12/12 Piazza Fontana

Siamo due giovani autori, Matteo Bennati e Maurizio Scarcella: stiamo realizzando il documentario 12/12 – Piazza Fontana nell’anniversario dei 50 anni dagli attentati del 12 Dicembre 1969.Ne proietteremo una prima versione il 27 Novembre al BAM (Biblioteca Abusiva Metropolitana) per l’iniziativa di presentazione del libro Prima di Piazza Fontana con Paolo Morando; il 12 Dicembre a Roma al Nuovo Cinema Palazzo: il 15 Dicembre a Milano nell’evento “Pinelli assassinato Valpreda innocente – La strage è di stato” al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito. Lo stesso giorno sarà poi in proiezione a Napoli durante la tre giorni di “Arte ed Anarchia”. Il documentario avrà come protagonisti il “Gruppo 22 Marzo”, ovvero, gli accusati della strage (poi attraverso la magistratura, ritenuti innocenti): Roberto Gargamelli, Emilio Borghese, Emilio Bagnoli e Enrico Di Cola, quest’ultimo latitante per più di 30 anni e unico ed ultimo europeo a ricevere un asilo politico in Europa (in Svezia con il Passaporto Nansen). Loro ci accompagneranno anche nel racconto delle figure di Pietro Valpreda e Giuseppe Pinelli, loro amici e compagni. Oliver Stone, parlando del suo celebre film JFK – Un caso ancora aperto diceva: “Un evento grande (come l’omicidio di Kennedy) può essere raccontato solo attraverso diversi punti di vista”. Ispirati da queste parole, abbiamo cominciato a visionare documentari e film sulla Strage di Piazza Fontana: avevamo riscontrato la mancanza di informazioni e ricostruzioni su Valpreda, Pinelli ed il Gruppo 22 Marzo, gli accusati ingiustamente della strage e incarcerati per 3 anni in attesa di giudizio. In questo documentario essi, invece, hanno voce. Il loro punto di vista è esclusivo ed inedito: attraverso le loro parole e racconti abbiamo ricostruito l’atmosfera (prima, dopo e durante) di quel momento di rottura nella storia del nostro paese, partendo da Valle Giulia ed arrivando agli anni di piombo. Usando le parole di Daniele Biacchessi “Noi italiani ci sentivamo felici, immortali, allegri ed innocenti”, proprio come i nostri protagonisti, la cui sola colpa era di essere gli accusati perfetti da incolpare, in un assurdo gioco tra servizi segreti ed oscuri personaggi dell’estrema destra che causò 18 morti e 88 feriti. Il film 12/12 – Piazza Fontana darà voce a chi voce non l’ha mai avuta: affronteremo la storia di Pinelli attraverso il racconto del testimone Pasquale Lello Valitutti (unico civile all’interno della questura al momento del fatto), che racconterà quello che ha visto e sentito sull’omicidio di Pinelli. Il film uscirà nella sua versione definitiva nel 2020: essendo un film indipendente ha avuto una lavorazione lenta e difficile, ma nonostante le difficoltà siamo riusciti a realizzarlo.

Matteo Bennati e Maurizio Scarcella