Search

Il sonno della ragione genera davvero mostri

Il sonno della ragione genera davvero mostri
Anche se in misura minoritaria – la cosa è evidentemente molto più marcata, a livello nazionale come internazionale, man mano che le persone inclinano sempre più verso destra – il movimento che si richiama a idee rivoluzionarie di sinistra è attraversato da singoli e da alcune aree che si schierano su posizioni NoVax, FreeVax, BohVax; vale allora la pena di articolare il ragionamento in base al quale queste posizioni sono preoccupanti. La questione non è legata tanto alla posizione in sé ma: da un lato, alle argomentazioni con cui si cerca di supportarle, del tutto composte da notizie false, fallacie... Leggi tutto

Giuliano Mussi (“Baffo”), amico e compagno

Giuliano Mussi (“Baffo”), amico e compagno
Il 1° settembre 2021 è venuto a mancare il compagno Giuliano Mussi (“Baffo”). Originario di Carrara, si era trasferito nella zona del verbano. Venuto a conoscenza della presenza di compagni anarchici nella zona, prese contatti e contribuì alla formazione del gruppo “Pietro Gori” di Verbania. Furono anni di crescita individuale e collettiva, dove contribuì alla propaganda del libero pensiero in tutte le iniziative di quegli anni. Con la fine dell’esperienza del “Pietro Gori”, proseguì la sua militanza nel mondo del lavoro sempre con la tenacia che lo distingueva. Con l’annuncio della sua scomparsa non ha mancato di ricordare a tutti... Leggi tutto

Fantascienza e anarchia – “L’ultimo dei capi”

Fantascienza e anarchia – “L’ultimo dei capi”
DICK, Philip K. L’Ultimo dei capi (The last of masters) in DICK, Philip K., Tutti i racconti (1954). Vol. 2 Roma Fanucci Editore (ed. 2016) Fra un’ ora, ci saranno diecimila uomini pronti a combattere. Abbiamo aerei a reazione. Artiglieria pesante. Bombe. Proiettili batterici. Cos’è la Lega Anarchica? Una massa di gente con gli zaini sulle spalle! — Già — disse Bors. — Una massa di gente con gli zaini sulle spalle. — Cosa possono fare? Come fanno a organizzarsi degli anarchici? Non hanno nessuna struttura, nessun controllo, nessuna autorità centrale. — Hanno il mondo intero. Un miliardo di persone.... Leggi tutto

Osservatorio infortuni sul lavoro nelle Marche- Maggio, giugno, luglio, agosto 2021

Osservatorio infortuni sul lavoro nelle Marche- Maggio, giugno, luglio, agosto 2021
Anche questo numero dell’osservatorio esce dopo quattro mesi, il lavoro di raccolta dati non si ferma, come non lasciano respiro i ritmi di lavoro, sempre piu` oppressivi. Non ci sono mai buone notizie sul fronte della sicurezza del lavoro in regione. In questi mesi estivi fatti di precariato e lavoro nero, stagionale l’arretramento del livello di sicurezza lavorativa, sia in senso economico (leggasi ricattabilita`), che di esposizione ai rischi di infortunio e` un fatto, ormai consolidato, di contratti e di lavoro precario, determinato, che di certo non fornisce il tempo adeguato per avere sufficiente esperienza nelle proprie mansioni e stabilita`... Leggi tutto

Torino: Solidali con le donne afgane. Contestazione al movimento per la vita

Torino: Solidali con le donne afgane. Contestazione al movimento per la vita
Torino, sabato 25 settembre. Giornata di informazione e lotta in solidarietà con le donne afgane. Questa mattina abbiamo contestato il Movimento per la Vita, i “talebani” delle nostre latitudini. Di seguito il testo del volantino distribuito per l’occasione: Con le donne afgane contro tutti gli integralismi! Le donne di RAWA – Associazione Rivoluzionaria delle Donne Afgane – hanno lanciato un appello per una giornata di azione globale il 25 settembre in sostegno alla lotta per “porre fine all’imperialismo, al militarismo, al fascismo e al fondamentalismo religioso”. Abbiamo deciso di accogliere l’appello di questa rete di donne che, dal 1977, si... Leggi tutto

Bilancio n° 28/2021

Bilancio n° 28/2021
ENTRATE PAGAMENTO COPIE REGGIO EMILIA FAI Reggiana € 100,00 PADOVA A. Gilari vendita militante 2020-2021 € 1.642,50 EMPOLI P. Becherini vendita militante € 55,00 Totale € 1.797,50 ABBONAMENTI SAN GIOVANNI IN PERISCETO R. Ritucci (pdf) € 25,00 PALLAGORIO F. Raffa (pdf) € 25,00 PRATA DI PORDENONE E. Gennari (cartaceo) a/m Circolo E. Zapata € 55,00 TORTONA S. Carniglia (cartaceo in regalo) € 55,00 JESI M. Piantanelli (cartaceo + gadget) € 65,00 PORDENONE O. Missero (cartaceo) a/m Zapata € 55,00 PORDENONE Luca e Valentina (cartaceo) a/m Zapata € 55,00 MORBEGNO A. Fognini (cartaceo + gadget) € 65,00 PERUGIA E. Serpolla (pdf)... Leggi tutto

Uccise due volte. La narrazione che nega e cancella le vite delle donne.

Uccise due volte. La narrazione che nega e cancella le vite delle donne.
La violenza estrema è la punta dell’iceberg. Le coltellate, il fuoco, la stretta feroce che serra la gola, i pugni, i colpi di pistola troncano la vita, annientano il nemico. Annientare è far diventare nulla chi prima era qualcun*. C’è chi lo fa con freddezza, chi con rabbia, chi persino con paura, ma il fine resta lo stesso: imporre se stessi sino alle estreme conseguenze. Questo è il senso di ogni omicidio. In guerra si dice che il nemico è stato annientato, ridotto a nulla. Quando sotto i colpi cade una donna, il senso muta. L’uccisione delle donne viene narrata... Leggi tutto

Scuola, tasse, reddito. Riflessioni sparse su due riprese.

Scuola, tasse, reddito. Riflessioni sparse su due riprese.
La riapertura di quest’anno scolastico e universitario porta con sé delle caratteristiche peculiari. Non solo dovrebbe essere – il condizionale è d’obbligo ma vogliamo essere ottimisti – il primo anno completamente in presenza dopo la fallimentare esperienza della Didattica a Distanza ma, inoltre, dopo la Sanità, è il primo comparto in cui verrà applicata la richiesta dell’esibizione del Green Pass come precondizione per l’entrata dei lavoratori sul posto di lavoro e per gli studenti universitari che vogliono accedere alle lezioni. L’apertura “in presenza” delle istituzioni educative è quasi unanimemente assai ben vista sia da parte dei lavoratori sia da parte... Leggi tutto

Sciopero generale dell’11 Ottobre. Un’occasione non rituale

Sciopero generale dell’11 Ottobre. Un’occasione non rituale
Lo sciopero generale del sindacalismo di base dell’11 Ottobre ha, con ogni evidenza, due caratteristiche nuove rispetto a ciò che è avvenuto negli ultimi anni, specificità che è bene tenere presenti. Dal punto di vista formale, il termine non ha però in alcun modo un significato riduttivo, è la prima volta da anni che viene indetto unitariamente da un cartello di sindacati che coincide con l’insieme del sindacalismo di base: Adl Cobas – Cib Unicobas – Clap- Confederazione Cobas – Cobas Scuola Sardegna – Cub – Fuori Mercato – Sgb – Si Cobas –SIAL Cobas – Slai Cobass.C. – Usb... Leggi tutto

Oi dialogoi. Andrea Staid sull’abitare il nostro tempo.

Oi dialogoi. Andrea Staid sull’abitare il nostro tempo.
Riportiamo l’interessante discussione con Andrea Staid, avvenuta nel luglio scorso dopo la presentazione della sua ultima pubblicazione “La Casa Vivente, Riparare gli Spazi, Imparare a Costruire“ al Circolo Zapata di Pordenone. Nel solito affanno per la ricerca di un titolo che non suonasse altisonante o tronfio, ho optato per “Oi Dialogoi”. Più che un omaggio ai classici è un piccolissimo e modesto tributo al pensatore e fine osservatore De Crescenzo, che ha spesso descritto le ansie dell’uomo comune nell’abitare il suo tempo sempre senza prendersi troppo sul serio. È proprio questa leggerezza narrativa che in Staid giunge a smuovere riflessioni... Leggi tutto

Draghi e il progetto segregazionista europeo

Draghi e il progetto segregazionista europeo
Il 6 aprile 2021, circa un paio mesi dopo il suo insediamento, due incontri internazionali davano occasione al nuovo premier italiano di illustrare, per la prima volta, pubblicamente, la propria visione della politica estera nazionale ed europea. Quel giorno, infatti, Mario Draghi compiva il suo primo viaggio in Libia come presidente del consiglio trovando modo, durante le dichiarazioni congiunte col nuovo capo del governo libico Abdel Hamid Mohamed Dbeibah, di esprimere “soddisfazione per quello che la Libia fa nei salvataggi” e garantire un rinforzo del supporto che l’Italia offre a tali operazioni. Il premier italiano non poteva non sapere che... Leggi tutto

Agosto 2021, repressione in Bielorussia

Agosto 2021, repressione in Bielorussia
È passato più di un anno dall’inizio delle proteste in Bielorussia a causa dei brogli elettorali. Molti dei nostri compagni sono stati messi dietro le sbarre, molti hanno dovuto fuggire dal paese, l’attività pubblica è ostacolata non solo per gli anarchici ma per tutte le associazioni e gruppi dissidenti. Di seguito un breve aggiornamento sullo stato della repressione in Bielorussia, con un focus particolare su anarchici e antifascisti. Cercheremo di pubblicare questi aggiornamenti alla fine di ogni mese. Repressione contro anarchici e antifascisti Altri quattro anarchici sono stati arrestati con l’accusa di carattere penale per aver partecipato alle proteste di... Leggi tutto

Tempo e pandemia. Another end of the world is possible.

Tempo e pandemia. Another end of the world is possible.
In quest’ultimo anno, dall’inizio del lockdown ho riflettuto molto sul concetto di tempo perché mi è sembrato variasse in maniera improvvisa ed evidente è stata la percezione del fatto. È variata la comprensione del ritmo delle giornate, come se si fosse introdotto uno strumento stonato all’interno della composizione musicale, un batterista fuori tempo, un riff fuori luogo, un ritornello monocorde. Il tempo racchiuso in uno spazio più piccolo, quello al chiuso, è stato percepito diversamente rispetto a come lo percepiamo quando è relazionato ad uno spazio aperto, più ampio. Secondo Aristotele il tempo è determinato dal numero (cioè la misura)... Leggi tutto

Il Tribunale di Forlì condanna l’antifascismo

Il Tribunale di Forlì condanna l’antifascismo
Solidarietà alle antifasciste e agli antifascisti condannatx per essersi oppostx all’apertura di un covo fascista a Cesena. Mercoledì 15 settembre 2021 al Tribunale di Forlì si è tenuta l’udienza definitiva di primo grado, con relativa sentenza, del processo che vedeva imputate 5 persone per diversi reati riguardanti la composita opposizione contro l’apertura della sede di Cesena di Casapound aperta in Via Albertini 28/D nel gennaio 2018. Nella fattispecie, i fatti si riferiscono a delle “pressioni” – che sarebbero avvenute subito prima dell’apertura del covo dei fascisti del terzo millennio – nei confronti dei proprietari del negozio che sarà poi di... Leggi tutto

Servitù militari in Sardegna: generali sotto accusa ma chi si oppone è un terrorista

Servitù militari in Sardegna: generali sotto accusa ma chi si oppone è un terrorista
Per capire il peso del militarismo in Sardegna vediamo alcuni dati: oltre ad ospitare da decenni carceri speciali per detenuti definiti pericolosi, basi NATO come Santo Stefano al la Maddalena che seppure chiusa ha lo strascico di armi a propulsione nucleare, alla Sardegna e’ stato imposto di dare 35.000 ettari del suo territorio alle servitù militari , ossia quasi il 60 per cento dell’intera servitù nazionale. Due processi concomitanti nel mese di settembre nei tribunali di Nuoro e Cagliari. A NUORO il 9 settembre vengono processati 8 comandanti, dal 2004 al 2010, del Poligono Interforze Salto di Quirra, famigerato centro... Leggi tutto
1 6 7 8 9 10 28