Search

Stabilimento Honda di Foshan cinque anni dopo

Stabilimento Honda di Foshan cinque anni dopo
Cinque anni fa, un migliaio di lavoratori della Nanhai Honda di Foshan, la fabbrica di componenti per tutti gli stabilimenti della Honda in terra cinese, abbandonarono il lavoro ed iniziarono quello sciopero che sarebbe poi stato ricordato come il simbolo del movimento dei lavoratori cinesi. Lo sciopero assicurò loro un aumento di paga del 35% (500 yuan) al mese e l’impegno a stabilire delle vere rappresentanze sindacali dopo che i sindacati di stato erano piombati nel più totale discredito per avere tentato di convincere gli scioperanti a tornare al lavoro. Cinque anni dopo quella vittoria, che diede l’impulso ad una... Leggi tutto

Comunicato sulla giornata di lotta davanti i magazzini di SDA a Roma

Comunicato sulla giornata di lotta davanti i magazzini di SDA a Roma
Sono ormai settimane che la lotta dei facchini che lavorano all’interno dei magazzini di SDA va avanti per impedire un piano di ristrutturazione di cui al momento si conoscono solo gli effetti: da una parte la drastica riduzione del numero dei lavoratori all’interno degli hub, dall’altra sfiancare il sindacato Si. Cobas colpendo per primi i suoi iscritti. A Bologna sono settimane che si alternano tavoli di trattativa sui quali ciò che viene deciso viene smentito, nei fatti, nei giorni seguenti dai diktat che poste italiane impone a SDA (e non sembra che questo poi li faccia dispiacere troppo!!!). Tutto questo... Leggi tutto

Sciopero o blocco degli scrutini?

Sciopero o blocco degli scrutini?
L’indizione da parte di CGIL, CISL, Gilda, Snals e UIL di due giorni di sciopero degli scrutini che è cosa, è bene ricordarlo, assai diversa dal blocco a oltranza degli stessi scrutini, determina una modificazione di non poco conto dello scenario per quanto riguarda l’opposizione al ddl Renzi Giannini. Dal punto di vista politico, indicendo congiuntamente lo sciopero i cinque sindacati “rappresentativi” della scuola mantengono unito il LORO fronte e, in qualche misura, confermano una capacità di relazione e di controllo nei confronti del movimento che si è sviluppato nell’ultimo mese. Dal punto di vista “tecnico” è interessante notare che... Leggi tutto

Forza, organizzazione, progettualità

Forza, organizzazione, progettualità
Mentre stendo queste righe la situazione non è assolutamente chiara. Il parlamento ha approvato, ma sulla questione torneremo per verificare sino a che punto questa affermazione è vera, il Jobs Act, il 12 dicembre ci sarà uno sciopero generale organizzato da CGIL, CISL e UGL, la CISL ha organizzato, in solitaria, uno sciopero fallimentare del pubblico impiego il 1 dicembre cercando di sganciarsi dall’egemonia CGIL e rifiutando quindi uno sciopero politico ma presentandosi come tutrice dei dipendenti pubblici. E’ bene però ragionare meglio sulla prima considerazione, il Job Act è passato? E’ interessante a questo proposito leggere quanto scrivono nel... Leggi tutto

Il walzer scolastico di Matteo Renzi

Il walzer scolastico di Matteo Renzi
Per pura perfidia riporto una frase dal recente documento renziano sulla scuola: “nella stessa direzione di ciò che il Governo intende offrire alla scuola grazie ad un piano di assunzioni straordinario e ad un nuovo concorso che – insieme – diano una risposta alle aspettative non solo di quasi 200 mila aspiranti docenti di ruolo ma ad alcuni milioni di studenti, che si meritano docenti che, quando la mattina vanno a scuola, pensano non tanto a cosa succederà loro l’anno dopo, al successivo “walzer” di supplenze…”. Non voglio fare il vecchio professore che bacchetta gli errori del giovane Renzi, è... Leggi tutto
1 4 5 6