Search

Sciopero generale nazionale della scuola

Sciopero generale nazionale della scuola
Il Coordinamento Precari della Scuola Autoconvocati di Torino, Milano, Firenze, Cagliari aveva convocato l’Assemblea nazionale della scuola nella giornata di domenica 15 dicembre a Milano. L’appello del Coordinamento precisava: “In tale sede si decideranno le iniziative di lotta da portare avanti e la possibilità della convocazione di una giornata di SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DELLA CONOSCENZA per la stabilizzazione di tutti i precari della scuola, per un vero aumento dei salari di categoria e contro ogni progetto di autonomia differenziata”. Si evidenziava che “L’accordo col Governo raggiunto in ottobre da CGIL, CISL, UIL, Snals e Gilda senza un’ora di sciopero non... Leggi tutto

Primo maggio anarchico

Primo maggio anarchico
Di seguito i report arrivati di questa giornata di lotta e di festa che da sempre per noi anarchici e anarchiche è un giorno importante. Decine sono state le iniziative in tutta Italia. La redazione web MILANO In occasione del Primo maggio abbiamo partecipato al corteo unitario delle realtà di lotta milanesi, dei collettivi e dei sindacati di base. In testa al corteo, i gruppi dei Riders, i fattorini in bicicletta che da qualche anno popolano le strade delle grandi città con la scatola quadrata sulle spalle, dipendenti sfruttati da multinazionali che negano loro i diritti fondamentali, non considerandoli propriamente... Leggi tutto

“Modello Expo” ? No grazie!

“Modello Expo” ? No grazie!
31 Ottobre 2015, la Grande Kermesse è finalmente terminata in un vero e proprio tripudio, tanto da spingere Renzi a dichiarare entusiasticamente “Ha vinto l’Italia che non scappa davanti alle sfide, ma le affronta e le vince. Grazie Expo. Viva Milano, Viva l’Italia”, magnificando il risultato di una Esposizione che, a suo dire, ha consegnato al mondo intero l’immagine di una Italia in piena ripresa. Un esito più che scontato (0 quantomeno spacciatoci come tale, dato che i reali risultati economici, se mai arriveranno, arriveranno a babbo morto); ne andava infatti della reputazione stessa del Governo che, in caso contrario,... Leggi tutto