Search

Razzismo di stato e razzismo popolare

Razzismo di stato e razzismo popolare
Come si suol dire‭ “‬a bocce ferme‭”‬,‭ ‬qualche considerazione inattuale sull’aumento del consenso razzista alla Lega Nord,‭ ‬vale la pena spenderla.‭ ‬I risultati numerici delle ultime regionali dicono che la Lega Nord è stato l’unico partito ad aumentare i propri voti:‭ ‬+402.584‭ ‬rispetto a quelli delle elezioni politiche‭ (‬2013‭) ‬e‭ ‬+256.803‭ ‬rispetto alle Europee.‭ ‬Altro dato:‭ ‬il partito di Salvini ha riportato buone affermazioni soprattutto nelle regioni‭ “‬rosse‭”‬,‭ ‬aree in cui in precedenza era assai meno forte.‭ ‬In particolare,‭ ‬dal‭ ‬2014‭ ‬a oggi i consensi in Toscana e Umbria appaiono triplicati,‭ ‬nelle Marche raddoppiati.‭ ‬L’unica contrazione rispetto al‭ ‬2014‭ (‬-9,7%‭)... Leggi tutto

Azione diretta per la trasformazione sociale. Per dare un senso all’astensione

Azione diretta per la trasformazione sociale. Per dare un senso all’astensione
Lo Stato è come la religione, vale se la gente ci crede, e la gente ormai non ci crede più: lo dimostra il 48% degli elettori che si è rifiutato di recarsi alle urne il 31 maggio. Le recenti elezioni amministrative testimoniano un ulteriore approfondimento del fossato che separa i ceti popolari da una parte e il ceto politico e le classi privilegiate dall’altra. L’aumento delle astensioni conferma il più importante fatto politico nell’Italia degli ultimi anni: per la prima volta da quando le classi subalterne ebbero il diritto di voto, la maggioranza dei lavoratori dipendenti si astiene dalle elezioni,... Leggi tutto

Una grande lezione di dignità

Una grande lezione di dignità
Quella che documentiamo è una storia paradigmatica di tante cose:‭ ‬il lavoratore cosciente che si sbatte in fabbrica fino a divenire un problema per il padrone ma sempre inattaccabile sul piano lavorativo ed etico‭; ‬il padre del padrone‭ (‬più‭ ‬2‭ ‬energumeni‭) ‬che ad un certo punto gli mettono le mani addosso e lo cacciano per motivi pretestuosi‭; ‬i colleghi che,‭ ‬spaventati,‭ ‬non testimoniano‭ (‬lasciandoci a dire il vero in difficoltà‭); ‬lui che di tornare lì non ne ha più voglia perché,‭ ‬come dice lui,‭ “‬ha dignità‭”‬.‭ ‬Ed è vero.‭ ‬Una piccola grande storia di normalità lavorativa nell’epoca del‭ “‬jobs act‭”‬.‭... Leggi tutto

Informazione

Informazione
Comunicato Unicobas 5‭ ‬giugno,‭ ‬P.zza delle‭ ‬5‭ ‬Lune,‭ ‬h.17.00/21.00,‭ ‬sit in al Senato per il Ritito del ddl scuola. Unicobas organizza con docenti precari,‭ ‬immobilizzati e tutto il personale della scuola un presidio per il ritiro del DDL‭ “‬Buona Scuola‭”‬.‭ ‬Indosseremo qualcosa di rosso e saremo presenti in massa con bandiere,‭ ‬striscioni e cartelli. Tutto il popolo della scuola è invitato a partecipare. 1.‭     ‬Palese disparità di trattamento sulla titolarità d’istituto tra docenti e personale ata,‭ ‬nonché rispetto al diritto alla permanenza sul posto di lavoro fra docenti e resto del pubblico impiego‭ (‬violazione dell’obbligo della parità di trattamento nei... Leggi tutto

Processiamo il PD

Processiamo il PD
In una fredda mattina del febbraio‭ ‬2014‭ ‬un’imponente‭ “‬armata‭” ‬composta da alcune centinaia di poliziotti di vari corpi circonda e blocca un intero quartiere popolare di Ancona dando poi l’assalto all’ex scuola occupata di via Ragusa dove da prima di natale,‭ ‬col nome di‭ “‬Casa de Nialtri‭” ‬è in atto un’esperienza nuova e unica per il territorio locale e forze anche nazionale.‭ ‬Senza tetto e immigrati provenienti da tutte le parte del mondo,‭ ‬insieme a un gruppo di solidali‭ (‬con forte presenza anarchica ed anarcosindacalista‭)‬,‭ ‬tentano di dar vita a un percorso di convivenza e di autogestione ridando forza e... Leggi tutto

2‭ ‬giugno.‭ ‬Festa degli assassini

2‭ ‬giugno.‭ ‬Festa degli assassini
La festa della Repubblica mette in scena lo Stato al di là della retorica democratica su libertà,‭ ‬partecipazione,‭ ‬solidarietà.‭ ‬Ogni anno a Roma,‭ ‬nello scenario costruito da Mussolini,‭ ‬sfilano le forze armate.‭ ‬Una sfilata milionaria‭ – ‬quest’anno è costata un milione e mezzo di euro‭ – ‬per costruire consenso intorno alle avventure belliche dell’Italia.‭ ‬La sfilata militare di-mostra qual è il reale fondamento dello Stato:‭ ‬la forza.‭ ‬La forza di imporsi su chiunque non accetti un ordine politico e sociale ingiusto e autoritario.‭ ‬La forza di imporsi su chi vive ai margini,‭ ‬sui più poveri,‭ ‬sui baraccati.‭ ‬Dal‭ ‬1°‭ ‬giugno... Leggi tutto

L’Uroboro Tav e le condanne per sabotaggio

L’Uroboro Tav e le condanne per sabotaggio
Chiomonte‭ ‬27‭ ‬maggio.‭ ‬Il ponte sulla Dora prima del cancello che immette in strada dell’Avanà,‭ ‬sotto occupazione militare dal‭ ‬27‭ ‬giugno del‭ ‬2011,‭ ‬quando lo Stato diede l’assalto alla Libera Repubblica della Maddalena,‭ ‬è chiuso con un una rete elettrosaldata.‭ ‬Chiusa al bivio per la Ramat anche la strada che conduce al ponte alto sulla Dora. Nelle prime ore del mattino,‭ ‬sotto gli occhi attenti della polizia un operaio del cantiere di Chiomonte,‭ ‬è stato messo all’opera per rendere inaccessibile l’area antistante il cancello.‭ ‬Qualche ingenuo potrebbe chiedersi in quale capitolato d’appalto rientri questo lavoro per conto della polizia. I... Leggi tutto

Diciamo No alla scuola dell’obbedienza

Diciamo No alla scuola dell’obbedienza
Si moltiplicano‭ – ‬in tutta italia‭ – ‬sanzioni e provvedimenti disciplinari‭ ‬a carico di studentesse e studenti che‭ – ‬con modalità diverse‭ – ‬hanno invalidato/boicottato le prove INVALS.‭ ‬Sanzioni comminate‭ ‬-‭ ‬in molti casi‭ ‬-‭ ‬in totale disprezzo dello‭ ‬Statuto delle studentesse e degli studenti‭ ‬che impone esplicitamente all’amministrazione scolastica la garanzia del diritto alla difesa prima di comminare qualsivoglia tipologia di sanzioni disciplinari.‭ ‬Nell’esprimere loro piena e completa solidarietà ribadiamo il nostro NO ad una scuola che educa all’obbedienza‭ – ‬cieca e assoluta‭ – ‬ai diktat del Capo‭ … ‬di istituto.‭ ‬redazione Mentre i grandi sindacati si gongolano e... Leggi tutto

Comunicato sulla giornata di lotta davanti i magazzini di SDA a Roma

Comunicato sulla giornata di lotta davanti i magazzini di SDA a Roma
Sono ormai settimane che la lotta dei facchini che lavorano all’interno dei magazzini di SDA va avanti per impedire un piano di ristrutturazione di cui al momento si conoscono solo gli effetti: da una parte la drastica riduzione del numero dei lavoratori all’interno degli hub, dall’altra sfiancare il sindacato Si. Cobas colpendo per primi i suoi iscritti. A Bologna sono settimane che si alternano tavoli di trattativa sui quali ciò che viene deciso viene smentito, nei fatti, nei giorni seguenti dai diktat che poste italiane impone a SDA (e non sembra che questo poi li faccia dispiacere troppo!!!). Tutto questo... Leggi tutto

Pisa. Street parade antipro

Pisa. Street parade antipro
Sabato 23 maggio si è tenuta a Pisa la ormai tradizionale street parade antiproibizionista. Il comitato promotore nel suo appello ha ricordato che “da anni ormai il movimento antiproibizionista denuncia l’inutilità e i danni delle politiche repressive contro le persone che usano sostanze, arrivando a parlare di una vera e propria “questione proibizionismo”, in quanto molti dei problemi provenienti dal fenomeno dell’uso di droghe sono da ricondurre principalmente alle politiche antidroga stesse.” A queste politiche viene contrapposto “un avanzamento culturale, politico e sociale” che si concretizza nel sostegno alle pratiche e alle esperienze di riduzione dei rischi; nel contrasto della... Leggi tutto

Cosenza le sentinelle non passano, la piazza ce la siamo ripresa noi!

Cosenza le sentinelle non passano, la piazza ce la siamo ripresa noi!
Le sentinelle in piedi hanno fatto la loro becera comparsa anche a Cosenza. Nella giornata del 23 maggio scorso si sono radunati, raccattando gente dalla provincia, fra cui un paio di giovinastri legati a Forza Nuova, in piazza dei Bruzi. La città ha quindi assistito all’epifania di chi, negando la libertà per tutti e tutte, di contro rivendica la libertà per sé, e invoca in maniera evidentemente strumentale il diritto di esprimere, liberamente, le proprie idee che fanno dell’omotransfobia, della misoginia, dell’ottusità le proprie bandiere preferite. Al di là del fatto che non esiste libertà nella libertà,  tuttavia non vogliamo... Leggi tutto

Retate, arresti e portatori d’acqua a Torino

Retate, arresti e portatori d’acqua a Torino
Lo scorso 2 febbraio in Barriera era in corso una retata, una delle tante, in questa periferia troppo vicina al centro, dove vivono tanti immigrati. Non tutti hanno i documenti. Negli ultimi mesi i rastrellamenti del gruppo misto di polizia e alpini si sono fatti più frequenti. L’ostensione della Sindone, le pressioni dei comitati razzisti e dei fascisti di Fratelli d’Italia hanno reso più stretta la morsa disciplinare. Quella sera i militari sono incappati in un gruppo di antirazzisti che hanno provato a mettersi di mezzo. Pochi slogan ed è partita una carica, con inseguimento per corso Brescia: forse i... Leggi tutto

No Expo

No Expo
L’agire rivoluzionario, nell’attraversare un percorso di trasformazione radicale delle relazioni politiche e sociali, è, costitutivamente, anche narrazione. La diffusione e l’accessibilità pressoché universale di strumenti di comunicazione ha enormemente amplificato il carattere discorsivo dell’azione di piazza. Sottile è il confine tra rappresentazione e rappresentanza. Su questo confine si giocano partite di egemonia, che spesso sfuggono all’analisi e al controllo di chi partecipa alle iniziative, pur avendo contribuito a costruirle. Il dibattito/scontro sul Primo Maggio milanese si inceppa su una faglia solida ma prismatica, dove si intrecciano più piani. Uno è quello dei media, che, come cinicamente rilevava qualche amante del... Leggi tutto

Solidarietà a Luca e Silvano!

Solidarietà a Luca e Silvano!
Il Convegno Nazionale della Federazione Anarchica Italiana, riunito a Livorno il 16 e 17 maggio 2015, esprime la propria solidarietà a Luca e Silvano, e agli altri compagni feriti a freddo dopo una violenta carica di polizia e carabinieri, schierati per impedire le contestazioni popolari in occasione di un comizio del leader razzista e fascista Matteo Salvini a Massa sabato 16 maggio, come nei giorni precedenti ad Ancona, come a Foggia, come in tante altre località. Salvini è l’esponente di un’alleanza elettorale di estrema destra che comprende forze che hanno come portavoce esponenti neofascisti; in Toscana e nelle Marche attorno... Leggi tutto

Gorizia. In piazza contro il fascismo e il militarismo

Gorizia. In piazza contro il fascismo e il militarismo
Al termine della prima parte del corteo, in Piazza della Vittoria (uno dei tanti toponimi amaro lascito della Prima Guerra Mondiale) si canta insieme “O Gorizia, tu sei maledetta”, uno dei canti contro la guerra più conosciuti, che racchiude in poche strofe tutta la follia e la tragicità della Prima Guerra. La pioggia ha smesso di cadere da poco, siamo più di mille, intervenuti da Gorizia, da tutto il Friuli Venezia Giulia e anche da Slovenia e Croazia, per ribadire che la guerra può essere solo ricordata perché non accada mai più e in nessun modo celebrata, vuoi da CasaPound,... Leggi tutto
1 32 33 34 35 36