Search

Repressioni e resistenze ai giorni d'oggi

Repressioni e resistenze ai giorni d'oggi
‭ ‬Come sempre dalla loro parte‭… Il Presidio dei facchini sostenuti dal SI Cobas alla Bormioli di Fidenza è stato brutalmente aggredito dalla polizia venerdì‭ ‬8‭ ‬gennaio,‭ ‬provocando vari feriti e una quarantina di fermi,‭ ‬caricati sulle camionette e portati in questura a Parma.‭ Il motivo del picchetto dei facchini era stata la risposta al cambio della cooperativa che aveva l’appalto dei lavori,‭ ‬dove molti dipendenti non sono stati riassunti,‭ ‬mentre le condizioni lavorative sono peggiorate. I facchini hanno da subito intrapreso una dura lotta con scioperi e picchetti di‭ ‬24‭ ‬ore davanti ai cancelli dell’azienda.‭ ‬Anche l’ultimo dell’anno ha... Leggi tutto

Genova‭ ‬2001.‭ ‬Violenza e complicità nello Stato

Genova‭ ‬2001.‭ ‬Violenza e complicità nello Stato
‭“‬Traumi cranici,‭ ‬ferite lacerocontuse multiple,‭ ‬fratture craniche,‭ ‬emorragie intratoraciche,‭ ‬contusioni,‭ ‬fratture agli arti,‭ ‬alle mani,‭ ‬alle dita,‭ ‬alle costole,‭ ‬contusioni al viso‭” ‬è un elenco‭ (‬incompleto‭) ‬delle violenze della polizia commesse nella caserma di Bolzaneto,‭ ‬rione di Genova,‭ ‬nel luglio‭ ‬2001.‭ Il quadro terrificante,‭ ‬in cui agirono‭ “‬servi dello Stato‭” ‬autorizzati ad usare metodi definiti da‭ “‬macelleria messicana‭” ‬contro gli arrestati nella scuola Diaz,‭ ‬centro di informazione del movimento riunito‭ ‬contro il G8,‭ ‬andrebbe rafforzato almeno dall’assassinio di Carlo Giuliani,‭ ‬manifestante a cui un carabiniere sparò colpi mortali. Il magistrato che redasse la sentenza della Corte di Appello al processo... Leggi tutto

Firenze Cariche contro gli antifascisti.‭ ‬Un compagno all'ospedale

Firenze Cariche contro gli antifascisti.‭ ‬Un compagno all'ospedale
Sabato‭ ‬19‭ ‬dicembre, nel centro di Firenze,‭ ‬era prevista e si è tenuta una manifestazione fascista e razzista dei Fratelli d’Italia al grido di‭ “‬Prima gli italiani‭”‬.‭ Se il fascismo un secolo fa fu reazione contro gli operai ed i contadini in lotta,‭ ‬oggi fascismo è  soprattutto ‭ ‬razzismo ‭ ‬contro quel pezzo di proletariato mondiale,‭ ‬che arriva numeroso‭ ‬ nei nostri paesi europei per cercare una possibilità di sopravvivenza.‭ ‬E‭’ ‬su questo che fasci e leghisti prosperano coagulando una parte significativa di disagio sociale tanto dei ceti medi impoveriti,‭ ‬quanto purtroppo‭ ‬ di settori del lavoro salariato. Per questo la risposta che era stata pensata al... Leggi tutto

Contro lo Stato di Guerra

Contro lo Stato di Guerra
Arresti preventivi, perquisizioni, prescrizioni. Divieto per ogni manifestazione, botte, fermi e denunce per chi sfida il divieto. Lo “stato d’urgenza”, dichiarato in Francia dal consiglio dei ministri all’indomani degli attentati dello scorso 13 novembre, ed esteso a tre mesi con il voto parlamentare in cui ha espresso parere favorevole anche il PCF (Partito Comunista Francese), viene attuato con zelo dalle autorità. La sospensione della libertà in nome della sicurezza, che si concretizza anche nella violenta repressione di piazza contro ogni manifestazione, già messa in atto dalla polizia in numerose città francesi, raggiunge il grottesco a Parigi dove la Prefettura di... Leggi tutto

Condannati per aver sfidato il potere PD

Condannati per aver sfidato il potere PD
Giovedì‭ ‬19‭ ‬novembre si è concluso il processo ad ventuno attivisti,‭ ‬accusati per le manifestazioni e i presidi tenutisi a Livorno dal‭ ‬30‭ ‬novembre al‭ ‬2‭ ‬dicembre‭ ‬2012.‭ ‬Il processo si è concluso con condanne per complessivi‭ ‬34‭ ‬anni di carcere‭; ‬il tribunale ha deciso così di ignorare la puntuale ricostruzione dei fatti operata dagli avvocati della difesa,‭ ‬che hanno smantellato le cosiddette prove che il pubblico monistero Marrara,‭ ‬su imbeccate della Digos,‭ ‬ha portato in aula. Quasi due anni di dibattimento si concludono così,‭ ‬accettando in sostanza la tesi preordinata dell‭’”‬assalto alla Prefettura‭”‬.‭ ‬In realtà in quei tre giorni... Leggi tutto

La democrazia si toglie la maschera

La democrazia si toglie la maschera
Le reazioni dello stato francese ai fatti di venerdì scorso a Parigi e ci mettono di fronte una volta per tutte al fallimento della cosiddetta democrazia.‭ ‬Il presidente Hollande non ha perso tempo a proclamare lo‭ “‬stato d’urgenza‭” ‬che sospende i diritti dei cittadini e conferisce poteri eccezionali alle forze di polizia.‭ ‬Un’operazione possibile solo in situazioni come quella attuale,‭ ‬con la paura che dilaga e i semi del fascismo razzista che trovano terreno fertile su cui attecchire.‭ ‬Questa situazione dovrebbe avere una durata limitata a dodici giorni,‭ ‬ma già‭ ‬monsieur le President ha messo le mani avanti,‭ ‬dicendo che... Leggi tutto

Istruzioni per l'uso in tempo di guerra

Istruzioni per l'uso in tempo di guerra
Da sempre la guerra è anche inganno e falsificazione,‭ ‬dal cavallo di Troia alle armi proibite di Saddam Hussein,‭ ‬uno dei campi di battaglia principali è stato sempre quello della comunicazione e dell’informazione.‭ ‬Quando arriva la guerra le tecniche di propaganda usate in tempo di pace per vendere le merci diventano uno strumento essenziale per fare pubblicità agli interessi di coloro che dai massacri traggono profitto e potere e sono indispensabili per compattare la popolazione attorno ai miti della patria,‭ ‬della nazione,‭ ‬della civiltà o di qualsiasi altro feticcio.‭ ‬Ai tempi di Internet qualcosa è cambiato,‭ ‬oggi anche un singolo... Leggi tutto

Romeo e Catalin.‭ ‬Vendetta di Stato‭

Romeo e Catalin.‭ ‬Vendetta di Stato‭
‬Romeo e Catalin hanno vegliato per‭ ‬12‭ ‬giorni il sonno degli occupanti di Avion,‭ ‬in via Asti,‭ ‬la ex caserma diventata casa per‭ ‬22‭ ‬famiglie sfrattate dai social housing e sgomberate dalla baraccopoli di Lungo Stura Lazio.‭ ‬Giovedì scorso,‭ ‬durante lo sgombero di Avion,‭ ‬sono stati arrestati e rinchiusi nel CIE,‭ ‬in attesa della convalida del decreto di espulsione.‭ ‬Per loro la libera circolazione non vale.‭ ‬Sebbene siano cittadini rumeni e quindi europei,‭ ‬hanno subito la stessa sorte degli altri indesiderabili,‭ ‬perché poveri,‭ ‬sfrattati a forza dall’Europa.‭ ‬Romeo e Catalin sono stati imprigionati perché hanno deciso di non chinare la... Leggi tutto

Torino: ‬è guerra di classe e di razza alle occupazioni abitative‭

Torino: ‬è guerra di classe e di razza alle occupazioni abitative‭
‬Giovedì scorso poco dopo le otto del mattino un imponente apparato repressivo,‭ ‬tra carabinieri,‭ ‬polizia in assetto antisommossa e digos ha circondato la ex-caserma di via Asti‭ ‬22.‭ ‬Sono entrati per sgomberare una parte‭(!) ‬della struttura che era stata occupata in aprile da Terra del fuoco e da altre e associazioni,‭ ‬mentre dal primo novembre una parte della caserma era stata occupata da circa‭ ‬80‭ ‬persone rom rumene.‭ ‬Persone rimaste senza una casa in seguito alla distruzione della baraccopoli di Lungo Stura Lazio,‭ ‬sgomberata a tappe forzate tramite il progetto‭ “‬La città possibile‭”‬,‭ ‬voluto e promosso da Comune di Torino... Leggi tutto

Cosa prevede lo stato d’emergenza dichiarato in Francia

Cosa prevede lo stato d’emergenza dichiarato in Francia
Lo stato d’emergenza,‭ ‬dichiarato su tutto il territorio francese in seguito agli attentati di venerdì‭ ‬13‭ ‬novembre,‭ ‬è una misura straordinaria che dà poteri speciali ai prefetti e permette di dichiarare il coprifuoco,‭ ‬interrompere la libera circolazione,‭ ‬impedire qualsiasi forma di manifestazione pubblica e chiudere luoghi come le sale da concerto e i bar.‭ ‬Consente inoltre il controllo dei mezzi d’informazione e permette alle forze dell’ordine perquisizioni a domicilio di giorno e di notte.‭ Lo stato di emergenza viene proclamato dal consiglio dei ministri e dura dodici giorni‭ (‬in questo caso fino al‭ ‬26‭ ‬novembre‭)‬.‭ ‬Può essere prorogato solo con... Leggi tutto

Rompere le catene di‭ ‬Expo

Rompere le catene di‭ ‬Expo
Se qualcuno credeva che la‭ ‘‬sensibilità istituzionale‭’ ‬per la quale Renzi ha ringraziato la procura milanese,‭ ‬fosse dovuta all’assenza di indagini sul malaffare legato ad Expo nel periodo della manifestazione,‭ ‬si è dovuto prontamente ricredere dopo gli arresti dei giorni scorsi nei confronti di un gruppo di giovani. Infatti cosa si è voluto dimostrare con lo spettacolo offerto da polizia e magistratura nello sbandierare filmati,‭ ‬fotografie,‭ ‬metodi di indagini basati su DNA,‭ ‬se non quello di sviare l’attenzione della pubblica opinione dall’autentico scandalo rappresentato da Expo con i suoi buchi di bilancio colossali,‭ ‬con le sue speculazioni immobiliari,‭ ‬con i... Leggi tutto

“Modello Expo” ? No grazie!

“Modello Expo” ? No grazie!
31 Ottobre 2015, la Grande Kermesse è finalmente terminata in un vero e proprio tripudio, tanto da spingere Renzi a dichiarare entusiasticamente “Ha vinto l’Italia che non scappa davanti alle sfide, ma le affronta e le vince. Grazie Expo. Viva Milano, Viva l’Italia”, magnificando il risultato di una Esposizione che, a suo dire, ha consegnato al mondo intero l’immagine di una Italia in piena ripresa. Un esito più che scontato (0 quantomeno spacciatoci come tale, dato che i reali risultati economici, se mai arriveranno, arriveranno a babbo morto); ne andava infatti della reputazione stessa del Governo che, in caso contrario,... Leggi tutto

L'Operazione Pandora e lo sciopero del 29 Marzo 2012

L'Operazione Pandora e lo sciopero del 29 Marzo 2012
28 Ottobre 2015, ore 7.00. La polizia di Barcellona, su ordine dell’Audencia Nacional (una Procura contro i reati politici, erede diretta del franchismo) torna ad attaccare il movimento libertario. Otto sono i compagni anarchici in libertà provvisoria e uno in prigione preventiva (membro del collettivo Acció Llibertaria de Sants – ALLS) per l’Operazione Pandora. Nove sono state le case perquisite e messe a soqquadro dalla polizia catalana (i Mossos de Esquadra, agli ordini del Governo autonomo) insieme allo spazio libertario, conosciuto come Ateneu Llibertari de Sants. 28 Ottobre 2015, ore 14.00. La polizia abbandona il quartiere di Sants lasciando l’Ateneu... Leggi tutto

Ricettario di regime: Terrorismo, l'ingrediente che non manca mai

Ricettario di regime: Terrorismo, l'ingrediente che non manca mai
Da quando l’ETA non realizza azioni armate contro lo Stato spagnolo,‭ ‬i vertici dell’apparato poliziesco hanno passato un periodo di depressione e sconforto.‭ ‬L’idea che emergesse in pubblico la loro natura di parassiti della società li ha atterriti,‭ ‬ma non si sono rassegnati.‭ ‬Con l’aiuto di mezzi di informazione compiacenti e di qualche intellettuale disponibile,‭ ‬hanno montato un nuovo terribile pericolo:‭ ‬l‭’”‬anarco-terrorismo‭”! Dal‭ ‬2013,‭ ‬con l’avvio della‭ “‬Operazione Pandora‭” (‬vaso foriero di sorprese inesauribili‭)‬,‭ ‬hanno avviato una nuova fase per giustificare la loro esistenza e il largo consumo di fondi pubblici.‭ ‬Alcuni anni fa i temibili terroristi erano stati identificati... Leggi tutto

Una sentenza che sa di vendetta

Una sentenza che sa di vendetta
Lo spazio sociale anarchico Libera nasce nel‭ ‬2000‭ ‬nelle campagne di Marzaglia,‭ ‬dopo i primi‭ ‬3‭ ‬anni di autogestione anarchica,‭ ‬socialità e la frequentazione di migliaia di modenesi si apprende dai giornali che l’area sarà oggetto di speculazione per realizzare un autodromo con gestione privata. Iniziano così‭ ‬5‭ ‬anni di resistenza per evitare che un’area ad uso pubblico diventi ad utilizzo privato e che una zona ad alto livello ecologico finisca cementificata e asfaltata.‭ La lotta di Libera ha spaccato in due la città con decine di cortei fino ad arrivare alla partecipazione di‭ ‬2.500‭ ‬manifestanti e ha rischiato di... Leggi tutto
1 6 7 8 9 10 11