Search
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Roma: Per il ciclo “Condotta la guerra in cielo” proiezione di “Zero in condotta”

Novembre 16 @ 19:00 - 22:00

Per il ciclo “Condotta la guerra in cielo” mercoledì 16 novembre, dalle 19:00 proietteremo “Zero in condotta” al cineforum in Via Vettor Fausto 3 (Metro B – Roma Garbatella)

^CONDOTTA LA GUERRA IN CIELO^

Bambini e guerra, un tema da sempre molto caro al cinema: basti ricordare capolavori come Germania anno zero, L’infanzia di Ivan, Sciuscià… In questi film l’infanzia è vista tragicamente come metafora di tutta l’umanità, vittima innocente della ferocia umana. Nei prossimi tre appuntamenti però vogliamo proporre tre film dove il binomio bambini e guerra in qualche modo si risolve in favore dei primi: bambini e ragazzi non vittime ma protagonisti di lotte; per la liberta, per loro stessi, contro l’assurdità del mondo dei grandi. In questi film il surreale, la satira grottesca dello sberleffo, il comico, sono armi efficacissime contro l’ipocrisia del potere.

“Zero in condotta” di Jean Vigo (1933) è uno dei capolavori assoluti del cinema e uno dei film più libertari mai girati. In un severo collegio, specchio deformato delle strutture dello stato, si impongono con intransigenza regole umilianti e militaresche. Un gruppo di ragazzini terribili organizza la rivolta… Scritto dallo stesso Vigo, ampiamente autobiografico, è il suo film più personale, quello dove mette in immagini il suo intimo universo poetico. Selvaggiamente antiborghese, surrealista, anarchico, eppure con straordinari risvolti lirici, ha ispirato tutti i registi che in seguito hanno voluto raccontare dell’ infanzia come spazio della ricerca della libertà, primo fra tutti Truffaut.

“La guerra dei bottoni”, altro film francese del 1961 di Yves Robert, è un piccolo classico del cinema per ragazzi, non a caso premio Vigo. In una zona rurale della Francia, all’apertura delle scuole, scoppia regolarmente la guerra tra due bande di scalmanati ragazzini, i Caimani e i Falchi. Chi perde dovrà cedere i propri bottoni, con conseguenze tragicomiche… Tra i primi film dove l’infanzia non è rappresentata in maniera stereotipata, sdolcinata, ipocrita, ma in tutta la sua antiautoritaria carica vitale.

“La torta in cielo”, di Lino Del Fra (1973), è tratto dal libro di Gianni Rodari. Ambientato a Roma tra le borgate di Pietralata e Tiburtino, racconta la fantascientifica storia di una gigantesca torta volante che appare nel cielo della Capitale. Gli adulti dichiarano guerra e impongono la legge marziale, per loro è ovviamente un’invasione nemica; ma i bambini di borgata non si fanno certo intimidire, scoprono che è una vera, innocua, buonissima torta e fanno amicizia col suo pilota, difendendolo a colpi di torte in faccia. Favola antimilitarista e anticapitalista tipicamente post sessantottina, ancora oggi sorprende per la spiritosa, intelligente irriverenza satirica con cui vengono trattati argomenti serissimi. Nel cast un cattivissimo Paolo Villaggio ancora prefantozziano.

A fine proiezione sarà possibile aprire un dibattito
Proiezioni ore 19
Programmazione :
16/11 ZERO IN CONDOTTA di J.Vigo
23/11 LA GUERRA DEI BOTTONI di Yves Robert
30/11 LA TORTA IN CIELO di Lino Del Fra

Via Vettor Fausto 3 metro garbatella
Gruppo anarchico M.Bakunin
F.A.I. ROMA E LAZIO
gruppobakunin@federazioneanarchica.org

Dettagli

Data:
Novembre 16
Ora:
19:00 - 22:00

Luogo

roma