Search

Lavoro, salute, ambiente? Fate la vostra scelta!

Lavoro, salute, ambiente? Fate la vostra scelta!
“Praticare il bene è un affare. Se l’uomo non lo persegue è solo perché non ha la minima idea di dove si trovi il bene. Pertanto non è malvagio ma ignorante”. Socrate (Atene, 470 a.C./ 399 a.C.) Socrate non poteva immaginare quanti, del tutto consapevoli, si sarebbero resi responsabili delle peggiori nefandezze a danno della collettività. Tra questi, i signori del “prima il profitto” applicano da sempre un’idea di “economia circolare” per cui ritengono lecito ricavare il massimo guadagno senza calcolare l’eventuale danno ambientale, senza preoccuparsi della salute dei lavoratori o di quella degli ignari cittadini che, loro malgrado, abitano... Leggi tutto

La crisi ecologica. Anarchismo e rapporto umanità-ambiente.

La crisi ecologica. Anarchismo e rapporto umanità-ambiente.
Tratto da un opuscolo che riproduce il testo di una conferenza che l’autore tenne a Carrara l’8 ottobre del 1984. L’opuscolo fu pubblicato per la prima volta, poco dopo, sempre nell’ottobre dell’84 dal Circolo Culturale Anarchico di Carrara. Alcune leggere modifiche per migliorare la leggibilità del testo sono a cura di Enrico Voccia. (…) e siamo appena agli inizi. Questa crisi ambientale va valutata in maniera radicale: il problema va ben al di là dal far approvare leggi, ben al di là dal cercare cure parziali; non è soltanto un problema di ripulire l’acqua e l’aria, perché lo sappiamo noi... Leggi tutto

Economia circolare. Una promessa? Una necessità!

Economia circolare. Una promessa? Una necessità!
Un’azienda della grande distribuzione, all’interno delle sue strategie di fidelizzazione della clientela, propaganda la sua “tessera” per ottenere sconti sulla merce nella forma di un’App. Nello slogan che accompagna la promozione si sottolinea che, in questo modo, si toglie di mezzo la fastidiosa plastica che ingombra i portafogli. Quella che per i consumatori è una raccolta punti per accedere a “fantastici premi” o un modo per ottenere degli sconti sappiamo bene essere, per l’azienda, non solo un modo per fidelizzare la clientela ma anche una ricca fonte di dati. Attraverso l’elaborazione di queste informazioni è possibile effettuare una precisa profilazione... Leggi tutto

Essenza del capitalismo e disastro mondiale

Essenza del capitalismo e disastro mondiale
La crisi ecologica che stiamo vivendo globalmente è il prodotto diretto del capitalismo:‭ ‬un modo di produzione basato non sul soddisfacimento dei bisogni di individui e comunità ma sullo sfruttamento del lavoro dei più e sulla distruzione delle risorse naturali per il profitto della classe dominante. Il capitalismo si basa sulla trasformazione di qualsiasi risorsa e del lavoro umano in merce,‭ ‬il cui valore di scambio è slegato dal valore d’uso.‭ ‬La produzione di merce non segue nessuna razionalità se non quella interna alla logica del capitale.‭ ‬Pensiamo,‭ ‬ad esempio,‭ ‬al settore tessile,‭ ‬uno dei settori che è stato alla... Leggi tutto

La lotta ambientale non si delega

La lotta ambientale non si delega
Il riscaldamento climatico, l’acidificazione dei terreni, l’inquinamento e dunque catastrofi climatiche e desertificazione sono prodotti di questo sistema interessato unicamente ai profitti. La green economy non ha creato soluzioni sostanzialmente efficaci poiché intende unicamente edificare nuovi mercati riservati ai ricchi, mentre i poveri continueranno a morire, ammalarsi ed il pianeta spegnersi con loro. Le grandi opere sono inutili, antieconomiche e devastanti, nocive per la salute, servono esclusivamente per finanziare i carrozzoni elettorali e istituzionali dei governi. In Italia il 9,3% dei gas serra è prodotto dall’agricoltura e dal settore zootecnico. Le principali sostanze immesse nell’ambiente dal settore agricolo sono metano... Leggi tutto

Questione ecologica

Questione ecologica
Premessa A meno di cecità, malafede o disonestà intellettuale, oggi non possiamo che registrare un peggioramento dei problemi ambientali e sociali in tutto il mondo: il 90% dei grandi pesci è scomparso; c’è dieci volte più plastica che fitoplancton negli oceani; popolazioni di anfibi, uccelli migratori, molluschi stanno scomparendo, il cambiamento climatico sta avvenendo molto più rapidamente del previsto. Contemporanramente, sotto il dominio della finanza internazionale, le classi politiche stanno imponendo la disoccupazione di massa, l’aumento della precarietà, il declino dei servizi pubblici e della protezione sociale, l’aumento delle disuguaglianze. Se la logica capitalista è la principale colpevole riguardo agli... Leggi tutto

Alla salute nostra

Alla salute nostra
“Tutto si annientava in fondo all’ignoto delle notti buie; il giovane riusciva solo a scorgere, in lontananza, gli altiforni e i forni a coke. Questi ultimi, batterie di cento ciminiere disposte obliquamente, formavano delle file di fiamme rosse, mentre le due torri più a sinistra, simili a torce gigantesche, ardevano intensamente azzurre, alte nel cielo. Era triste come un incendio: gli unici astri che sorgevano all’orizzonte minaccioso erano i fuochi notturni delle terre del carbone e del ferro”. Chi credeva che simili narrazioni fossero ormai sorpassate dai tempi, rendendo di fatto Germinale di Zola un testo fortemente vincolato al contesto... Leggi tutto

Quanti siete‭? ‬Uno.‭ ‬Si ma quanto inquinate‭? ‬Poco.‭ ‬Un fiorino.

Quanti siete‭? ‬Uno.‭ ‬Si ma quanto inquinate‭? ‬Poco.‭ ‬Un fiorino.
Area C,‭ ‬ecoincentivi e PM10.‭ ‬Un excursus nella vicenda milanese,‭ ‬per decostruire le politiche urbane e comprendere come si arriva a respirare quella cosa che ci ostiniamo a chiamare aria. Il fatto elettorale e a cascata‭ “‬la nera‭”‬,‭ ‬gli appalti,‭ ‬le ricette per una cucina sana e appetitosa.‭ ‬Uno scambio che sia uno di contenuto,‭ ‬celato dietro la prima linea degli articoli con più‭ ‬hype mediatico,‭ ‬prende avvio in queste ore a Milano,‭ ‬sulla scorta del posizionamento dei candidati alla poltrona numero uno sul tema del pedaggio per l’accesso motorizzato al centro città. In principio era Ecopass.‭ ‬Era il gennaio‭... Leggi tutto