Search

Fascismo e lotta antifascista

Fascismo e lotta antifascista
«Il fascismo che muore di morte naturale è la malattia che cessa col morire del malato. È la restituzione di un Italia dissanguata e morente. In una Italia ipotecata dal capitalismo nord-americano, con un Europa infeudata alla banca e alla grande industria, la rivoluzione è colma di problemi immani, di difficoltà oltremodo complesse e gravi. Il tempo che passa, dunque, avvicina alla caduta del fascismo, per quella legge storica che rende mortali i regimi tutti, anche i più solidi, ma allontana e diminuisce le possibilità di sviluppo della rivoluzione» BERNERI, Camillo, “Scuotiamoci dal tedio di un attesa imbelle, indegna di... Leggi tutto

Camillo Berneri su la Luce di Novara

Camillo Berneri su la Luce di Novara
La gioventù di Camillo Berneri non è molto ricca di scritti e opere, ma da quanto ha pubblicato si può dire che dalla gioventù inizia una fase di ricerca e di conoscenza, un enciclopedismo, una curiosità che lo sosterrà nei suoi scritti successivi. Negli scritti di Camillo Berneri relativi al periodo giovanile risaltano le capacità intellettuali e lo spirito critico che lo porteranno ad abbandonare il socialismo e ad aderire al movimento anarchico, per portare i suo studi verso una tematica libertaria e più specificatamente “a una rivolta di ordine morale (…) al ripudio delle menzogne convenzionali della società, a... Leggi tutto

L’inquieta attitudine. Camillo Berneri e la vicenda politica dell’anarchismo in Italia-seconda parte

L’inquieta attitudine. Camillo Berneri e la vicenda politica dell’anarchismo in Italia-seconda parte
L’inquieta attitudine. Camillo Berneri e la vicenda politica dell’anarchismo in Italia Secondo Libro Il biennio rosso e rossonero Edizioni Kronstadt Nel campo dell’anarchismo classico, nessuno più di Camillo Berneri ha sostenuto con così tanta determinazione la necessità di un’attitudine anarchica alla politica, di un anarchismo politicamente maturo. D’altra parte, mai come nei due anni di tempesta sociale che seguirono la fine della Grande Guerra , il corpo militante dell’anarchismo italiano è stato attraversato da così vasti processi di maturazione politica. Nonostante la sconfitta e l’avvento del fascismo, il cosiddetto “biennio rosso” resterà un punto di riferimento fondamentale. Le straordinarie emozioni... Leggi tutto

Gli anarchici

Gli anarchici
Quest’anno ricorre l’ottantesimo della morte,‭ ‬per assassinio,‭ ‬avvenuta in Spagna ad opera dei comunisti staliniani,‭ ‬che ne hanno rivendicarono la paternità,‭ ‬di Camillo Berneri.‭ ‬L’opera e gli scritti di Berneri‭ ‬sono ancora soggetto di libri e convegni,‭ ‬che credo non mancheranno quest’anno.‭ ‬La collaborazione a giornali e riviste di Berneri è vasta,‭ ‬non solo alla pubblicistica anarchica ma anche a giornali‭ ‬non classificabili nell’area libertaria.‭ ‬L’apertura intellettuale di Berneri è ben spiegata da Gaetano Salvemini:‭ “‬Si interessava di tutto.‭ ‬Mentre molti anarchici sono come case le cui finestre sulla strada sono tutte murate‭ (‬a dire il vero non sono i... Leggi tutto

“L’anarchismo è il viandante”. RICORDANDO CAMILLO BERNERI

“L’anarchismo è il viandante”. RICORDANDO CAMILLO BERNERI
QUEL 6 MAGGIO ’37, IN CUI LA BARBARIE UCCISE L’INTELLIGENZA Sul finire del 1915 a Reggio Emilia, un intellettuale adolescente, sentimentale ed un po’ malaticcio, passava dalla Federazione Giovanile Socialista all’anarchismo. A conquistarlo è la “pacata dialettica” di un tipografo coi baffetti, operaio d’elite, uomo dagli occhi buoni, che 50 anni più tardi, all’età di 75 anni suonati, finirà suicida, amareggiato dai debiti e dalla crudeltà della vita. Chissà se il tipografo Torquato Gobbi fu subito pienamente consapevole che, in quelle “sere brumose“, sotto i portici di Reggio Emilia, stava dando tanto lustro alla sua carriera di propagandista. In quel... Leggi tutto