Search

Bilancio n° 18/2021

Bilancio n° 18/2021
ENTRATE PAGAMENTO COPIE Totale € 0,00 ABBONAMENTI TRIESTE Monia e Federico "Salutando la gloriosa redazione del giornale anarchico GERMINAL n. 130" (cartaceo) € 55,00 MALOJA J-C. Pelli (estero) € 90,00 NOVARA F. Cagliero (cartaceo + gadget) € 65,00 GIOVINAZZO O. Amato (cartaceo) € 55,00 SOLIGNANO D. Serventi (cartaceo) € 55,00 PISTOIA G. Tosi (cartaceo) a/m Tipo € 55,00 Totale € 375,00 ABBONAMENTI SOSTENITORI Totale € 0,00 SOTTOSCRIZIONI NOVARA F. Cagliero € 5,00 SOLIGNANO D. Serventi € 5,00 Totale € 10,00 PER LA VITA DEL SETTIMANALE TORINO Lorcon, Ornella e Vincenzo - in memoria di F.D.C. Cesare Gatto - membro occulto... Leggi tutto

Intervista a “Rebel riot”

Intervista a “Rebel riot”
Al momento in cui viene scritto questo articolo, oltre settecento persone sono state uccise dalla giunta militare (Tatmadaw) del Myanmar. C’è stato un colpo di stato la mattina del 1° febbraio 2021, ad opera della giunta militare con la scusa, assolutamente inventata, di frode e incoerenze nei risultati delle elezioni del novembre 2020. Con la presa del potere, i militari hanno dichiarato lo stato di emergenza per un anno, trasferendo il potere sia del presidente sia del consigliere di stato al comandante in capo delle forze armate Min Aung Hliang. La presa di potere non è qualcosa di necessariamente nuovo... Leggi tutto

Carcere. Specchio della società

Carcere. Specchio della società
Nel testo verranno usati come soluzioni grafiche i fonemi dello schwa – ә – e dello schwa lungo – з – con la funzione di desinenze inclusive, rispettivamente lo schwa per le desinenze singolari e lo schwa lungo per quelle plurali, come proposto dal sito web “Italiano inclusivo”. Lo scorso 8 marzo è stato l’anniversario dell’inizio dei primi DPCM e delle misure restrittive che hanno sancito l’inizio del lockdown della scorsa primavera. Specularmente, è anche l’anniversario delle rivolte avvenute nelle carceri italiane nel 2020, scoppiate quando fu impedito l’accesso ai colloqui con parenti e familiari. Innanzitutto, qui non si vuol... Leggi tutto

Tra politica, istituzioni, industriali e mafie

Tra politica, istituzioni, industriali e mafie
Ottomila tonnellate di scarti tossici delle concerie sono finiti sotto la variante regionale toscana 429. Dopo un anno dall’inaugurazione fatta dai sindaci dell’Empolese Val d’Elsa, con la presenza di politici locali e regionali del PD, tutti sorridenti e schierati sulla strada a festeggiare la “conclusione storica”. Tutti in posa solo per i fotografi che hanno immortalato questa giornata. Oggi si rompe l’incantesimo. Strada “storica”, la 429 della Val d’Elsa ha visto la sua parziale conclusione dopo circa 60 anni ma adesso si è scoperchiato il “ vaso di Pandora “ e si scopre che le mani della Ndrangheta hanno giocato... Leggi tutto

Morti di stato. Franco Serantini 1

Morti di stato. Franco Serantini 1
Il 7 maggio del 1972 Franco Serantini muore a vent’anni nel carcere di Pisa. Due giorni prima, durante un corteo per impedire un comizio missino, era stato circondato e malmenato dalla celere sul lungarno Gambacorti. Il ragazzo aveva origini sarde ed era orfano: aveva vissuto in vari istituti del Paese fino ad arrivare a Pisa dove incominciò ad annusare l’aria di vari ambienti politici. Aderirà al gruppo anarchico “Giuseppe Pinelli” e parteciperà alle lotte di quel periodo. A Franco nel corso degli anni sono state dedicate tante canzoni che raccontano la sua breve vita e i suoi sogni. Tre canzoni... Leggi tutto

Israele: nazionalisti all’attacco

Israele: nazionalisti all’attacco
È dal 13 aprile che a Gerusalemme Est si stanno protraendo scontri tra manifestanti palestinesi e le truppe d’occupazione israeliane ma solo ora questi fatti hanno trovato visibilità, grazie ai razzi sparati da Gaza che hanno dato fiato alle solite trombe disinformanti e manipolatorie dei media mainstream. È bene ricordare che Gerusalemme Est, capitale designata del futuro (?) stato di Palestina, è occupata militarmente fin dal giugno 1967 e i suoi abitanti arabi non hanno passaporto, sono considerati residenti temporanei nelle loro case, non vengono concessi loro permessi di costruzione di nuovi edifici, sono sottoposti quotidianamente alle “delizie” dell’occupazione militare.... Leggi tutto