Search

Cuba: la fine dell’incanto sociale della “Rivoluzione”

Cuba: la fine dell’incanto sociale della “Rivoluzione”
L’incanto sociale repressivo che teneva pacificato il museo di gran parte della sinistra internazionale è svanito. Con la “rivoluzione cubana”, e alla faccia della sua immagine benevola, lo “Stato cubano” è emerso pubblicamente, in tutta la sua crudezza repressiva. Lo Stato cubano che ha creato – per contrastare l’imperialismo yankee – una polizia politica onnipresente che opprime la società tenuta sotto il suo controllo. Lo Stato cubano distruttore – in nome del socialismo – di tutte le organizzazioni popolari e operaie che, con le loro storie di lotta, hanno fatto le conquiste socialiste. Lo Stato cubano che ha fatto della... Leggi tutto

Comunicato dell’officina libertaria “Alfredo Lopez” a L’Avana

Comunicato dell’officina libertaria “Alfredo Lopez” a L’Avana
Non accettiamo padroni su di noi o servi sotto di noi. Lavoriamo per una società in cui tutti gli affari pubblici vengano risolti attraverso l’auto-organizzazione di tutti coloro che, come noi e con noi, vivono, lavorano, creano e amano, a Cuba e nel pianeta. Diamo testimonianza, tuttavia, che il passaggio a un tale modo di gestire la nostra vita in comune può essere solo il prodotto della più profonda rivoluzione sociale. Ma essere radicali nella nostra concezione del socialismo e della liberazione umana non ci rende persone rigorose o estremiste, né ci oppone a coloro che cercano sinceramente percorsi di... Leggi tutto

La nostra autorità è la nostra coscienza

La nostra autorità è la nostra coscienza
Domenica 24 febbraio si è tenuto a Cuba il referendum sulla nuova Costituzione. Questa è la posizione, alla vigilia del referendum, espressa dalle compagne e dai compagni del Laboratorio Libertario Alfredo López Come anarchic* crediamo che una Costituzione, così come la si intende nella cultura egemonica, sia una norma che garantisca un patto sociale legato a strutture autoritarie, a nuclei di potere, o a discriminazioni. Non riuscirà mai a rappresentarci. A Cuba abbiamo già una storia di costituzioni fallite che hanno lasciato più aspettative che risultati pratici. Il nuovo modello costituzionale cubano accentua tutti questi errori, dal momento che struttura... Leggi tutto

Primavera libertaria all'Avana

Primavera libertaria all'Avana
Chiamata lanciata da GALSIC, gruppo di supporto ai libertari e sindacalisti da Cuba a Parigi Dal 4 all’11 maggio, i nostri compagni cubani del Seminario Libertario Alfredo López organizzeranno, come hanno fatto in altri anni, la Primavera Libertaria all’Avana. Gli incontri si terranno nei locali di ABRA, centro sociale e biblioteca libertaria. Il sostegno finanziario di amici di diversi paesi, tra cui FA e IFA, ha reso possibile l’apertura di ABRA nel maggio 2018. Per organizzare e avere successo in questo evento, i compagni all’Avana richiedono la solidarietà dei libertari a livello internazionale. Poiché le nostre risorse sono limitate, siamo... Leggi tutto

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni
SALINAS, Marcelo “Liberato”, Cuba tra Fantasmi e Rivoluzioni, Milano, Zero in Condotta, 192 pagine, 10 euro. Grazie al libro Cuba libertaria di Frank Fernandez, edito per la prima volta in italiano nel 2003 da Zero in Condotta, possiamo conoscere la ricca storia dell’anarchismo cubano dalle sue origini, al suo protagonismo in prima fila in lotte sindacali e di opinione fino all’esilio e la repressione voluta dal nuovo regime di Fidel Castro & Co a partire dall’inizio degli anni sessanta del secolo scorso, praticamente pochi mesi dopo quella rivoluzione alla quale tanti compagni e compagne avevano dato il proprio contributo, pagando... Leggi tutto

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni. Cronaca della rinascita libertaria

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni. Cronaca della rinascita libertaria
di Marcelo ‘Liberato’ Salinas, traduzione di Alfredo Salerni 192 pagine, 10 euro In questi ultimi 20 anni mi sono coinvolto in tutte le iniziative liberatrici di cui sono venuto a conoscenza, iniziative che si proponevano di riempire collettivamente  il vuoto che ha lasciato il costante esodo di volontà e talenti,  generando forme di relazione, di comunione e di pratiche anti-autoritarie ed autonome nel nostro vivere quotidiano. Proprio da tali esperienze si sono nutriti i testi che compongono questo libro perché servano da moltiplicatore e  catalizzatore per quei vitali desideri di non sottomissione, di bellezza, di riflessione libera, di fraternità, al... Leggi tutto

Abra: centro sociale e biblioteca libertaria

Abra: centro sociale e biblioteca libertaria
L’apertura dell’ABRA, dovuto all’impegno del Laboratorio Libertario Alfredo Lopez – Laboratorio per l’iniziativa anarchica, anti-autoritaria ed anticapitalista fondato nel 2012, parte integrante e promotrice della Federazione Anarchica nei Caraibi e in America Centrale – ed all’effettivo coinvolgimento di gruppi correlati, come l’Osservatorio Critico Cubano, il Ranger ed anche di alcune energie individuali, si propone di costruire uno spazio autonomo e sostenibile nella Cuba di oggi. ABRA vuole essere uno spazio volto alla promozione di esperienze e pratiche indipendenti da qualsiasi governo straniero o nazionale o da istituzioni che li rappresentino, focalizzato sulle capacità di coloro che sono coinvolti nel progetto.... Leggi tutto

Un'urna cineraria,‭ ‬lo Stato e la‭ ‬prossima‭ ‬rivoluzione a Cuba

Un'urna cineraria,‭ ‬lo Stato e la‭ ‬prossima‭ ‬rivoluzione a Cuba
Cuba senza Fidel Castro.‭ ‬Quello che da anni‭ ‬i suoi adepti‭ ‬e i suoi nemici stavano immaginando ora è una realtà compiuta.‭ ‬Senza fare troppa fatica per sentirlo,‭ ‬si è percepito un intenso silenzio pubblico‭ ‬che ha avuto una vita propria di‭ ‬fronte all’imponente macchinazione‭ ‬statale del lutto nazionale.‭ ‬I portavoce‭ ‬ufficiali hanno insistito sul fatto che il silenzio fosse‭ ‬un’espressione palpabile dello sgomento di massa.‭ ‬Per gli‭ ‬oppositori anti-castristi‭ ‬questo mutismo era un altro segno della paura di ritorsioni che avrebbero potuto‭ ‬subire coloro che avrebbero voluto festeggiare durante il lutto ufficiale. Ma né‭ ‬la costernazione‭ ‬né il‭ ‬giubilo... Leggi tutto

La morte di Castro

La morte di Castro
Un antifascista cubano, che è cresciuto a Cuba prima di venire a vivere in Francia e che conosciamo bene, ci ha inviato le sue opinioni sulla morte di Castro. “Una dei mie/i amiche/ci mi ha chiesto oggi di scrivere un breve post breve su quello che penso di Castro e di ciò che rappresentava per Cuba. È stufa di vedere dappertutto su FB i messaggi di persone in lutto per la sua morte. Conoscendola, ho il sospetto che la maggior parte dei suoi amici/che siano di sinistra, proprio come i miei. E sì, ho avuto anche la mia parte di... Leggi tutto

A Cuba, la sicurezza dello stato e noi anarchici

A Cuba, la sicurezza dello stato e noi anarchici
Comunicato del LABORATORIO LIBERTARIO “ALFREDO LÓPEZ” I Alcuni giorni fa, nella prima settimana di agosto, gli strumenti di costruzione massiva di opinione a Cuba, in mano alla “Sicurezza dello Stato”, al “Burò Politico”, e ai Dipartimenti Ideologici del MINFAR (Ministerio de las Fuerzas Armadas Revolucionarias) e MININT (Ministerio del Interior), ci hanno regalato un nuovo capitolo della storia delle loro imprese nella lotta contro le operazioni sovversive del governo yanqui. Il tema di oggi arriva attraverso Associated Press, presentata questa volta come una seria agenzia di stampa internazionale:viene denunciata una ulteriore modalità di sovversione in Cuba, orchestrata dalla USAID (che... Leggi tutto