Search

Novità editoriali

Novità editoriali
A Zero in condotta abbiamo il piacere di segnalare l’uscita di una novità editoriale e di una riedizione, oltreché  dei primi testi esauriti convertiti nel formato epub (si tratta di: Trecento uomini ed io, Forza Nuova e Per un nuovo umanesimo anarchico) che saranno inseriti non appena possibile nel sito:  www.zeroincondotta.org. Per la novità si tratta di: Paolo Pachino Andolina RESISTENZA E RIVOLUZIONE IN ROJAVA Diario di guerra e di vita Prefazione di Rojava resiste pp.144 EUR 10,00 Il ricavato delle vendite di questo libro è destinato alla Mezzaluna rossa curda ISBN 978-88-95950-64-8 L’autore appartiene, tra le molte cose, a... Leggi tutto

Nella Giacomelli

Nella Giacomelli
Siamo l’abisso che deve separare il passato dal futuro (Iréos, 1907) Da qualche tempo, in libreria, è possibile incontrare una larga fioritura letteraria e storiografica dedicata a figure di donne ribelli, artiste, rivoluzionarie, femministe, aviatrici e partigiane che per lungo tempo erano rimaste ai margini, se non escluse, dalla storia ufficiale declinata prevalentemente al maschile. Il loro riconoscimento sociale era, al massimo, legato alla collaterale presenza a fianco di grandi personaggi – uomini – della politica quanto dell’arte, oppure per la “naturale” dedizione materna e il ruolo d’assistenza mostrati verso grandi cause o in occasioni di gravi contingenze, basti pensare... Leggi tutto

Abbattere le mura del cielo. Storie di anarchiche, anarchici e occupazioni (Milano 1975-1985)

Abbattere le mura del cielo. Storie di anarchiche, anarchici e occupazioni (Milano 1975-1985)
ZERO IN CONDOTTA Segnaliamo l’uscita del libro di Mauro De Agostini ABBATTERE LE MURA DEL CIELO Storie di anarchiche, anarchici e occupazioni (Milano 1975-1985) Prefazione di Franco Schirone pp. 224, EUR 15,00 ISBN 978-88-95950-62-4 Il soffocante clima ideologico di questi anni ha completamente oscurato la ricchezza progettuale, le speranze di cambiamento e la complessità del Movimento degli anni settanta, spesso ridotto, con una grave deformazione prospettica, a semplice premessa e cornice del “terrorismo”. Il libro, ricco di documenti e di testimonianze, ricostruisce la storia di alcune occupazioni anarchiche a Milano tra il 1975 e il 1985, in particolare le vicende... Leggi tutto

Nella Giacomelli, un’anarchica controcorrente

Nella Giacomelli, un’anarchica controcorrente
Nella Giacomelli è una protagonista dell’anarchismo di lingua italiana. Nata a Lodi nel 1873, vive la repressione antianarchica innescata dalle leggi volute da Crispi nel 1894; risiede a Milano nel clima che segue il regicidio di re Umberto da parte di Gaetano Bresci contribuendo a fondare vari periodici; si oppone attivamente all’entrata in guerra dell’Italia. Nel dopoguerra è attiva protagonista nella nascita del quotidiano ‘Umanità Nova’, per cui ideerà anche il nome. Paolo Schicchi, Luigi Fabbri, Maria Ryger, Errico Malatesta, Camillo Berneri, Leda Rafanelli sono solo alcuni degli esponenti del movimento anarchico con i quali mantiene relazioni e sviluppa contraddittori.... Leggi tutto

Sentieri libertari. Storie e memorie sulla Federazione Anarchica Italiana (1945-2015)

Sentieri libertari. Storie e memorie sulla Federazione Anarchica Italiana (1945-2015)
Dopo “Con l’amore nel pugno” una nuova edizione ZIC dedicata alla storia della FAI: SENTIERI LIBERTARI STORIE E MEMORIE SULLA FEDERAZIONE ANARCHICA ITALIANA (1945-2015) Atti del Convegno storico nel settantesimo della fondazione, Imola, 22 ottobre 2016 a cura di Luigi Balsamini e Giorgio Sacchetti 336 – 20,00 euro  (per richieste di almeno 5 copie, sconto del 50%) Dal secondo dopoguerra al nuovo millennio gli anarchici italiani, eredi di una gloriosa tradizione che risale ai prodromi del movimento operaio, reduci da epiche generose battaglie e da rivoluzioni mancate, sconfitti dai totalitarismi del XX secolo, affrontano con spirito nuovo, e a ranghi... Leggi tutto

L’idea anarchica

L’idea anarchica
Segnaliamo la riedizione, in forma aggiornata e ampliata da un’appendice, del libro di Ángel J. Cappelletti L’idea anarchica Dalle origini ai giorni nostri Una rassegna, sintetica e agile dalle origini ai giorni nostri, delle idee fondamentali dell’anarchismo e dei suoi più efficaci esponenti, sia per impegno militante sia per capacità d’approfondimento teorico. Un utile strumento di diffusione e di conoscenza del pensiero anarchico nei suoi caratteri essenziali. Un’occasione di riflessione e di approfondimento su una serie di temi teorici e pratici fondamentali per un’incisiva e reale azione libertaria, nella valorizzazione dello stretto collegamento fra pensiero e azione, fra esperienze del passato e... Leggi tutto

“E’ possibile la rivoluzione?” Volontà, la settimana rossa e la guerra 1913-1918

“E’ possibile la rivoluzione?” Volontà, la settimana rossa e la guerra 1913-1918
OPERE COMPLETE A cura di Davide Turcato, volume IV Saggio introduttivo di Maurizio Antonioli Dopo quasi tre lustri di assenza, che avevano visto l’ascesa del sindacalismo rivoluzionario e l’apparente obsolescenza della prospettiva insurrezionale, nell’agosto 1913 Malatesta ritorna in Italia per prendere direttamente in mano le redini del settimanale Volontà ad Ancona e per promuovere un movimento rivoluzionario antimonarchico. Dalle colonne del suo giornale, Malatesta discute il sindacalismo, critica l’individualismo, rintuzza conati revisionistici e riformistici, e in articoli teorici su scienza e determinismo delinea lucidamente la fisionomia del volontarismo anarchico. Nel contempo, percorre l’Italia tenendo una fitta serie di conferenze e... Leggi tutto

L’Inizio della ControRivoluzione Preventiva

L’Inizio della ControRivoluzione Preventiva
La prima guerra mondiale si era conclusa con un bilancio spaventoso: secondo le stime ufficiali almeno dieci milioni di morti (6-700.000 in Italia); a questi bisogna però aggiungere un numero enorme di mutilati, invalidi e ammalati di tubercolosi nelle trincee che andarono poi ad ingrossare il numero delle vittime. La popolazione, stremata dagli stenti bellici, venne poi decimata dalla diffusione della febbre “spagnola” (ben 40-50 milioni di morti). Mezza Europa era scossa da moti rivoluzionari: nel febbraio 1917 la Russia, nel novembre 1918 Germania e Austria (con la proclamazione della repubblica), in Ungheria veniva addirittura proclamata la “repubblica dei soviet”... Leggi tutto

Morire non si può in aprile

Morire non si può in aprile
Milano, 15 aprile 1919. A poche settimane dalla loro fondazione i Fasci di combattimento, assieme a gruppi armati di nazionalisti, militari e interventisti, mostrano la loro vocazione reazionaria, antiproletaria e sessista, sparando su un corteo di anarchici e “spartachisti”. Uccidono la giovane operaia Teresa Galli e altri due lavoratori e, successivamente, devastano la redazione del quotidiano socialista “Avanti!”. E’ il debutto dello squadrismo  “tricolorato” e l’inizio della “controrivoluzione preventiva”, finanziata dal padronato e protetta dall’apparato statale. A cento anni di distanza, la presente ricerca si propone di ricostruire antefatti, dinamiche, moventi del primo episodio della lunga guerra civile e di classe, mettendo in luce protagonisti, vittime, assassini,... Leggi tutto

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni
SALINAS, Marcelo “Liberato”, Cuba tra Fantasmi e Rivoluzioni, Milano, Zero in Condotta, 192 pagine, 10 euro. Grazie al libro Cuba libertaria di Frank Fernandez, edito per la prima volta in italiano nel 2003 da Zero in Condotta, possiamo conoscere la ricca storia dell’anarchismo cubano dalle sue origini, al suo protagonismo in prima fila in lotte sindacali e di opinione fino all’esilio e la repressione voluta dal nuovo regime di Fidel Castro & Co a partire dall’inizio degli anni sessanta del secolo scorso, praticamente pochi mesi dopo quella rivoluzione alla quale tanti compagni e compagne avevano dato il proprio contributo, pagando... Leggi tutto

Per un futuro senza eserciti

Per un futuro senza eserciti
Autori vari Atti del Convegno antimilitarista, Milano 16 giugno 2018 pp. 192, EUR 10 Questa riflessione collettiva sulla guerra e sul militarismo nasce dalla necessità di non arrendersi alle logiche dominanti e dall’urgenza di reagire a una realtà quotidiana di morte e distruzione. I contributi di gruppi, organizzazioni e singoli sono un tentativo, politico e sociale, di provare a capovolgere, nel pensiero e nella pratica, la drammatica realtà che ci troviamo di fronte. Coi dati e gli approfondimenti che leggerete la scelta antimilitarista dovrebbe essere scontata, eppure è tremendamente difficile rovesciare il linguaggio di un sistema che chiama pace la guerra, democrazia la... Leggi tutto

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni. Cronaca della rinascita libertaria

Cuba tra fantasmi e rivoluzioni. Cronaca della rinascita libertaria
di Marcelo ‘Liberato’ Salinas, traduzione di Alfredo Salerni 192 pagine, 10 euro In questi ultimi 20 anni mi sono coinvolto in tutte le iniziative liberatrici di cui sono venuto a conoscenza, iniziative che si proponevano di riempire collettivamente  il vuoto che ha lasciato il costante esodo di volontà e talenti,  generando forme di relazione, di comunione e di pratiche anti-autoritarie ed autonome nel nostro vivere quotidiano. Proprio da tali esperienze si sono nutriti i testi che compongono questo libro perché servano da moltiplicatore e  catalizzatore per quei vitali desideri di non sottomissione, di bellezza, di riflessione libera, di fraternità, al... Leggi tutto

Intorno al '68 Utopie e autoritarismi nel decennio 1968-1977

Intorno al '68 Utopie e autoritarismi nel decennio 1968-1977
NOVITA’ ZERO IN CONDOTTA INTORNO AL ’68 Utopie e autoritarismi nel decennio 1968-1977 di Massimo Varengo, introduzione di Massimo Ortalli. 96 pagine, 7 euro. La storia non procede a sbalzi, e le apparenti cesure tra un’epoca e l’altra non sono altro che le dirette conseguenze di premesse ineludibili. Le tensioni sociali, i moti esistenziali, le fratture generazionali, non sono fenomeni tra loro indipendenti e a compartimenti stagni, ma diventano un miscuglio vitale. Un miscuglio che esprime questa sua vitalità producendo profonde e irreversibili trasformazioni necessitate dalla radicalità delle contraddizioni da cui ha preso origine. Tutto è concatenato, tutto può trasformarsi... Leggi tutto

Con l'amore nel pugno. Federazione Anarchica Italiana (1945-2012)

Con l'amore nel pugno. Federazione Anarchica Italiana (1945-2012)
CON L’AMORE NEL PUGNO Federazione Anarchica Italiana (1945-2012) Storia e documenti  A cura di Giorgio Sacchetti in collaborazione con l’Archivio Storico della FAI Autori: Giorgio Sacchetti, Massimo Varengo, Antonio Senta e Massimo Ortalli   La FAI (Federazione Anarchica Italiana) – costituita nel 1945 e tutt’oggi attiva, archetipo di sociabilità culturale libertaria nel secondo Novecento ma anche «comunità» –è qui messa sotto rigorosa osservazione, per la prima volta in maniera esclusiva e completa. Ed è raccontata in queste pagine con l’ausilio di un’incommensurabile gamma di fonti. Dopo le epiche battaglie primonovecentesche e la trentennale guerra civile europea, i libertari italiani, pur se decimati dai... Leggi tutto

La cooperazione in Italia.  Dalla pratica solidale alla logica di mercato. Novità editoriale

La cooperazione in Italia.  Dalla pratica solidale alla logica di mercato. Novità editoriale
Per conto di Zero in Condotta segnaliamo l’uscita, per la collana Strumenti, del nuovo libro: LA COOPERAZIONE IN ITALIA Dalla pratica solidale alla logica di mercato di Giovanni Marilli e Daniele Ratti Un racconto a due voci dalle Società di Mutuo Soccorso all’odierno movimento cooperativo; dal solidarismo associativo ottocentesco alla prospettiva possibile della cooperazione nel terzo millennio, passando attraverso il paternalismo liberale, cattolico e mazziniano, le associazioni bracciantili, la cooperazione come strumento del socialismo riformista, le contraddizioni del cooperativismo fascista, i riflessi della “guerra fredda”, la svolta imprenditoriale e aziendalista. Un testo che si contraddistingue per il suo essere schietto, demistificatorio, in alcuni... Leggi tutto
1 2 3 4