Search

Sciame sismico nei Campi flegrei. Rischi naturali, rischi sociali

Sciame sismico nei Campi flegrei. Rischi naturali, rischi sociali
La zona dei Campi Flegrei, situata per la maggior parte a pochi chilometri ad Ovest della città di Napoli, è sicuramente una delle aree più belle d’Italia. Si tratta di una grande caldera in stato di (relativa) quiescenza, con un diametro di 15-18 km; i suoi limiti dal lato “napoletano” sono dati dalla collina di Posillipo e da quella dei Camaldoli, dal lato “puteolano” dal monte di Cuma e dal monte di Procida. All’interno di questa caldera si trovano numerosi crateri e piccoli edifici vulcanici, alcuni dei quali presentano manifestazioni gassose effusive o idrotermali, come la Solfatara e i Pisciarelli.... Leggi tutto

La corsa alle armi produce profitti miliardari

La corsa alle armi produce profitti miliardari
A più di otto mesi dall’inizio della guerra a Gaza, ad oltre due anni dell’invasione russa in Ucraina le spese militari sono volate alle stelle. Il riarmo è globale. Chi sta facendo la parte del leone sono le industrie belliche d’oltreoceano, ma in gran parte anche quelle del Vecchio continente. Mentre le industrie nord americane sono da tempo scafate per le grandi commesse che vengono richieste dal Pentagono (Lockheed, Northop Grumann, ecc.) le industrie europee stanno facendo affari milionari sulla pelle dei popoli coinvolti nei conflitti in atto. La corsa al riarmo e all’ammodernamento del sistema bellico coinvolge tutti i... Leggi tutto

Belle Parole. Esempi di comunicazione al tempo del regime.

Belle Parole. Esempi di comunicazione al tempo del regime.
In modo ricorrente un mondo di anime belle e democratiche si sforza di far dire a personaggi istituzionali inequivocabilmente fascisti di essere antifascisti. Siamo immersi nelle pratiche politiche di un governo fascista, che lo è in modo lampante per pensieri parole opere ed omissioni, ma a qualcuno basterebbe sentire qualche parolina magica per illudersi di vivere nel paese tutelato dalla costituzione più bella del mondo. Questo idiota desiderio sembra talvolta assecondato dai fascisti al governo, che non esitano ad esempio a dichiarare, come ha fatto recentemente la Meloni, che Matteotti “fu ucciso dallo squadrismo fascista”. L’apprezzamento unanime verso questa dichiarazione... Leggi tutto

Bilancio n° 20/2024

Bilancio n° 20/2024
ENTRATE PAGAMENTO COPIE PORDENONECircolo Zapata€ 100,00 Totale€ 100,00 ABBONAMENTI NOVATE MILANESEA.Bollani (cartaceo)€ 55,00; NOVATE MILANESEA.Bollani (pdf)€ 25,00; RIMINIIstituto di scienze dell’uomo (cartaceo)€ 55,00; ROMAG.Falcone (pdf)€ 25,00; ZERIG.Testini (pdf)€ 25,00 Totale€ 185,00 ABBONAMENTI SOSTENITORI GENOVAO.Sassi€ 80,00 Totale€ 80,00 SOTTOSCRIZIONI PADERNO DUGNANO I.Giussani€ 50,00; ZERI G.Testini € 10,00; PORDENONE Circolo Zapata “un saluto ai compagni e le compagne del Gruppo Germinal di Trieste ricordando Umberto e Claudio”€ 50,00; GENOVA O. Sassi € 20,00 Totale €130,00 TOTALE ENTRATE€ 495,00 USCITE spedizione n. 19-€ 367,80 stampa n. 19-€ 611,00 fattura fedex aprile 2024-€ 472,30 spese poste marzo-maggio 2024-€ 87,69 Spese Paypal marzo-maggio 2024-€ 46,64... Leggi tutto

Emma Goldman su Palestina e politica socialista

Emma Goldman su Palestina e politica socialista
Spain and the World fu una rivista quindicinale pubblicata durante la Guerra civile spagnola, iniziata da Fernando Galasso e Vernon Richards per diffondere informazioni e sostenere le posizioni della CNT-FAI, e contrastare la propaganda filosovietica del New Chroniche e del New Statesman. Nel luglio del 1938 ospitò un articolo del socialista Reginald Reynolds in cui l’autore si opponeva all’emigrazione ebraica in Palestina, allora sotto mandato britannico, a cui rispose Emma Goldman con l’articolo tradotto sotto. Ritengo opportuno ripubblicare oggi questo articolo perché è strumentalizzato da un sito sionista statunitense, che tenta di arruolare Emma Goldman nel sostegno allo stato di... Leggi tutto

Il treno è orario. I nuovi accordi del comparto manutenzione di RFI.

Il treno è orario. I nuovi accordi del comparto manutenzione di RFI.
Il 10 gennaio 2024 è stato sottoscritto un accordo a livello nazionale tra i dirigenti di RFI, gruppo Ferrovie dello Stato, e molte delle sigle sindacali (CGIL, CISL, UIL, UGL, FAST, ORSA), sulla base del quale veniva sancita una riorganizzazione del comparto manutenzione infrastruttura che, per diventare effettivo avrebbe dovuto essere ratificato con specifici accordi territoriali dalle componenti aziendali e dalle rappresentanze sindacali unitarie. In alcune regioni tali accordi sono stati firmati, in altre non è stato possibile raggiungere una posizione condivisa, si è arrivati ad una rottura delle trattative e ad una conseguente situazione di stallo. A partire dal... Leggi tutto

La Campagna Faz3a

La Campagna Faz3a
CHI SIAMO “Faz3a” (pronuncia Faz’a) è un termine colloquiale che indica l’incoraggiamento e l’aiuto diretto fornito a qualcuno nel momento del bisogno. Sostenere in massa le comunità di fronte a minacce esterne è una tradizione palestinese consolidata. Mentre è in corso un genocidio a Gaza, i palestinesi in Cisgiordania stanno vivendo un picco senza precedenti di attacchi violenti e abusi perpetrati sia dai coloni israeliani che dall’esercito, che spesso operano insieme. La campagna “Faz3a” è un’iniziativa a guida palestinese nata per rispondere all’estrema necessità di organizzare sul terreno una forma di protezione civile internazionale dalla violenza israeliana in queste circostanze.... Leggi tutto

Nuovamente sotto attacco

Nuovamente sotto attacco
Continuano gli attacchi del governo di Ankara ai territori della Siria dell’Est, del Nord (Rojava) e dell’Iraq Settentrionale (Başûr Kurdistane) Negli ultimi giorni di Maggio la popolazione della Siria del Nord si è svegliata con il frastuono delle esplosioni causate da un nuovo attacco da parte del governo turco. Da settimane la Turchia sta lanciando massicci attacchi di artiglieria su aree della Siria settentrionale e orientale. Le regioni più colpite sono quelle di Minbic, Shehba e Ain Issa. La regione di Shehba, dove vivono centinaia di migliaia di sfollati dall’area di Afrin, occupata dalle forze turche e dai suoi alleati... Leggi tutto

Non votare: una sfida alla Fortezza Europa

Non votare: una sfida alla Fortezza Europa
La democrazia è sempre un inganno, ma nel caso delle elezioni europee si raggiunge il ridicolo. L’Unione Europea ha il proprio centro di potere nella Commissione Europea, composta da un delegato per ogni Stato membro. Rappresenta e tutela gli interessi dell’Unione europea nella sua interezza e avendo il monopolio del potere di iniziativa legislativa, propone l’adozione degli atti normativi dell’UE, la cui approvazione ultima spetta al Parlamento europeo e al Consiglio dell’Unione europea; è responsabile inoltre dell’attuazione delle decisioni politiche da parte degli organi legislativi, gestisce i programmi UE e la spesa dei suoi fondi strutturali. Il gioco delle parti... Leggi tutto