Search

A Viareggio come a Livorno: istituzioni e padroni protetti dalla magistratura

A Viareggio come a Livorno: istituzioni e padroni protetti dalla magistratura
La sentenza della Cassazione del 8 gennaio 2021 sulla strage di Viareggio del 29 giugno 2009 ha garantito l’intoccabilità delle istituzioni, dei funzionari dirigenti e dei manager aziendali. È stato dichiarato prescritto il reato di omicidio colposo plurimo con l’eliminazione dell’aggravante di incidente sul lavoro che aveva finora evitato la prescrizione. Non potranno quindi più essere giudicate per tale reato Trenitalia, Rfi, Gatx Rail Austria, Gatx Rail Germania, Jungenthal Waggon, Mercitalia Rail, le aziende responsabili per la sicurezza della linea ferroviaria e dei vagoni del convoglio di GPL che quella notte a causa della mancanza di controlli e manutenzione deragliò,... Leggi tutto

Dal Vajont al crollo del Ponte Morandi

Dal Vajont al crollo del Ponte Morandi
Le continue tragedie che si avvicendano in questo paese a causa della scarsa sicurezza delle infrastrutture dimostra, se mai ce ne fosse stato il bisogno, la necessità di intavolare un serio dibattito sul tema infrastrutturale. Il crollo del Ponte Morandi, le 43 persone morte, i circa 600 sfollati, ci ricordano ancora una volta l’urgenza di riflettere sulle necessità e priorità che vi sono in questo paese. Tra queste vi è senz’altro il tema della sicurezza che, tuttavia, non viene trattato se non per mera speculazione politica. Il problema della sicurezza viene sempre più frequentemente legato a quello dell’immigrazione, della difesa... Leggi tutto

Guerra di classe

Guerra di classe
In Puglia,‭ ‬nel tratto‭ ‬tra Andria e Corato due treni si sono scontrati ad alta velocità,‭ ‬ad oggi sappiamo di almeno‭ ‬27‭ ‬morti e decine di feriti ma le vittime di questa ennesima strage annunciata sono destinate ad aumentare.‭
‬Strage si,‭ ‬tragedia no.‭ ‬
I treni viaggiavano in un unico binario,‭ ‬situazione da ferrovie dei primi anni‭ ‬‘60,‭ ‬eppure sono‭ ‬9‭ ‬anni che in quella tratta sono stati stanziati dalla UE milioni di euro per metterla in sicurezza,‭ ‬infatti secondo gli standard imposti dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie,‭ ‬i treni sul tratto Andria-Corato non potevano circolare e lo facevano solo... Leggi tutto