Novità editoriali

A Zero in condotta abbiamo il piacere di segnalare l’uscita di una novità editoriale e di una riedizione, oltreché  dei primi testi esauriti convertiti nel formato epub (si tratta di: Trecento uomini ed io, Forza Nuova e Per un nuovo umanesimo anarchico) che saranno inseriti non appena possibile nel sito:  www.zeroincondotta.org.

Per la novità si tratta di:

Paolo Pachino Andolina

RESISTENZA E RIVOLUZIONE IN ROJAVA

Diario di guerra e di vita

Prefazione di Rojava resiste

pp.144 EUR 10,00

Il ricavato delle vendite di questo libro è destinato alla Mezzaluna rossa curda

ISBN 978-88-95950-64-8

L’autore appartiene, tra le molte cose, a quella parte di noi che ha fatto la scelta più radicale: lasciare la propria vita qui e non “soltanto” per combattere, ma anche e soprattutto per stare nella rivoluzione in alcuni dei suoi passaggi più difficili. Nel denunciare la connivenza delle potenze e sotto-potenze regionali, nella lunga battaglia di Kobane, in molti abbiamo scorto, tra i margini in frantumi del Medio Oriente, emergere qualcosa di più di una generosa resistenza all’assimilazione ma un’opzione di democrazia radicale, interetnica e un orizzonte di pace per tutta l’area. Una cosa più grande di tanti nostri sogni, una cosa che valeva la pena difendere, fortificare e far conoscere anche in questo distratto paese. [dalla Prefazione di Rojava resiste]

«Sono convinto che ogni rivoluzionario e ogni rivoluzionaria dovrebbe sentire come propria la resistenza dei popoli confederati del nord della Siria, proprio come hanno fatto centinaia di compagni e compagne con armi, penne, telecamere, progetti ecologici o semplicemente con la loro presenza in quei territori. Ognuno e ognuna è stato un granello di sabbia decisivo in questo deserto fatto di guerra, resistenza e amore per la vita. Questo libro è anche un piccolo omaggio alle decine di compagni e compagne caduti per difendere questa rivoluzione. Alcuni erano anche amici ed è anche il loro ricordo a spingermi a continuare a resistere e combattere. [Paolo Pachino Andolina, internazionalista YPG]

————————————————————————————

La riedizione invece è quella di

Selva Varengo

LA RIVOLUZIONE ECOLOGICA

Il pensiero libertario di Murray Bookchin

Prefazione di Giampietro Berti

Seconda edizione rivista e ampliata

pp.240 EUR 12,00

ISBN 978-88-95950-63-1

Se non faremo l’impossibile ci troveremo di fronte l’impensabile!

Per Murray Bookchin l’unica soluzione possibile al disastro ecologico è la trasformazione radicale della società contemporanea in senso libertario, eliminando il dominio di un essere umano sull’altro e cancellando il principio stesso della dominazione. La questione ecologica è quindi inscindibile dalla questione sociale. Questo libro illustra in modo chiaro, attraverso una disamina articolata delle tesi più importanti propugnate dal pensatore nordamericano, tutti gli elementi propositivi dell’ecologia sociale, a cominciare dalla democrazia diretta fino al confederalismo democratico che ha fortemente influenzato il processo rivoluzionario nella regione curda del Rojava.

Selva Varengo (1981) è dottore di ricerca all’Università degli Studi di Milano. Studiosa del pensiero politico contemporaneo, si occupa principalmente di anarchismo, ecologismo e questioni di genere. Ha pubblicato diversi saggi e il volume Pagine anarchiche. Pëtr Kropotkin e il mensile “Freedom”.