di espansione dell’anarchismo reggiano per dare vita a un gruppo organizzato nel centro della città. A questa decisione si è giunti dopo una lunga discussione tra i compagni e le compagne che risiedono in centro in cui è emersa la volontà di rimettere insieme e ampliare le energie che ci hanno visto protagonisti nella diffusione della cultura libertaria nella nostra città‭’‬.‭ ‬Il gruppo‭ ‬ha considerato la necessità politica di aderire alla... Leggi tutto

In piazza contro il fascismo

In piazza contro il fascismo
DA REGGIO EMILIA Sabato 11 febbraio come Federazione Anarchica Reggiana – FAI siamo stati presenti con una nostra delegazione, una ventina di compagne e compagni, al corteo antifascista che si è tenuto a Reggio Emilia. È stata effettuata una buona vendita militante di Umanità Nova ed è stato diffuso un doppio volantino sull’antifascismo e sulla “questione foibe”, in cui abbiamo ribadito come il fascismo sia soltanto uno dei volti di una società repressiva e fondata sullo sfruttamento, sull’oppressione di classe, razza e genere e la devastazione degli ecosistemi. Inoltre nel nostro volantino è stato ribadito come la contestazione alla triste... Leggi tutto

Nino Nasi non è più

Nino Nasi non è più
La FAI Reggiana esprime il proprio cordoglio per la morte di Nino Nasi e si stringe attorno ai famigliari e quanti condividono questa grande perdita per il mondo della cultura della nostra città. Per molti decenni il nostro amico Nino è stato un punto di riferimento non solo per gli appassionati della lettura, che da lui trovarono libri curiosi e rari al di fuori della grande distribuzione, ma anche per i militanti della sinistra alternativa e libertaria del nostro territorio. La Libreria del Teatro è stata un importante luogo di incontro e di circolazione delle nostre idee, anche in tempi... Leggi tutto

Né si né no: astensione

Né si né no: astensione
Il valore reale di questa ennesima farsa elettorale è inversamente proporzionale al clamore mediatico che sta suscitando da mesi. Gli anarchici, come sempre, non votano e invitano tutti a fare altrettanto. Non siamo né per il no né per il sì: siamo per l’invece. Siamo per togliere il potere di decidere delle nostre vite dalle mani di questi politicanti, che rispondono solamente agli interessi della classe dominante, e altrimenti non può essere, e cominciare a fare da soli. Impresa difficile e lunga, lo sappiamo, ma da qualche parte si deve pur cominciare. E il primo passo è la delegittimazione del... Leggi tutto

4 novembre sciopero generale: report e foto

4 novembre sciopero generale: report e foto
Di seguito alcune foto e materiali da alcune delle piazze dello sciopero generale del 4 novembre indetto da Cub e Usi-Ait con l’adesione di Sgb. I compagni e compagne federate hanno partecipato attivamente alle varie iniziative portando in piazza in particolar modo la tematica antimilitarista così come deciso all’ultimo convegno di Federazione. Oltre alle iniziative qui sotto vi sono stati presidi e iniziative anche a Trieste, Cosenza e altre località. MILANO Qui il resoconto del corteo. Di seguito riportiamo il volantino diffuso dalla Federazione Anarchica Milanese presente anche con un proprio striscione. Contro tutti gli eserciti!!! contro tutte le guerre!!!... Leggi tutto

Convegno nazionale della FAI

Convegno nazionale della FAI
Federazione Anarchica Italiana Commissione di Corrispondenza 18 settembre 2016 La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana, sulla base delle indicazioni dell’ultimo Convegno Nazionalee sentita la disponibilità della Federazione Anarchica Reggiana, indice per i giorni 8 e 9 ottobre p.v. il Convegno Nazionale della Federazione Anarchica Italiana. Il Convegno si terrà a Reggio Emilia, nella sede del Circolo Berneri in Via Don Minzoni 1/d. L’ordine del giorno proposto è il seguente: sabato: 1) Resoconto Congresso IFA e rilancio attività internazionalista della FAI nell’ambito dell’Internazionale; 2) Campagna solidale e di lotta “No Borders”; 3) Campagna di solidarietà attiva al DAF, alle... Leggi tutto

Gli anarchici e le elezioni

Gli anarchici e le elezioni
Siamo ancora qui a parlare di elezioni. Stavolta sono state elezioni comunali, si sono eletti sindaci di molti piccoli comuni e di alcune grandi città. Come molti sapranno, noi anarchici non votiamo, e non per disaffezione verso la politica. No, noi la politica la facciamo in un altro modo, fuori dalle aule e dai palazzi, col sedere ben staccato dalla poltrona. Il motivo? Non crediamo nella delega, crediamo che la politica sia una cosa da fare in quanto lavoratori e cittadini, crediamo che ogni persona sia un soggetto politico, e non un suddito da governare. Per questo gli anarchici non... Leggi tutto

Le cucine dell'amore

Le cucine dell'amore
CONVEGNO INTERNAZIONALE Le cucine dell’amore‭ – ‬Les cuisines de l’amour‭ – ‬The kitchens of love‭ – ‬Las cocinas de amor‭ – ‬die Kuchen der Liebe‭ – ‬La kuirejoj de amo‭ La cucina dell’amore è da intendersi afrodisiaca,‭ ‬affettiva e solidale.‭ ‬La prima punta alla seduzione e rientra nei preamboli di un rapporto sessuale‭; ‬la seconda coinvolge la sfera sentimentale,‭ ‬qualsiasi età,‭ ‬e si traduce in un dono tanto più gradito in quanto disinteressato e spontaneo‭; ‬la terza aggrega attorno alle grandi idealità utopiche le componenti sociali escluse dai privilegi alimentari gestiti dai potentati della gastronomia.‭ ‬In questi tre modi,‭ ‬il... Leggi tutto

Corteo contro Renzi

Corteo contro Renzi
L’undici giugno la Federazione Anarchica Reggiana‭ – ‬FAI ha organizzato uno spezzone anarchico al corteo contro Renzi,‭ ‬in visita quel giorno a Reggio Emilia.‭ ‬Lo spezzone si è trovato dietro uno striscione su cui capeggiava la scritta‭ “‬Azione Diretta‭” ‬ed è stato partecipato da una cinquantina di compagni della città e della provincia,‭ ‬con svariate bandiere rosso-nere,‭ ‬sia della FAI che della sezione reggiana dell’USI-AIT.‭ ‬È stato inoltre distribuito un volantino in centinaia di copie con il comunicato di indizione dello spezzone stesso e sono state vendute una decina di copie di Umanità Nova.‭ ‬Durante tutto il corteo sono state... Leggi tutto

Attacchinaggio d'artisti

Attacchinaggio d'artisti
Il sei,‭ ‬sette e otto maggio si è tenuta a Reggio Emilia una mostra,‭ ‬poi prolungata per altri giorni dato il buon successo,‭ ‬di una serie di manifesti provenienti dagli archivi della Federazione Anarchica Reggiana‭ – ‬FAI e del Centro Studi Cucine del Popolo.‭ ‬La mostra,‭ ‬organizzata nei locali del circolo anarchico Camillo Berneri,‭ ‬è stata organizzata in concomitanza con il Festival Internazionale della Fotografia Europea,‭ ‬evento annuale organizzato dal Comune di Reggio Emilia.‭ ‬Ovviamente questo evento si inserisce,‭ ‬lapalissianamente,‭ ‬nella logica degli Eventi,‭ ‬dello‭ “‬spettacolo imperante‭” ‬che rianima per un week end una città con un centro storico sempre... Leggi tutto

Manifestazione antimilitarista del 7 novembre a Reggio Emilia

Manifestazione antimilitarista del 7 novembre a Reggio Emilia
Sabato sette novembre si è svolta, come oramai da consuetudine annuale, la manifestazione antimilitarista “Contro tutte le guerre – Contro tutti gli eserciti” in occasione del quattro novembre. La manifestazione è stata indetta, come sempre, dalla sezione USI – AIT di Reggio Emilia e ha visto l’adesione della Federazione Anarchica Reggiana – FAI, Cassa di Solidarietà Libertaria, Pollicino Gnus e Mag6. Il concentramento è avvenuto in Porta S. Croce e il corteo si è mosso verso la Via Emilia per concludersi in Piazza Prampolini. Alla manifestazione ha partecipato anche l’artista libertario Cecio del de “Gli Spavaldi” che, in Piazza Prampolini,... Leggi tutto

Reggio Emilia Calendari fascisti in vendita presso la COOP

Reggio Emilia  Calendari fascisti in vendita presso la COOP
Siamo disgustati ma non sorpresi dalla messa in vendita di calendari del duce in diversi negozi COOP di Reggio e provincia. Disgustati perché non solo esiste un commercio di icone dedicate a questo assassino guerrafondaio, ma anche e soprattutto perché le sue bande di criminali in camicia nera giravano per le nostre campagne dando fuoco a sedi di leghe contadine e operaie, giornali di sinistra e, guarda un po’, anche cooperative di consumo. Certo erano cooperative diverse da quelle di oggi. Erano cooperative fondate dai lavoratori per aiutare i lavoratori, mentre al giorno d’oggi le COOP si sono trasformate in... Leggi tutto
1 2 3