Search

Carrara. Il messaggio è passato, ed è fin troppo chiaro!

Carrara. Il messaggio è passato, ed è fin troppo chiaro!
Peccato non poter dotare il settimanale di un supporto audio video, per poter far conoscere l’arroganza padronale e le affermazioni vomitate dalla bocca di uno dei maggiori esponenti dell’imprenditoria locale del settore lapideo del territorio apuano. La trasmissione Report ha fatto visita nella nostra cittadina per un’inchiesta sul mondo del marmo a trecentosessanta gradi, ambiente, lavoro, infiltrazioni mafiose, economia. Durante l’intervista, in un fuori onda, gestita in maniera scellerata (magari l’arroganza che si è fatta normalità, non fa soppesare le parole pesanti come macigni al nostro sventurato magnate) dall’imprenditore che con fare sprovveduto, davanti a dei giornalisti d’inchiesta comincia a... Leggi tutto

Confindustria contro le Apuane. Due giorni di lotta e formazione a Carrara.

Confindustria contro le Apuane. Due giorni di lotta e formazione a Carrara.
Il 16 e il 17 dicembre 2023 si è tenuta a Carrara “Le Montagne non ricrescono”, una due-giorni di lotta e formazione per costruire un fronte unito contro gli strapoteri dell’estrattivismo, non solo in Apuane ma ovunque. L’evento è stato promosso dall’Assemblea di accesso alla montagna – nata a seguito di due escursioni sulle Alpi Apuane minacciate dalla presenza delle forze dell’ordine, coinvolte a tutelare gli interessi di aziende del lapideo a discapito del diritto di accesso alla montagna, ecomposta da CAI – Club alpino italiano, con la Commissione centrale Tutela Ambiente Montano e il Gruppo regionale Cai Toscana, Arci,... Leggi tutto

Si scrive estrattivismo si legge capitalismo

Si scrive estrattivismo si legge capitalismo
Marmo, termine derivante dal verbo greco marmairein che significa brillare, scintillare dal candore, dalla purezza e lucentezza della roccia in questione. Carrara e la popolazione carrarese o meglio carrarina, è legata a doppio filo a questa pietra naturale: il marmo. E questo legame ha connotato profondamente l’identità della città e la storia della sua comunità fonte di plurisecolari tensioni sociali; segno distintivo, a livello internazionale, della città alla quale spesso viene aggiunto l’appellativo “dei marmi”. Difficile inoltre trovare un altro luogo così strettamente soggetto, per la stessa natura del bene marmo, nelle sue vicende economiche alle dinamiche internazionali. La contrazione... Leggi tutto

L' ambientalismo senza la lotta di classe è giardinaggio

L' ambientalismo senza la lotta di classe è giardinaggio
Oggi come ieri, siamo contrari allo sfruttamento del Capitale sull’ Ambiente , dell’ uomo sull’ uomo, .  Oggi come ieri, siamo al fianco di chi lavora e soffre, rischiando la vita ogni giorno per dare la dignità di un pasto ed un istruzione ai propri figli, ed alla propria famiglia.  Dalla parte del più debole, di chi non ha voce o forse non la alza abbastanza o peggio non può usarla perché vive sotto il ricatto occupazionale.  Dalla parte degli sfruttati che sia l uomo oppure la natura che ci accoglie, la terra che calpestiamo, l acqua che beviamo, l... Leggi tutto

Comunicato di solidarietà ai cavatori

Comunicato di solidarietà ai cavatori
Ancora morte nelle cave. Quasi sempre con un boato assordante! È un conto pesante quello dei cavatori morti sulle Apuane. La rabbia non deve rimanere chiusa a mezza bocca. Questo e’ un nervo scoperto. Da tempo la Lega dei cavatori del marmo si batte, si organizza e vuole ridare dignita’ agli operai del marmo per la sicurezza sul posto di lavoro, per le condizioni del lavoro nelle cave, l’escavazione controllata e il riconoscimento del lavoro usurante. Con i loro metodi hanno imboccato la giusta strada. Politica, padroni, istituzioni, enti non vogliono e non possono andare alla radice del problema. I... Leggi tutto

Basta sangue

Basta sangue
Gli è ceduto un pezzo di monte sotto i piedi,‭ ‬più di quello che avevano in previsione di tagliare,‭ ‬facendoli volare trenta metri più in basso,‭ ‬sepolti da tonnellate di marmo.‭ ‬Questa è l’estrema sintesi dell’ennesimo,‭ ‬drammatico,‭ ‬nefasto incidente mortale accaduto giovedì‭ ‬14‭ ‬Aprile nel bacino marmifero di Colonnata.‭ ‬Due cavatori sono morti,‭ ‬i loro corpi sono stati estratti solo nelle prime ore del giorno successivo‭; ‬un terzo si è salvato solo perché legato ad una fune.‭ ‬Una mattanza,‭ ‬cinque morti in sette mesi,‭ ‬1258‭ ‬gli infortuni dal‭ ‬2005‭ ‬ad oggi,‭ ‬circa uno ogni due giorni,‭ ‬in un comparto che... Leggi tutto