Search

Green pass, biopolitica, esodo conflittuale

Green pass, biopolitica, esodo conflittuale
La sindemia di Covid 19 ha fatto deflagrare questioni, che in buona parte rimanevano sottotraccia nel discorso politico dell’opposizione sociale, pur nelle sue tante sfaccettature.Cercare di leggere le piazze di questa estate e il vivacissimo dibattito on line, senza tentare di cogliere la trama discorsiva sottesa alle impreviste, ma non imprevedibili, divaricazioni che segnano il tempo che viviamo, ci priva di una fondamentale cassetta degli attrezzi.La mera contrapposizione tra “apocalittici ed integrati” non consente di cogliere gli elementi necessari a tentare un approccio analitico, che auspichiamo efficace. Il capitalismo – e lo Stato – alla prova della sindemia mettono a... Leggi tutto

I disastri della proprietà privata

I disastri della proprietà privata
Il tema della proprietà intellettuale e degli accordi TRIPS del WTO torna alla ribalta in quest’epoca di pandemia e di piano vaccinale: una questione legata alla proprietà privata dei mezzi di produzione, di beni che dovrebbero essere comuni e di risultati della ricerca scientifica in grado di condizionare le vite degli esseri umani sul pianeta. Tramite il commento di due articoli pubblicati su El Salto e su The intercept facciamo un primo quadro della situazione rispetto alle pressioni esercitate dalle lobby farmaceutiche per impedire persino una temporanea revoca degli accordi TRIPS inerenti ai brevetti vaccinali, proseguendo idealmente un discorso già... Leggi tutto

La situazione e la gestione pandemica

La situazione e la gestione pandemica
L’intervista che presentiamo è stata fatta a un medico ospedaliero. I contenuti presentati sono di natura personale ma serve per capire appieno cosa succede e come vengono affrontate tutta una serie di problematiche legate all’ambiente ospedaliero e alla gestione vaccinale e dei migranti. Sofia Bolten da ora SB: Com’è stata la gestita la pandemia all’interno delle strutture ospedaliere? Medico da ora M: Sono stati aperti reparti COVID separati che hanno preso il posto e/o drenato molte risorse umane dagli altri reparti di medicina interna. In molti casi, i reparti COVID sono diventati predominanti sui reparti dedicati ad altre patologie. Questo... Leggi tutto

Vaccini, potere e profitti

Vaccini, potere e profitti
Nel 2019 venivano prodotti al mondo 5 miliardi di dosi di vaccino, principalmente contro l’influenza e, in quantità minori, contro polmonite, papillomavirus e herpes. Il mercato era dominato da quattro compagnie: GlaxoSmithKline (GSK), Sanofi, Merck e Pfizer. Il mercato dei vaccini era considerato poco profittevole e non interessava alle altre multinazionali del farmaco. La ricerca dei vaccini contro Ebola, Sars e Mers aveva comportato gigantesche spese senza far ottenere alcun profitto. La Merck da allora, pur mantenendo la produzione degli esistenti, ha abbandonato lo sviluppo di nuovi vaccini e non l’ha ripreso neanche con il Covid. La sindemia mondiale da... Leggi tutto

Il sonno della ragione genera morti

Il sonno della ragione genera morti
Molti anni fa ero nella casa di vari amici e la televisione trasmise le prime immagini a colori di Marte riprese da una sonda che era atterrata – credo fosse Pathfinder – ed una compagna disse al volo: “Accidenti, allora l’acqua c’era davvero”. Noi tutti vedevamo solo una distesa desertica piena di sassi ma lei era una geologa e ci spiegò perché e percome le forme che vedevamo quasi sicuramente erano il segno della loro precedente immersione in acqua allo stato fluido corrente: insomma, il suo sapere le permetteva di vedere cose che noi non vedevamo o, meglio, vedevamo ma... Leggi tutto

Vaccini, stato, capitale

Vaccini, stato, capitale
Innanzitutto una premessa: non sono affatto su posizioni noVax, anzi ritengo che i vaccini siano stati una delle grandi conquiste dell’umanità, che hanno prima salvato e poi migliorato l’esistenza di miliardi di esseri umani. Ritengo, inoltre, che, insieme ad altre di tipo strettamente farmacologico, questa strada di ricerca vada battuta con sempre maggiore insistenza, soprattutto perché l’umanità va con ogni probabilità incontro a rischi pandemici sempre più gravi, alcuni dei quali potrebbero far sembrare a loro confronto l’attuale pandemia una sciocchezzuola. Si pensi, solo per fare un esempio, al rischio assai concreto che si sviluppino batteri della polmonite antibiotico-resistenti al... Leggi tutto

Mai la merce curerà l'uomo (e figuriamoci se lo farà lo stato)

Mai la merce curerà l'uomo (e figuriamoci se lo farà lo stato)
Nelle ultime settimane, tra il cretinissimo decreto Lorenzin e il caso del bambino marchigiano morto per non essere stato curato per un’otite trasformatasi in ascesso da genitori irretiti da un santone, vi è stato un ritorno di interesse verso le questioni della medicina. Fondamentalmente, emerge la polarizzazione tra due posizioni differenti: coloro che sostengono la necessità di una regolamentazione statale, nei confronti di una massa di utenti sanitari che viene vista come incapace di prendere decisioni, e coloro che sostengono la necessità di una presunta “libertà di cura. Posizioni, ad avviso di chi scrive, entrambe idealistiche ed errate. È necessario,... Leggi tutto

Vaccini, complotti, salute, soldi

Vaccini, complotti, salute, soldi
La decisione del governo di imporre la vaccinazione ai bambini con un decreto legge diventato operativo in questi giorni ha il sapore di un intervento a gamba tesa, che ben lungi dallo sconfiggere una delle tante versioni della teoria del complotto, contribuisce paradossalmente a rinforzarla. Molti, anche tra coloro che non hanno una posizione antivax, hanno puntato il dito sulla ministra Lorenzin, considerata alleata delle Big Pharma nel business dei vaccini. Come vedremo il core business di Big Pharma sono le malattie e non la prevenzione. Il vaccino contro l’epatite rende tre dollari, i medicinali per curare la malattia tra... Leggi tutto

Vis medicatrix naturae .1

Vis medicatrix naturae .1
L’aumento del numero di persone che rifiuta di far vaccinare i propri figli o di vaccinare se stessi sta portando alla ricomparsa tra la popolazione occidentale di malattie delle quali erroneamente si credeva che fossero ormai estinte: pertosse, morbillo, poliomelite, tubercolosi. Il vaccino permette di stimolare specificamente ed in maniera naturale il sistema immunitario in modo da permettergli di riconoscere ed eradicare il patogeno (virus , batterio) al momento del suo ingresso nel organismo. Per questo le persone vaccinate non svilupperanno la malattia e non saranno utilizzate dai virus e batteri come incubatori dove riprodursi e dai quali poter contagiare... Leggi tutto

Vis medicatrix naturae

Vis medicatrix naturae
In questo articolo analizzerò brevemente la storia e le cause della nascita del mito : ”le vaccinazioni fanno male”; prenderò in considerazione in particolare il ruolo dei mass media e della religione nel plasmare alcuni comportamenti della società nel caso specifico nei confronti di una delle terapie piu antiche della medicina moderna: La Vaccinazione. Si deve a Edward Jenner medico condotto inglese la prima formulazione del vaccino contro il vaiolo nel 1796. Già Voltaire già agli inizi del 1700 aveva stimato che il 60% della popolazione dell epoca era affetta dal vaiolo e il 20% ne morisse e come le... Leggi tutto

Antivaccinari

Antivaccinari
Antivaccinari – Introduzione a un’idea idiota Pubblichiamo l’introduzione, scritta da Lorcon, all’opuscolo “Antivaccinari – Un’introduzione storica e attuale di un’idea antiscientifica”, curato da GreenNotGreed e costituito dalla traduzione di una serie di analisi critiche di Patrick Caine, Amanda Marcotte, David Shihi e Andrew Potter sul movimento antivaccinista, nello specifico di quello attivo sul suolo statunitense. L’opuscolo, nella sua seconda edizione (marzo/aprile 2016), è liberamente scaricabile da qui. Ultimamente abbiamo potuto apprezzare i deleteri effetti di più di un decennio di martellamento terroristico sui vaccini:‭ ‬600‭ ‬casi di morbillo nel‭ ‬2014,‭ ‬più gli‭ ‬80‭ ‬dall’inizio del‭ ‬2015‭ ‬ai primi di febbraio,‭... Leggi tutto