Search

Condannati per aver sfidato il potere PD

Condannati per aver sfidato il potere PD
Giovedì‭ ‬19‭ ‬novembre si è concluso il processo ad ventuno attivisti,‭ ‬accusati per le manifestazioni e i presidi tenutisi a Livorno dal‭ ‬30‭ ‬novembre al‭ ‬2‭ ‬dicembre‭ ‬2012.‭ ‬Il processo si è concluso con condanne per complessivi‭ ‬34‭ ‬anni di carcere‭; ‬il tribunale ha deciso così di ignorare la puntuale ricostruzione dei fatti operata dagli avvocati della difesa,‭ ‬che hanno smantellato le cosiddette prove che il pubblico monistero Marrara,‭ ‬su imbeccate della Digos,‭ ‬ha portato in aula. Quasi due anni di dibattimento si concludono così,‭ ‬accettando in sostanza la tesi preordinata dell‭’”‬assalto alla Prefettura‭”‬.‭ ‬In realtà in quei tre giorni... Leggi tutto

Livorno Per omofobi e fascisti non c’è spazio‭!

Livorno Per omofobi e fascisti non c’è spazio‭!
Volantino distribuito alla manifestazione contro‭ ‬la‭ ‬veglia omofoba‭ ‬a Livorno il‭ ‬27‭ ‬settembre Dopo che lo scorso anno centinaia di persone erano scese in piazza a Livorno contro la manifestazione omofoba promossa da un’associazione per la difesa della famiglia tradizionale e sostenuta dalla gerarchia clericale,‭ ‬dalla destra più retriva e dai fascisti,‭ ‬questi provocatori tornano a farsi vedere con una nuova manifestazione. La cosiddetta famiglia tradizionale è basata su una rigida gerarchia e sulla subalternità della donna,‭ ‬che sopperisce alle esigenze della riproduzione sociale.‭ ‬L’attacco economico e politico portato avanti in questi anni ai servizi sociali,‭ ‬all’assistenza,‭ ‬alla sanità,‭ ‬alla... Leggi tutto

Pietro Gori a teatro

Pietro Gori a teatro
Pietro Gori a teatro Giovedì 24 settembre prossimo venturo debutterà a Livorno lo spettacolo teatrale “Idea d’amor – libere visioni dell’anarchico Pietro Gori”, al Teatro Officina Refugio. Le rappresentazioni proseguiranno fino al 30, ed avranno inizio alle ore 22. L’idea dello spettacolo comincia a formarsi nel gennaio, dopo l’iniziativa organizzata dalla Fondazione Gaber e dal Comune di Rosignano Marittimo; gli anarchici livornesi hanno sentito la necessità di un’iniziativa che rievocasse Pietro Gori al di fuori del cliché del cavaliere dell’ideale, resistuendolo nella sua dimensione personale e di militante, di organizzatore, di rivoluzionario. Le istituzioni che oggi celebrano Pietro Gori sono... Leggi tutto

Una tragica continuità figlia del profitto

Una tragica continuità figlia del profitto
Sono passati quasi ventiquattro anni da quella terribile notte nella quale centoquaranta persone vennero assassinate nel rogo del traghetto “Moby prince”. Assassinate è il termine migliore che può essere utilizzato per descrivere le dinamiche che hanno caratterizzato la morte dei nostri familiari. Un traghetto, il Moby prince, che nella notte del 10 Aprile del 1991, su ordine dell’armatore della Navarma, Onorato, viaggiava con l’impianto splinter spento, con un solo radar funzionante dei tre presenti a bordo e con un’apparecchiatura radio che presentava notevoli problematiche legate a frequenti cali di frequenza; a causa di quest’ultimo difetto, il traghetto non riuscì ad... Leggi tutto
1 5 6 7