Search

A Firenze nasce Resistenze

A Firenze nasce Resistenze
Il 17 dicembre scorso, in risposta alla minaccia di sgombero de La Polveriera Spazio Comune, si teneva a Firenze un’assemblea cittadina che si rivelava la più grande assemblea cittadina di movimento degli ultimi anni: più di 150 partecipanti tra persone singole e militanti di quasi tutte le realtà autogestite, occupate, di alternativa sociale e politica. Fu subito ben chiaro a molti il fatto che la minaccia di sgombero alla Polveriera non si faceva parte del solito “tran, tran” fisiologico della vita della realtà occupate e autogestite, ma rappresentava l’inizio, anche a Firenze, di quell’onda Salvini che sta attraversando l’Italia intera. Un... Leggi tutto

Report dello sciopero generale a Firenze

Report dello sciopero generale a Firenze
Circa 200-250 persone hanno sfilato in corteo a Firenze in occasione dello sciopero. Il corteo è partito da piazza Puccini per raggiungere la Prefettura. A Firenze le sigle sindacali a promuovere il corteo erano USI, CUB e SGB, ma erano presenti anche il Movimento Lotta per la Casa, il Coordinamento Anarchico e Libertario Firenze, l’Ateneo Libertario Firenze, il Fronte No Austerity e alcune sigle della galassia comunista. Certamente si è fatta sentire la mancanza degli studenti che in genere rinforzano il corteo dei sindacati alternativi fiorentini durante lo sciopero generale. Tuttavia il corteo ha visto una buona presenza giovanile e... Leggi tutto

Cronache da Firenze

Cronache da Firenze
Settimana di manifestazioni a Firenze quella appena passata (oggi lunedì 20 giugno). Martedì 14 giugno circa 200 compagni di varie realtà politiche, sindacali e sociali hanno sfilato per le vie del centro in sostegno alle grandiose lotte dei lavoratori e dei giovani francesi contro il Jobs Act in salsa francofona. Eravamo presenti come compagni anarchici e libertari, con bandiere rosso-nere e USI e con un volantino dal titolo “Oggi in Francia, domani in Italia” . Molto vivace è stato il corteo del Gay Pride alternativo del sabato 18. In dissenso con le modalità del Gay Pride ufficiale fiorentino, almeno 300... Leggi tutto

Berneri e la rivoluzione in Spagna

Berneri e la rivoluzione in Spagna
Il‭ ‬19‭ ‬luglio di‭ ‬80‭ ‬anni fa,‭ ‬gli operai e i contadini spagnoli,‭ ‬con le armi in pugno,‭ ‬dopo aver salvato la repubblica spagnola dal‭ ‬putsch militare franchista,‭ ‬si lanciarono ben oltre,‭ ‬alla ricerca di un mondo nuovo senza sfruttati‭ ‬né sfruttatori.‭ ‬In Catalogna,‭ ‬in Aragona e nel Levante,‭ ‬guidati dalle forze anarchiche e anarcosindacaliste,‭ ‬essi si impadronirono dei mezzi di produzione e di scambio,‭ ‬costruendo l’intelaiatura di una possibile società comunista libertaria. I lavoratori,‭ ‬organizzati in milizie popolari dai sindacati CNT‭ (‬anarco-sindacalista‭) ‬e UGT‭ (‬socialista‭)‬,‭ ‬combatterono contro un esercito assai meglio armato e appoggiato dall’Italia di Mussolini e dalla... Leggi tutto

Un vi si fa fare!

Un vi si fa fare!
Non bastava nella piana di Firenze-Prato-Pistoia l’inceneritore di Montale che da quasi 30 anni avvelena con diossina ed altri veleni, i bambini, il latte delle madri, il terreno, gli animali da allevamento, insomma la vita intera delle popolazioni circostanti (l’Arpat, l’Ordine dei Medici di Pistoia e persino i tribunali di Firenze e Milano hanno dichiarato ”inaffidabile” l’impianto di Montale che però continua a funzionare ed anzi ora può incenerire ancora più rifiuti di prima). Adesso la Città Metropolitana di Firenze, la cui regia sta a Palazzo Vecchio, superati gli ultimi ostacoli politico-amministrativi, si appresta a costruire un nuovo grande inceneritore... Leggi tutto

Mai un passo indietro!

Mai un passo indietro!
Quello che lo Stato italiano spenderà nel comparto militare, anno per anno, è più dei 4 miliardi che sono stati tagliati al Servizio Sanitario Nazionale con il nuovo budget deciso dal governo Renzi. Ciò in un paese dove ormai sono milioni le persone a basso reddito che rinunciano a curarsi perché non possono permettersi di pagare i ticket. Basterebbe questo per giustificare uno sciopero generale contro la guerra e contro la politica “economico-antisociale” dell’enfant prodige fiorentino. Ma c’è molto di più. C’è l’orrore infinito per tutti i focolai di guerra che a poche centinaia di chilometri da noi martoriano carni,... Leggi tutto

“L’anarchismo è il viandante” RICORDANDO CAMILLO BERNERI

“L’anarchismo è il viandante”    RICORDANDO CAMILLO BERNERI
QUEL 6 MAGGIO ’37, IN CUI LA BARBARIE UCCISE L’INTELLIGENZA Sul finire del 1915 a Reggio Emilia, un intellettuale adolescente, sentimentale ed un po’ malaticcio, passava dalla Federazione Giovanile Socialista all’anarchismo. A conquistarlo è la “pacata dialettica” di un tipografo coi baffetti, operaio d’elite, uomo dagli occhi buoni, che 50 anni più tardi, all’età di 75 anni suonati, finirà suicida, amareggiato dai debiti e dalla crudeltà della vita. Chissà se il tipografo Torquato Gobbi fu subito pienamente consapevole che, in quelle “sere brumose“, sotto i portici di Reggio Emilia, stava dando tanto lustro alla sua carriera di propagandista. In quel... Leggi tutto

Tira un’aria pesante

Tira un’aria pesante
Novoli semi-periferia di Firenze 14 settembre. Raphael, un ragazzo nigeriano di 18 anni, senza documenti e senza permesso di soggiorno, vola di sotto dal terzo piano e muore nel contesto di un controllo di polizia in cui ancora molte sono le cose da chiarire. La versione ufficiale dice che lui ha tentato di calarsi dalla finestra lungo un tubo di una grondaia, ma il Movimento Lotta per la Casa raccoglie testimonianze che indicano che il ragazzo era inseguito dagli agenti e pone all’attenzione gli aspetti ancora oscuri della vicenda. Sabato 20 settembre c’è un corteo a Novoli per il diritto... Leggi tutto