Search

Il comunismo anarchico

Il comunismo anarchico
Ogni società che vorrà rompere con la proprietà privata sarà costretta, secondo noi, ad organizzarsi in comunismo anarchico. L’anarchia conduce al comunismo eg il comunismo all’anarchia, non essendo l’uno e l’altro che l’espressione della tendenza predominante delle società moderne, la ricerca dell’uguaglianza. Vi fu un’epoca in cui una famiglia di contadini poteva considerare come prodotto del suo proprio lavoro il grano ch’essa faceva maturare e gli abiti di lana tessuti nella capanna. Ma anche allora questo modo di concepire non era affatto corretto. Poiché vi erano già strade e ponti costruiti in comune, delle paludi prosciugate con un lavoro collettivo,... Leggi tutto

In difesa degli anarchici

In difesa degli anarchici
Nota storica sulla lettera del 23.12.1920 La lettera qui riprodotta, una delle ultime che il vecchio Kropotkin scrisse, si inquadra nella fase finale della vita del militante e teorico anarchico. Anche in questo scritto egli coglie la possibilità che gli dava la notorietà internazionale, nonché il prestigio di coerente rivoluzionario e stimato scienziato, per rivolgersi in diverse occasioni, direttamente o indirettamente, a Lenin. Nel congedarsi da questo interlocutore potente talvolta usa la formula “Con cameratismo ed affetto”. D’altronde, aveva avuto tre intensi colloqui personali con lui da quando Piotr era tornato nella sua terra russa nel 1917. Kropotkin sperava nella... Leggi tutto

Kropotkin Piotr, “La conquista del pane”

Kropotkin Piotr, “La conquista del pane”
Ci sono testi che hanno “preso le misure” della vita umana associata, hanno in altri termini operato una analisi della realtà sociale che ha permesso a tant* di noi, in tutte le parti del mondo, di comprenderla e di agire in essa in maniera cosciente e ragionata. Questa rubrica aperiodica vuole essere una serie di schede per invitare alla lettura – od alla rilettura – di questi evergreen. Alla fine del XIX secolo ed all’inizio del XX si sentiva la rivoluzione sociale a portata di mano. Di fatto, non ci si sbagliava: nei decenni successivi il proletariato internazionale diede vita... Leggi tutto

Ci vorrebbe l'Anarchia

Ci vorrebbe l'Anarchia
La crisi sanitaria dovuta all’affiancarsi della pandemia da COVID-19 alle malattie che ordinariamente richiedono nei casi gravi un immediato ricovero in terapia d’emergenza cardio-respiratoria – che ha mandato al collasso i Sistemi Sanitari di tantissimi paesi, in particolare quelli che avevano portato più avanti le ricette neoliberiste di sfascio della sanità pubblica – è l’argomento principe della discussione sia nell’ambito pubblico sia in quello privato. Adesso che in vari paesi il timore della morte, propria e dei propri cari, diminuisce gradatamente con l’affievolirsi in molte nazioni del numero di nuovi contagi, morti e, gradatamente, soprattutto, si rendono nuovamente liberi i... Leggi tutto

Convegno internazionale

Convegno internazionale
Pëtr Alekseevich Kropotkin (1842-1921) è stato senza alcun dubbio una delle figure più importanti nella storia dell’anarchismo globale e del primo socialismo. Gli scritti e le attività di Kropotkin hanno contribuito a plasmare le teorie e le pratiche internazionali dell’anarco-comunismo, esercitando un’influenza determinante sul pensiero critico anarchico, rilevante ancora oggi. Le idee di Kropotkin sul mutuo appoggio continuano a sfidare le attuali nozioni capitalistiche e neoliberiste della concorrenza ed a contrastare il persistente malthusianesimo nelle scienze sociali e negli studi di sviluppo, in special modo rispetto a quello che oggi viene chiamato “il Sud globale”. La nozione di scienza in... Leggi tutto

Consumo e produzione

Consumo e produzione
I. Abbiamo, nel considerare la società e la sua organizzazione politica un punto di vista assolutamente diverso dalle scuole autoritarie: poiché noi partiamo dall’individuo libero per arrivare ad una società libera, invece di partire dallo Stato per giungere all’individuo seguiamo lo stesso metodo trattando le questioni economiche. Noi studiamo i bisogni dell’individuo ed i mezzi ai quali egli ricorre per soddisfarli, prima di discutere della produzione, dello scambio, delle imposte, del governo, ecc. A prima vista, la differenza può sembrare minima. In realtà, però essa sconvolge tutti i dettami dell’economia politica ufficiale. Aprite qualsiasi opera di un qualsiasi economista: esordisce... Leggi tutto

Geografia e anarchia

Geografia e anarchia
Il 21-23 settembre si terrà a Massenzatico l’importante convegno internazionale dedicato alle geografie libertarie, la Prima Conferenza Internazionale delle Geografie e dei Geografi Anarchici https://icagg.org/wp/ L’evento, una prima mondiale nel suo genere, vedrà la partecipazione di studiosi, ricercatori e militanti da tutto il mondo: sono annunciate presenze da Cile, Brasile, Messico, Stati Uniti, Canada, Irlanda, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Belgio, Svezia, Germania, Francia, Portogallo, Spagna, Italia, Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Grecia, Kurdistan, e molte altre adesioni sono pervenute, purtroppo non accompagnate da una presenza per mancanza di fondi. Seguendo la riscoperta dei legami storici tra geografia e anarchismo inaugurati dal... Leggi tutto

Memorie di un Rivoluzionario

Memorie di un Rivoluzionario
Edizioni Immanenza,Napoli,2016,pp.378,18euro Le Edizioni Immanenza (www.immanenza.it)di Napoli hanno ristampato in una bella edizione l’autobiografia di uno dei più conosciuti teorici,insieme ad Errico Malatesta,del Comunismo Anarchico a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento.Pëtr Alekseevič Kropotkin (1842-1921),oltre a ciò,è statoancheun importante geografo,esploratore,zoologo,fornendoimportanti contributi a varie scienze come la geografia,l’antropologia.I studi sociologici e politici risentono della sua forma mentis scientifica e si basano,tra l’altro,sull’evoluzionismo e lo studio del mondo naturale.L’autobiografia in questione apre pertanto uno spaccato su molti aspetti della storia politica,sociale,culturale e scientifica vissuta e fatta da chi visse in quegli anni.L’edizione è a cura di Antonio Signorini:quella che segue è la... Leggi tutto