Search
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Roma : tre film con Vincent Price ” Frustrazione”

Febbraio 21 @ 19:00 - 23:30

Nel variegato mare del cinema di genere, mai quanto nell’horror la
figura dell’attore-feticcio è cosi radicata nell’immaginario collettivo;
artisti e artiste spesso di prim’ ordine che per qualche misteriosa
ragione di film in film tornano a incarnare mostri, scienziati pazzi,
morti viventi, cacciatori di vampiri e tutto il repertorio macabro che
negli ultimi cent’anni il cinema ha partorito. Bela Lugosi, Barbara
Steele, Boris Karloff, Christopher Lee, Peter Cushing sono nomi che
subito fanno pensare a atmosfere malsane, creature nascoste nell’ombra,
misteriosi esperimenti, castelli in rovina, personaggi solitari vittime
di atroci e inspiegabili destini. Il più emblematico tra questi
interpreti straordinari è forse Vicent Price (1911-1993), attore inglese
di impeccabile formazione teatrale, che nella sua carriera
cinematografica non ha mai interpretato grandi ruoli da giovane, mentre
nella maturità grazie anche a registi di culto come Roger Corman ha
trovato ruoli da assoluto mattatore (basti pensare al ciclo di film
tratti da Edgar Allan Poe negli anni sessanta) proprio nel cinema horror
e fantastico.
La sua recitazione “di genere” spesso smaccatamente gigionesca,
iperbolicamente autoironica eppure sempre tecnicamente superlativa, ma
anche all’occorrenza crepuscolare e carica di sfumature tragiche,
rendono i suoi personaggi indimenticabili e modello insuperato per
generazioni di attori successivi.
Per rendere omaggio a Vincent Price presentiamo un ciclo di tre film che
oltre a essere capolavori di inventiva e di humor nero tipicamente
british hanno il pregio di mostrarlo al culmine della carriera, in
totale libertà interpretativa, dove la sua recitazione raggiunge vertici
ineguagliabili al tempo stesso di sublime e di kitsch sfrenato.
L’ ABOMINEVOLE DOTTOR PHIBES (Robert Fuest, 1971) narra le ingegnose e
macabre vendette messe in opera dal genialmente folle dottor Anton
Phibes nei confronti dei medici che, a suo dire, hanno provocato la
morte dell’adorata moglie. Per porre in atto il suo piano si ispirerà
alle famose piaghe d’Egitto della Bibbia.
FRUSTRAZIONE (Robert Fuest, 1972) è il seguito del film precedente. Il
dottor Phibes si reca in Egitto in cerca dell’elisir di lunga vita, per
cercare di resuscitare l’amata moglie, ma non è il solo a caccia della
magica pozione… Ancora più sfrenato e surreale del primo, è una vera e
propria girandola di morti sempre più assurde e barocche architettate
dal nostro eroe.
OSCAR INSANGUINATO (Douglas Hickox, 1973) è una sorta di spin-off o
seguito apocrifo degli altri due film. Il protagonista è un grande
attore teatrale (o almeno si crede tale…) che vistosi negare per
l’ennesima volta il premio di attore dell’anno, si vendicherà con
sistemi a dir poco originali nei confronti dei critici, ispirandosi per
eliminarli alle tragedie di Shakespeare. Ad aiutarlo una strampalata
comunità di barboni, straccioni, pazzi, diseredati, pubblico ideale per
la messa in scena delle sue spettacolari esecuzioni. Forse la più grande
interpretazione di Price, del tutto a suo agio nei panni dell’istrione
folle, che alterna declamazioni di passi di Shakespeare a raffinate e
ineffabili atrocità.
Inutile dire che potremmo far risalire a questi film l’idea delle
fantasiose e sempre più inverosimili morti seriali alla base di opere
come Final destination o Saw l’enigmista, fino a recenti serie tv come
Squid game.

14 febbraio – L’ Abominevole dottor Phibes – 1971
21 febbraio- Frustrazione – 1972
28 febbraio – Oscar insanguinato – 1973

Come sempre ci vedremo mercoledì alle ore 19:00, in via Vettor Fausto 3
(entrare dal portone e scendere le scale)

Gruppo Anarchico Bakunin – F.A.I. ROMA E LAZIO

gruppobakunin@federazioneanarchica.org

Dettagli

Data:
Febbraio 21
Ora:
19:00 - 23:30