Search

Corrispondenza dal Rojava

Corrispondenza dal Rojava
L’attenzione dei media internazionali è concentrata da mesi sulla battaglia di Aleppo, da qualche giorno si è spostata su Palmira, nuovamente conquistata dall’ISIS. Grande eco ha avuto l’attentato rivendicato dal TAK (Falconi per la libertà del Kurdistan) ad Istanbul e la dura repressione – 235 arresti – scatenata da Erdogan contro l’HDP, il partito considerato vicino al PKK, da mesi nel mirino della magistratura turca. La tortura nei confronti degli arrestati è pratica comune che colpisce gli attivisti meno noti come il segretario del partito. Scarsa è l’attenzione dei media internazionali sulla guerra che l’esercito turco sta combattendo in Rojava... Leggi tutto

Comunicato-appello da parte di uno degli italiani unitosi allo YPG,‭ ‬scritto in occasione del corteo nazionale del‭ ‬24‭ ‬settembre a Roma

Comunicato-appello da parte di uno degli italiani unitosi allo YPG,‭ ‬scritto in occasione del corteo nazionale del‭ ‬24‭ ‬settembre a Roma
Ciao a tutti e tutte,‭ ‬sono uno degli italiani che si sono uniti allo YPG,‭ ‬unità di difesa del popolo del Rojava.‭ ‬Non sono il primo e non sarò l’ultimo,‭ ‬in Rojava la solidarietà internazionale é molto forte e sono centinaia le persone che arrivano da ogni parte del mondo per far parte di questa rivoluzione.‭ ‬Siamo a conoscenza del corteo nazionale del‭ ‬24‭ ‬Settembre che si terrà a Roma e ciò non può che farci felici e darci sostegno e forza nel continuare a lottare.‭ Nelle ultime settimane sui giornali siamo stati chiamati terroristi,‭ ‬è stato detto che comunisti... Leggi tutto

La solidarietà "selettiva"

La solidarietà "selettiva"
‭ Il Monitor del Medio Oriente‭ (‬MEMO‭) ‬è un sito web molto conosciuto soprattutto per le sue denunce verso i crimini compiuti da Israele contro il popolo palestinese.‭ ‬Ma proprio per questo non riesce ad affrontare la questione da un punto di vista indipendente ed ha un atteggiamento molto diverso sulla questione dell’autodeterminazione curda. Di derivazione evidentemente islamista,‭ ‬MEMO ha tentato in tutti i modi di nascondere la sua ostilità nei confronti delle teorie politiche progressiste e laiche del movimento curdo. L’arte di trasformare le notizie in propaganda Il‭ ‬28‭ ‬aprile,‭ ‬i capi storici dei curdi e gli attivisti hanno... Leggi tutto

Non più la Questione curda,‭ ‬ma l’Alternativa curda.

Non più la Questione curda,‭ ‬ma l’Alternativa curda.
È un errore,‭ ‬o una pura violenza simbolica,‭ ‬continuare ad assumere la‭ “‬questione curda‭” ‬come non risolta. Per studiosi,‭ ‬esperti di politica e politici burocrati la questione curda,‭ ‬per le sue complesse implicazioni sotto e sovranazionali,‭ ‬rimane il dilemma più rilevante dei nostri tempi.‭ ‬La resistenza epica portata avanti da YPG-YPJ contro Daesh ha portato la questione curda sotto i riflettori internazionali come mai prima d’ora.‭ ‬Si tengono seminari e conferenze,‭ ‬vengono scritti articoli e libri a ritmi serrati e sempre più persone,‭ ‬assettate di informazioni,‭ ‬affollano le centinaia di pagine presenti nei social network in appoggio alla causa curda.... Leggi tutto

Ginevra, sospesi colloqui per la spartizione della Siria

Ginevra, sospesi colloqui per la spartizione della Siria
Il 5 febbraio l’esercito turco ha attaccato con armi pesanti la città di Tell Abyad (Girê Spî) in Rojava, il Kurdistan occidentale in territorio siriano, dispiegando in Turchia le proprie truppe nella città di confine di Akçakale. Già il 20 gennaio numerosi colpi di artiglieria sparati dall’esercito turco hanno colpito a Tell Abyad il quartier generale delle YPG, le Unità di Protezione del Popolo che controllano la città dal giungo 2015, quando, dopo aver sconfitto le truppe dello Stato Islamico, sono riusciti a ricongiungere i cantoni di Cezire e Kobane della Rojava. In un recente comunicato l’ufficio stampa delle YPG... Leggi tutto

Turchia: Bombe di Stato contro la ricostruzione di Kobanê

Turchia: Bombe di Stato contro la ricostruzione di Kobanê
La mattina di lunedì 20 luglio a Suruç nel giardino del centro culturale Amara è esplosa una bomba durante la conferenza stampa dell’organizzazione turca Federazione delle Associazioni dei Giovani Socialisti (SGDF). Circa 30 persone sarebbero rimaste uccise nell’esplosione, oltre 100 giovani invece sarebbero feriti, di cui alcuni in gravi condizioni. Tra le vittime, oltre a numerosi giovani militanti socialisti, vi sono anche due compagni anarchici, entrambi di 19 anni. Evrim Deniz Erol e Alper Sapan, quest’ultimo faceva parte del gruppo Iniziativa Anarchica di Eskişehir ed era obiettore di coscienza al servizio militare. Suruç è una cittadina a maggioranza curda in... Leggi tutto

Resistenza e Autodifesa fino alla vittoria‭!

Resistenza e Autodifesa fino alla vittoria‭!
La storia ci ha dimostrato,‭ ‬ancora una volta,‭ ‬che sono la Resistenza e l’Autodifesa dei popoli a fermare la tirannia degli stati e delle religioni nella lotta per la libertà.‭ E così il‭ ‬27‭ ‬giugno scorso l’esercito di difesa del popolo‭ (‬YPG‭) ‬e l’esercito di autodifesa delle donne‭ (‬YPJ‭) ‬hanno riconquistato e ripreso il controllo dei territori della città di Kobane che,‭ ‬nella notte del‭ ‬24‭ ‬giugno scorso,‭ ‬avevano subito un vile attacco da parte dei miliziani dello stato islamico‭ (‬Daesh‭) ‬con‭ ‬la collaborazione della Turchia. La‭ ‬città siriana di Tel Abyad‭ ( ‬Gire Spi‭)‬,‭ ‬che permette di collegare il... Leggi tutto
1 2