Cassa di solidarietà libertaria: facciamo il punto!

Con questa circolare prendiamo in esame il lavoro realizzato dal 15 Dicembre 2020 al 15 Febbraio 2021.
Prima di passare ai numeri, dobbiamo dire che è cresciuto “il senso della solidarietà” in tutte e tutti noi, ma anche in una parte di persone che si sono attivate, al di fuori dell’Area Libertaria, permettendoci di consolidare un intervento settimanale continuativo sia nel sostegno solidale che nelle relazioni umane e sociali.
Per i prossimi mesi sarà decisivo per allargare l’azione della Cassa la costituzione di molti punti solidali (anche fuori dalla Provincia di Reggio Emilia) per mantenere questo importante lavoro mutualistico.
In questi due mesi abbiamo distribuito 118 pacchi alimentari alle famiglie, 60 alla Scuola per stranieri “Passaparola” e 59 ai ragazzi
migranti del centro storico, per un totale di 237 pacchi alimentari composti da: pasta o riso, fagioli, tonno, pomodoro, farina e merendine per i più piccoli.
Abbiamo anche fornito una sessantina di grandi borse di abbigliamento che hanno interessato oltre 130 persone fra bambini e adulti.
All’interno del progetto della Cassa di Solidarietà Libertaria, vi è anche un intervento trimestrale a favore di realtà autogestite, spazi
libertari e situazioni di lotta. In questo trimestre sono stati dati 300€ a sostegno di un gruppo musicale libertario.

Vogliamo ricordare ancora una volta i compiti della Cassa di Solidarietà Libertaria:
– Sostegno sociale tramite assistenza personale, commissioni e alcuni servizi sanitari
– Distribuzione di generi alimentari, indumenti ed eventuali prodotti di prima necessità
– Supporto a situazioni artistiche di segno libertario
– Appoggio alle realtà antiautoritarie a livello internazionale

Riteniamo importante ringraziare, oltre alle situazioni libertarie reggiane, i compagni imolesi per la fornitura di pasta e pomodoro, gli
amici di Brescia per la donazione di mascherine, il Barone Rosso di Sarzana per i rifornimenti alimentari, i Librai delle Cucine del Popolo
per i loro contributi.
Infine, un grazie a tutte e tutti voi (siete veramente tante e tanti!) che sostenete in vari modi il nostro lavoro solidale.

COSTRUIAMO INSIEME UNA GRANDE RETE SOLIDALE!
Il punto di raccolta, per chi volesse portare contributi di vario genere
rimane il Circolo Berneri in Via Don Minzoni 1/d a Reggio Emilia, tutti
i giorni dal Lunedì al Sabato dalle 17 alle 19.

Puoi sostenere la Cassa di Solidarietà Libertaria di Reggio Emilia
attraverso il conto PAYPAL:
Cassa di Solidarietà Libertaria (Re)

O in alternativa inviando una e-mail all’indirizzo fa_re@inventati.org
indicando l’importo che si vuole donare seguito dalla causale
solidarietà libertaria e saremo noi a inoltrarti tramite e-mail la
richiesta di donazione.

Per info e contatti: Fillo 340 7693229 – Gianandrea 347 3729676
CASSA DI SOLIDARIETA’ LIBERTARIA REGGIO EMILIA